Unità di misura di Castiglione delle Stiviere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pur essendo un piccolo comune mantovano, posto al confine con la provincia bresciana, sin dall'epoca medioevale Castiglione delle Stiviere ha rivestito una grande importanza per l'economia agricola della zona, essendo il centro di raccolta, anche per i comuni limitrofi, delle derrate agricole dovute dai contadini all'amministrazione feudale.

Probabilmente proprio da questa funzione "erariale" deriva sia il termine "stiviere", intese come i magazzini che contenevano le "stive", ovvero i cumuli formati dall'ammasso di granaglie, legumi, farine o legname ceduo, sia il privilegio d'avere proprie e distinte unità di misura inerenti alle principali occorrenze agrarie, invece adottando le unità di misura bresciane o mantovane, relativamente al commercio di beni non direttamente derivanti dalla produzione agricola.

Le unità di misura tipicamente castiglionesi sono il piò, pari a 3.194,3931 metri quadrati, per la misura di superficie dei terreni agricoli, la soma, pari a 152 decimetri cubi, come misura di capacità per granaglie e farine, ed il soglio, pari a 51 litri, come misura per i liquidi.

Dopo la caduta del Regno Lombardo-Veneto, tali misure vennero gradatamente sostituite negli usi e nei commerci, fino a divenire desuete. Con l'eccezione del piò, tuttora utilizzato in molti contratti agrari.

Misure e loro conversione[modifica | modifica sorgente]

TABELLA DI RAFFRONTO
delle principali misure castiglionesi con il sistema internazionale di misura
Unità di misura Unità SI Valore Divisibilità Note
Misure Lineari
Generiche
Cavezzo m 2,852 in 6 braccia (1)
Braccio m 0,475 in 12 once (1)
Oncia m 0,040 - (1)
Tessuti
Braccio da seta m 0,640 in 16 once da seta (1)
Oncia da seta m 0,040 - (1)
Braccio da panno m 0,674 in 17 once da panno (1)
Oncia da panno m 0,040 - (1)
Misure della Superficie
Agrarie
Piò m2 3.194,393 in 100 tavole Dissimile dal piò bresciano
Tavola m2 31,943 in 4 pertiche
Pertica m2 7,986 in 36 piedi
Piede m2 0,222 in 2 mezzi piedi
Mezzo piede m2 0,111 - (2)
Architettoniche
Braccio quadrato m2 0,226 in 12 Once quadrate (1)
Oncia quadrata m2 0,019 - (1)
Misure della Capacità
Granaglie
Soma dm³ 152,000 in 12 quarte Dissimile da altre some
Quarta dm³ 12,667 in 4 coppi
Coppo dm³ 3,167 -
Liquidi
Soglio L 51,000 in 55 boccali Dissimile da altri sogli
Boccale L 0,773 in due mezzi boccali
Mezzo boccale L 0,386 -
Misure del Peso
Commerciali
Soma kg 160,406 in 20 pesi (1)
Peso kg 8,020 in 25 libbre (1)
Libbra kg 0,321 in 12 once (1)
Oncia kg 0,027 - (1)
Calce
Stajo kg 48,121 in 12 pesi (1) (3)
Unità di misura Unità SI Valore Divisibilità Note

Note[modifica | modifica sorgente]

  • (1) Uguale o simile all'omonima unità di misura bresciana
  • (2) Il "mezzo piede" rappresentava il limite tollerato di approssimazione nelle misurazioni agrarie
  • (3) Il "peso per calce" ha identico valore al "peso commerciale"

Fonti[modifica | modifica sorgente]

  • Tavole di ragguaglio dei pesi e delle misure già in uso nelle varie provincie del Regno col sistema metrico decimale, approvate con Decreto Reale 20 maggio 1877 n. 3836, Roma, Stamperia Reale, 1877
  • Tavole di ragguaglio delle misure locali, di Ugo Poma, T.I.M., Mantova, 1891 ris. 1934
  • Antiche misure in uso nel territorio di Castiglione delle Stiviere di L. Gatti Bottoglia - Edizioni Pegaso, Castiglione delle Stiviere, 2002
metrologia Portale Metrologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metrologia