Unione dei comuni montani dell'Alta Val Trebbia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unione dei comuni montani dell'Alta Val Trebbia
unione di comuni
Unione dei comuni montani dell'Alta Val Trebbia – Veduta
La sede dell'Unione a Montebruno
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Liguria.svg Liguria
Città metropolitanaCittà metropolitana di Genova-Stemma.png Genova
Amministrazione
CapoluogoMontebruno
PresidenteMirko Bardini dal 27/09/2017
Data di istituzione5 dicembre 2014
Territorio
Coordinate
del capoluogo
44°31′33.51″N 9°14′56.45″E / 44.525975°N 9.249014°E44.525975; 9.249014 (Unione dei comuni montani dell'Alta Val Trebbia)Coordinate: 44°31′33.51″N 9°14′56.45″E / 44.525975°N 9.249014°E44.525975; 9.249014 (Unione dei comuni montani dell'Alta Val Trebbia)
Superficie137,80 km²
Abitanti1 433 (30/04/2015)
Densità10,4 ab./km²
ComuniFascia, Fontanigorda, Gorreto, Montebruno, Propata, Rondanina, Rovegno
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Unione dei comuni montani dell'Alta Val Trebbia – Mappa
Sito istituzionale

L'Unione dei comuni montani dell'Alta Val Trebbia è un'unione di comuni della Liguria, nella città metropolitana di Genova, formata dai comuni di Fascia, Fontanigorda, Gorreto, Montebruno, Propata, Rondanina e Rovegno.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'unione è nata con atto costitutivo del 5 dicembre 2014[1], firmato nel municipio di Rovegno dai rappresentanti locali dell'alta val Trebbia.

L'ente locale ha sede a Montebruno. Il primo presidente dell'Unione, nominato il 1 aprile 2015[2], è stato Bruno Pepi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'unione dei comuni comprende i territori dell'entroterra genovese dell'alta val Trebbia, zona geografica della città metropolitana di Genova.

Per convenzione l'unione si occupa di questi servizi:

  • organizzazione generale dell'amministrazione, gestione finanziaria e contabile e controllo;
  • organizzazione dei servizi pubblici di interesse generale di ambito comunale;
  • catasto;
  • pianificazione urbanistica ed edilizia di ambito comunale nonché la partecipazione alla pianificazione territoriale di livello sovra comunale;
  • attività, in ambito comunale, di pianificazione di protezione civile e di coordinamento dei primi soccorsi;
  • organizzazione e gestione dei rifiuti e la riscossione dei relativi tributi;
  • progettazione e gestione del sistema locale dei servizi sociali ed erogazione delle relative prestazioni ai cittadini;
  • edilizia scolastica, organizzazione e gestione dei servizi scolastici;
  • polizia municipale e polizia amministrativa locale;
  • tenuta dei registri di stato civile e di popolazione e i compiti in materia di servizi anagrafici nonché in materia di servizi elettorali, nell'esercizio delle funzioni di competenza statale;
  • servizi in materia statistica.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
5 dicembre 2014 1 aprile 2015 Elvio Varni sindaco di Fascia rappresentante dell'Unione
1 aprile 2015 27 settembre 2017 Bruno Pepi sindaco di Rovegno presidente del Consiglio dell'Unione
27 settembre 2017 in carica Mirko Bardini sindaco di Montebruno presidente del Consiglio dell'Unione

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Val Trebbia: è nata ufficialmente l'Unione dei Comuni, su inchiostrofresco.it. URL consultato il 9 dicembre 2014.
  2. ^ Bruno Pepi, presidente della Val Trebbia fino al 2017, su ilsecoloxix.it. URL consultato il 15 aprile 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Liguria Portale Liguria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Liguria