Unione dei comuni delle Mainarde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione dei comuni delle Mainarde
unione di comuni
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLazio Coat of Arms.svg Lazio
ProvinciaProvincia di Frosinone-Stemma.png Frosinone
Amministrazione
CapoluogoCervaro
PresidenteFernando Cuozzo
Data di istituzione15 giugno 2005
Territorio
Coordinate
del capoluogo
41°29′N 13°54′E / 41.483333°N 13.9°E41.483333; 13.9 (Unione dei comuni delle Mainarde)Coordinate: 41°29′N 13°54′E / 41.483333°N 13.9°E41.483333; 13.9 (Unione dei comuni delle Mainarde)
Superficie128,39 km²
Abitanti21 187
Densità165,02 ab./km²
ComuniCervaro, Sant'Elia Fiumerapido, San Vittore del Lazio, Viticuso
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Unione dei comuni delle Mainarde – Mappa
Sito istituzionale

L'Unione dei comuni delle Mainarde è un ente locale sovracomunale, costituito il 15 giugno 2005 e dotato di autonomia statutaria, che riunisce i comuni di Cervaro, Sant'Elia Fiumerapido, San Vittore del Lazio, e Viticuso ubicati nella provincia di Frosinone.

L'unione ha una superficie complessiva di 128,39 km² e conta 21.187 abitanti. La sede legale è fissata nel comune di Cervaro. La sede amministrativa è Sant'Elia Fiumerapido.

Attuale presidente dell'ente è Fernando Cuozzo, sindaco di Sant'Elia Fiumerapido.

L'ente si propone gli obiettivi di integrazione dell'azione amministrativa fra i comuni e lo sviluppo socio-economico del territorio.

È stata attivata, tra i comuni aderenti a questa Unione, la Centrale unica di committenza che si occupa della gestione delle gare ad evidenza pubblica.

Dal primo gennaio 2016 i Comuni non capoluogo di provincia, per acquisti di forniture e servizi, devono fare ricorso alla centrale unica di committenza (Cuc). L'obbligo per le gare concernenti i lavori pubblici è scattato dal primo luglio 2015.

Si tratta di una forma di accentramento della gestione delle gare ad evidenza pubblica, introdotta dal legislatore per razionalizzare la spesa pubblica.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]