Unione dei comuni Terre Sicane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

«L’Unione dei Comuni Terre Sicane sorge nel cuore dell’isola di Sicilia e abbraccia i centri agrigentini di Menfi, Montevago, S. Margherita di Belice e Sambuca di Sicilia. Oggi, partecipe dei destini della comunità europea ed internazionale nella consapevolezza storica della indipendenza tra i popoli nel villaggio globale, si propone come centro di propulsione di fraternità universale.»

(Unione dei comune Terre Sicane, Statuto - Titolo 1 - Principi fondamentali)
Unione dei comuni Terre Sicane
unione di comuni
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Sicily.svg Sicilia
ProvinciaProvincia di Agrigento-Stemma.png Agrigento
Territorio
Coordinate37°38′39.74″N 13°01′02.25″E / 37.644372°N 13.017293°E37.644372; 13.017293 (Unione dei comuni Terre Sicane)Coordinate: 37°38′39.74″N 13°01′02.25″E / 37.644372°N 13.017293°E37.644372; 13.017293 (Unione dei comuni Terre Sicane)
Superficie434,23 km²
Abitanti32 070
Densità73,85 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Unione dei comuni Terre Sicane
Unione dei comuni Terre Sicane
Unione dei comuni Terre Sicane – Mappa
Mappa dell'Unione dei comuni Terre Sicane
Sito istituzionale

L'unione dei comuni Terre Sicane è un'unione di comuni della Sicilia, nella provincia regionale di Agrigento, formata dai comuni di Caltabellotta, Menfi, Montevago, Sambuca di Sicilia e Santa Margherita di Belice.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu scelta come sede legale e amministrativa il comune di Menfi, mentre come sede di rappresentanza politico-istituzionale il comune di Santa Margherita di Belice.[1]

Il 23 dicembre 2014 entra a far parte dell'unione il quinto comune, Caltabellotta.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'unione dei comuni Terre Sicani persegue i seguenti obiettivi:

  • promuove e concorre allo sviluppo socio-economico del territorio comune favorendo la partecipazione dell'iniziativa economica dei soggetti pubblici e privati alla realizzazione di programmi e strutture di interesse generale compatibili con le risorse umane ed ambientali; a tal fine essa promuove l'equilibrato assetto del territorio nel rispetto e nella salvaguardia dell'ambiente e della salute dei cittadini; valorizza inoltre il patrimonio storico e artistico dei comuni e le tradizioni culturali delle loro comunità;
  • migliora e ottimizza la qualità di tutti i servizi erogati nei singoli comuni ed ottimizzare le risorse economico finanziarie umane e strumentali, esercitandoli in forma unificata;
  • armonizza l'esercizio delle funzioni e dei servizi rispetto a quelli prima gestiti dai singoli comuni, assicurandone l'efficienza e la maggiore economicità a vantaggio della collettività;
  • amplia il numero delle funzioni e dei servizi rispetto a quelli prima gestiti dai singoli comuni, assicurandone l'efficienza e la maggiore economicità a vantaggio della collettività.
  • definisce un assetto organizzativo volto al potenziamento di funzioni e servizi in termini di efficienza, efficacia ed economicità;
  • favorisce la qualità della vita della propria popolazione, per meglio rispondere alle esigenze occorrenti al completo sviluppo della persona;
  • si rapporta con gli Enti sovracomunali per una maggiore rappresentatività degli interessi del territorio.

Tra le competenze amministrative concernenti, sono state affidate all'unione dei comuni la gestione unitaria delle funzioni e dei servizi seguenti:

  • la promozione dei servizi turistici, sportivi e culturali di livello sovracomunale;
  • la programmazione per lo sviluppo economico del territorio;
  • la lotta al randagismo;
  • il servizio stipendi e paghe;
  • la vigilanza e salvaguardia del territorio attraverso la polizia municipale;
  • il servizio del mattatoio;
  • il servizio di protezione civile;
  • il servizio dell'ufficio catasti.

Nel corso degli anni alcuni di questi servizi sono stati sospesi da uno o più comuni che fanno parte dell'unione.[1]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il presidente dell'Unione dei comuni Terre Sicane è il sindaco di Santa Margherita di Belice, Francesco Valenti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Statuto dell'unione dei comuni Terre Sicane (PDF), su albopretorio.name.
  2. ^ Deliberazione del Consiglio dell'Unione [collegamento interrotto], su 95.110.168.247.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Sicilia