Unione Sportiva Peloro (1919)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
US Peloro
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px chequered White Black.svg bianco-nero
Dati societari
Città Messina
Nazione Italia Italia
Confederazione FIFA
Federazione Flag of Italy (1861-1946).svg FIGC
Fondazione 1919
Scioglimento1934
Rifondazione1939
Scioglimento1941
Stadio
( posti)
Palmarès
Trofei nazionali
Si invita a seguire il modello di voce

L'Unione Sportiva Peloro è stata una società calcistica italiana con sede a Messina, attiva tra il 1919 e il 1941. Negli anni 1930 ha disputato tre stagioni nell'allora terza serie, la Prima Divisione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Una prima Unione Sportiva Peloro venne fondata a Messina nel 1906. Attiva a livello locale, la società si sciolse a seguito del terremoto del 1908.

Nel 1919 venne fondata la società Cesare Battisti nel rione Portalegni. I soci decisero di dare alla neonata società il nome del sodalizio esistito nel decennio precedente. Nacque così l'Unione Sportiva Peloro.

Fino al 1922 vennero disputate soltanto partite amichevoli e tornei locali. Nel 1923 arrivò l'iscrizione in Seconda Divisione, girone siciliano, dove la squadra militò per tre stagioni, ottenendo due secondi posti. La frammentarietà delle informazioni relative ai campionati del periodo non permette di conoscere alcuna notizia relativa alla Peloro nel 1926. Le stagioni 1926-1927 e 1927-1928 vennero giocate sempre in seconda divisione, da quegli anni terzo livello nazionale e non più secondo, ancora organizzato su base regionale.

L'esordio in un campionato organizzato su base nazionale avvenne con la Prima Divisione 1931-1932 (terzo livello). La Peloro, inserita nel girone F, arrivò terz'ultima e disputò un derby contro la poi promossa Associazione Calcio Messina.

Tra i calciatori che militarono nella squadra in quel periodo da menzionare i fratelli Celeste, tra cui il capitano Giovanni Celeste che sarebbe caduto nel corso della seconda guerra mondiale al comando di un sommergibile al largo delle coste siciliane.

Nella stagione 1932-1933 la Peloro chiuse all'ultimo posto il proprio girone di Prima Divisione, ottenendo appena 3 vittorie e un pareggio sulle venti partite disputate. Retrocessa, verrà poi ripescata.

La stagione 1933-1934 fu l'ultima di militanza in terza serie per l'Unione Sportiva Peloro. La squadra fu costretta a ritirarsi dal campionato in quanto la società venne sciolta dalle autorità per l'attività antifascista dei propri dirigenti.

Ricostituitasi nel 1939, disputò altre due stagioni in Prima Divisione, in quegli anni quarto livello nazionale, la prima come Associazione Calcio Peloro e la seconda nuovamente come Unione Sportiva Peloro, prima di lasciar il posto a una nuova società, l'Unione Sportiva Tenente Mario Passamonte, nata per dare un seguito alla tradizione sportiva messinese dopo la cessazione dell'attività da parte della prima squadra cittadina, l'Associazione Calcio Messina.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Unione Sportiva Peloro
  • 1906-1909: Nel 1906 viene fondata l'Unione Sportiva Peloro, che svolge attività in ambito locale sino allo scioglimento societario, avvenuto dopo il Terremoto di Messina del 1908.
  • 1919-1922: Nel 1919 viene rifondata l'Unione Sportiva Peloro, che svolge attività in ambito locale sino al 1922.
  • 1922-1923: 2° nel girone B della Sicilia in Seconda Divisione.
  • 1923-1924: 2° nel girone B della Sicilia in Seconda Divisione.
  • 1924-1925: 1° nel girone C della Sicilia in Seconda Divisione; 1° nel girone finale della Sicilia. Campione della Sicilia di Seconda Divisione.
  • 1925-1926: Nessun dato ufficiale.
  • 1926-1927: 5° nel girone D della Seconda Divisione Sud.
  • 1927-1928: 3° nel girone D della Seconda Divisione Sud. Ammessa in Prima Divisione.
  • 1928-1929: 6° nel girone D della Sicilia nel Campionato Meridionale di Prima Divisione. Retrocessa in Seconda Divisione.
  • 1929-1930: 8° nel girone A nel Campionato Meridionale di Seconda Divisione.
  • 1930-1931: 1° nel girone della Sicilia in Seconda Divisione. Promossa in Prima Divisione.
  • 1931-1932: 13° nel girone F di Prima Divisione.
  • 1932-1933: 11° nel girone I di Prima Divisione. Retrocessa in Seconda Divisione, ma successivamente riammessa alla Prima Divisione.
  • 1933-1934: Iscritta al girone H di Prima Divisione, si ritira e viene successivamente sciolta poiché accusata di svolgere attività antifascista.
  • 1939: Viene fondata l'Associazione Calcio Peloro.
  • 1939-1940: Partecipa al campionato di Prima Divisione (girone B della Sicilia).
  • 1940: Assume la denominazione di Unione Sportiva Peloro 1906.
  • 1940-1941: 1° nel girone B della Sicilia di Prima Divisione; 3º girone finale della Sicilia.
  • 1941: Assume la denominazione di Unione Sportiva Tenente Mario Passamonte, in onore dell'eroe di guerra morto in Africa ed ex giocatore dell'U.S. Peloro.
  • 1944: Viene rifondata l'Unione Sportiva Peloro.
  • 1944-45: 4° nel girone B del Campionato Siciliano
  • 1945: Dalla fusione di tre società della città di Messina (Unione Sportiva Peloro, Unione Sportiva Arsenale, Unione Sportiva Tenente Mario Passamonte), viene fondata l'Associazione Sportiva Messina, successivamente ammessa al campionato di Serie C 1945-1946.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calcio