Unione Sportiva Dilettantistica Nuova Boys Caivanese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
A.S.D. Boys Caivanese
Calcio Football pictogram.svg
Boys caivanese logo lele vottis.jpg
Boys
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Giallo e Verde2-Flag.svg Giallo, verde
Simboli Castello di Caivano
Inno Vola Caivano vola
Alfredo Fanire, Nicola Tufaro
Dati societari
Città Caivano (NA)
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Promozione
Fondazione 1908
Rifondazione2019
Allenatore Italia Giuseppe Dello Margio
Stadio Vittorio Papa di Cardito[1]
(1 000 posti)
Sito web www.boyscaivanese.it
Palmarès
Titoli nazionali 1 Coppa Italia Dilettanti
Si invita a seguire il modello di voce

L'Associazione Sportiva Dilettantistica Boys Caivanese, nota comunemente come Boys Caivanese o solo Caivanese, è una società calcistica italiana con sede a Caivano. Fondata nel 1908, è una delle società più antiche dell'Italia meridionale. I colori sociali sono il giallo e il verde. Il simbolo del club è il castello medievale di Caivano.

Nella sua storia, il club caivanese ha disputato in totale undici partecipazioni in Serie D, che all'epoca era il quinto livello del calcio italiano. Nel 2001-2002 ha vinto la Coppa Italia Dilettanti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Fu fondata nel maggio del 1908, in coincidenza con la festa patronale della Madonna di Campiglione, quando un gruppo di intellettuali caivanesi, insieme ad altri amici che avevano in comune la passione per il calcio, decisero di fondare una società sportiva denominandola "Unione Sportiva Caivanese". Alcuni soci appassionati di calcio si impegnarono ad allestire una squadra, che nel 1924 partecipò per la prima volta ad un Campionato di III Divisione, riuscendo a ottenere il 2º posto.

Nel 1928-1929 la squadra vinse il campionato di III Divisione, ma questo risultato non ebbe seguito: difatti la squadra non venne iscritta a nessun campionato fino al 1945.

Gli anni '50[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1952 la società, dopo la morte dell'Avv. Mario Faraone, fondatore della società, la società cambia la denominazione in "Unione Sportiva Caivanese Mario Faraone". Dal 1951 al 1954 per i lavori di ristrutturazione del campo sportivo "E. Faraone" l'attività calcistica è sospesa. Con la presidenza del dott. Michele Lanna riprende l'attività calcistica con la partecipazione al campionato di I Divisione che sarà vincente nelle stagioni sportive 1954-1955 e 1955-1956.

Il 20 aprile del 1958, in occasione del 50º anniversario della fondazione, l'avv. Renato Maramaldi volle immortalare l'evento con una targa di marmo apposta sulla facciata della sede, che recita testualmente:

"Alla memoria dell'Avv. Mario Faraone, fondatore, guida e animatore dello sport Caivanese, perché le nuove generazioni raccolgano la fiaccola della sua passione, lo proseguano nell'opera e nell'esempio.

Gli anni '60[modifica | modifica wikitesto]

I campionati di calcio del 1958/59, 1960/61, 1961/62, 1963/64, con presidente il cav. Angelino Pasquale, videro la squadra classificarsi sempre al primo posto, ma nonostante tutti questi successi la squadra non riuscì mai a superare gli spareggi per la promozione in Serie D.

Nel periodo della presidenza Angelino, si mise in luce un calciatore proveniente dal settore giovanile del Napoli, Pasquale Di Giovanni, che indossò anche la maglia della Nazionale Italiana Dilettanti segnando un gol alla Germania che consentì la vittoria della Nazionale.

Alla fine del campionato il calciatore fu ceduto al Foggia che militava in Serie A. Il trasferimento del calciatore fruttò alla Caivanese dieci milioni per l'incasso, oltre cinque milioni, di un'amichevole del Foggia a Caivano. Nello stesso campionato indossò la casacca gialloverde anche Gianni Di Marzio (futuro allenatore del Napoli e di altre squadre di Serie A prima di diventare opinionista sportivo televisivo).

Finito il campionato di I Categoria 1965/66, con la presidenza del cav. Gigino Fusco, il sodalizio rinunciò all'attività calcistica. Si aprì così un periodo d'inattività che durò oltre sei anni e finì nel 1972, quando si realizzò la fusione con la Boys Caivanese.

Gli anni '70[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1972 si concretizzò la fusione tra l'U.S. Caivanese Mario Faraone, presidente l'Avv. Ninì Maramaldi, e la A.S. Boys Caivanese, presidente Mimmo Ambrosio, dando vita così ad una nuova società denominata U.S.B. Caivanese "Mario Faraone".

Nella fusione la giovane Boys portò in dote, oltre al titolo sportivo di I Categoria, il patrimonio calciatori, un settore giovanile importante, una scuola calcio N.A.G.C., la gioventù, la gran passione dei suoi dirigenti e oltre 70 nuovi soci. L'U.S. Caivanese portò l'esperienza, la capacità economica dei suoi dirigenti e la gloriosa storia sportiva.

La nuova squadra fu affidata al tecnico emergente Benino Montalto. La stagione si concluse con uno spareggio con la squadra del Mercato Ittico di Pozzuoli, per il quale si resero necessarie due gare: la prima si concluse con un pareggio (1-1) a Torre Annunziata, mentre la ripetizione, giocata a Torre del Greco, che terminò con il risultato di 2 a 0 per la Boys Caivanese con due reti di Vincenzo De Rosa.

Nell'anno successivo la squadra si classificò terza nel campionato di Promozione alle spalle di Giugliano e Grumese, un vero successo per una squadra neo promossa.

Nel campionato di Promozione 1974-1975, dopo la mancata conferma dell'allenatore Montalto, vi fu, alla fine del girone d'andata, l'esonero dell'allenatore Gentile che fu sostituito dal prof. Rovani. La squadra si classificò al terzultimo posto con la conseguente retrocessione. Inoltre all'ultima gara di campionato con la Grumese avvenne un'invasione di campo che costò alla società la squalifica del campo per ben due anni.

Nella stessa stagione, tuttavia, la squadra Juniores allenata da Franco Festa, dopo aver vinto il titolo regionale di categoria, raggiunse anche la finale nazionale di Arco dove fu sconfitta per 2-0 dalla squadra "Armando Picchi" di Livorno.

A seguito della retrocessione e della squalifica del campo il consiglio direttivo si dimise. Fu eletto un nuovo consiglio direttivo e il giovane imprenditore Giovanni Sellaroli assunse la carica di presidente. La squadra fu ricostruita dal blocco dei giovani della Juniores, che l'anno precedente era arrivata alla finale nazionale, e fu affidata allo stesso allenatore Festa. Nei due anni seguenti, nonostante la giovane età e sebbene costretta a giocare le gare di casa in campo neutro, la squadra ottenne un terzo ed un quinto posto in classifica.

Gli anni '80 e '90[modifica | modifica wikitesto]

La Caivanese ha preso parte al campionato interregionale per cinque stagioni consecutive, dal 1981-1982 al 1985-1986, arrivando per quattro volte tra le prime cinque squadre in classifica. Vi è ritornata per tre stagioni tra il 1994-1995 ed il 1997-1998, quando il torneo aveva assunto la denominazione di Campionato Nazionale Dilettanti.

Gli anni 2000 e 2010[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2001-2002 la Boys Caivanese ha vinto la Coppa Italia Dilettanti. Dal 2002 al 2005 ha disputato tre stagioni consecutive in Serie D. La stagione 2002-2003 è stata la migliore in assoluto, la Boys Caivanese infatti sfiorò la promozione in Serie C2 chiudendo al secondo posto in classifica.

Per la stagione 2014-15 è stata ripescata nel campionato di Promozione, concluso poi al primo posto e senza alcuna sconfitta. Il seguente campionato di Eccellenza Campania si è concluso al secondo posto e con la sconfitta allo spareggio playoff contro il San Giorgio. Nell'estate 2016 ha rinunciato all'iscrizione in Eccellenza ed ha ceduto il titolo sportivo alla Edilmer Cardito.[2] Nell'estate 2019 il titolo del Cardito Calcio viene trasferito a Caivano e la società assume la denominazione di A.S.D. Boys Caivanese. [3] la Boys Caivanese cambia il suo stemma nel 2019 con il logo del grafico Lele Vottis

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'A.S.D. Boys Caivanese
  • 1908 - Fondazione dell'Unione Sportiva Caivanese.
  • 1908-24 la sezione calcistica non disputa campionati ufficiali. È attiva solo la sezione ciclistica.
  • 1924-1925 - 2º nel girone campano di Terza Divisione.
  • 1925-1926 - 3º nel girone campano di Terza Divisione.
  • 1926-1927 - 3º nel girone campano di Terza Divisione.
  • 1927-1928 - 4º nel girone campano di Terza Divisione.
  • 1928-1929 - 10º nel girone campano di Terza Divisione. Radiata dalla Federazione
  • 1929-37 la sezione calcistica non disputa campionati ufficiali. È attiva solo la sezione ciclistica.
  • 1937-1938 - ?º nel girone A campano di Seconda Divisione. Green Arrow Up.svg Promossa in Prima Divisione.
  • 1938-1939 - ?º nel girone unico campano di Prima Divisione.
  • 1939-1940 - 2º nel girone unico campano di Prima Divisione.

  • 1940-41
  • 1941-42
  • 1942-43
  • 1943-44
  • 1944-45
  • 1945-46 - 7º nel girone ? campano di Seconda Divisione.
  • 1946-47 - 8º nel girone ? campano di Seconda Divisione.
  • 1947-1948 - ? nel girone ? campano di Prima Divisione.
  • 1948-1949 - 1º nel girone ? campano di Prima Divisione. Ammessa al girone finale.
  • 1949-1950 - 1º nel girone B campano di Prima Divisione. Ammessa al girone finale.

  • 1950-1951 - 4º nel girone ? campano di Prima Divisione.
  • 1951-52 - non viene iscritta a nessun campionato.
  • 1952 - Cambia denominazione in U.S. Caivanese "Mario Faraone".
  • 1952-53 - non viene iscritta a nessun campionato.
  • 1953-54 - non viene iscritta a nessun campionato.
  • 1954-55 - 1º nel girone ? campano di Prima Categoria.
  • 1955-56 - 1º nel girone ? campano di Prima Categoria.
  • 1956-57
  • 1957-58 - 3º nel girone ? campano di Seconda Categoria.
  • 1958 - Fondazione dell'A.S. Boys Caivanese, che fino al 1962 ha partecipato solo a campionati giovanili.
  • 1958-59 - 1º nel girone ? campano di Seconda Categoria. Green Arrow Up.svg Promossa in Prima Categoria.
  • 1959-1960 - 4º nel girone A di Prima Categoria Campania.

  • 1960-1961 - 1º nel girone A di Prima Categoria Campania.
  • 1961-1962 - 1º nel girone A di Prima Categoria Campania.
  • 1962-1963 - 2º nel girone A di Prima Categoria Campania.
  • 1963-1964 - 1º nel girone A di Prima Categoria Campania.
  • 1964-1965 - 2º nel girone A di Prima Categoria Campania.
  • 1965-1966 - 3º nel girone A di Prima Categoria Campania.
  • 1966-70 - non viene iscritta a nessun campionato.

  • 1970-71 - non viene iscritta a nessun campionato.
  • 1971-72 - non viene iscritta a nessun campionato.
  • 1972 - Fusione tra la U.S. Caivanese "Mario Faraone" e la A.S. Boys Caivanese. Nasce la U.S. Boys Caivanese "Mario Faraone".
  • 1972-73 - 1º nel girone A di Prima Categoria Campania. Green Arrow Up.svg Promossa in Promozione.
  • 1973-1974 - 3º girone A di Promozione Campania.
  • 1974-1975 - 14º girone A di Promozione Campania. Retrocede in Prima Categoria.
  • 1975-76 - ?º in Prima Categoria Campania.
  • 1976-77 - ?º in Prima Categoria Campania.
  • 1977-78 - 1º nel girone B campano di Prima Categoria. Green Arrow Up.svg Promossa in Promozione.
  • 1978-1979 - ?º nel girone A di Promozione Campania.
  • 1979-1980 - ?º nel girone A di Promozione Campania.

  • 1980-1981 - 2º nel girone A di Promozione Campania. Green Arrow Up.svg Promossa in Interregionale.
  • 1981-1982 - 3º nel girone I del Campionato Interregionale.
  • 1982-1983 - 5º nel girone I del Campionato Interregionale.
  • 1983-1984 - 5º nel girone H del Campionato Interregionale.
  • 1984-1985 - 4º nel girone I del Campionato Interregionale.
  • 1985-1986 - 15º nel girone I del Campionato Interregionale. Red Arrow Down.svg Retrocede in Promozione.
  • 1986-1987 - 4º nel girone A in Promozione Campania.
  • 1987-1988 - 9º nel girone A in Promozione Campania.
  • 1988-1989 - 9º nel girone A in Promozione Campania.
  • 1989-1990 - 4º nel girone A in Promozione Campania.

  • 1990-1991 - 5º nel girone A di Promozione Campania. L'anno successivo la Promozione viene rinominata Eccellenza.
  • 1991-1992 - 6º nel girone A di Eccellenza Campania.
  • 1992-1993 - 6º nel girone A di Eccellenza Campania.
  • 1993-1994 - 1º nel girone A di Eccellenza Campania. Green Arrow Up.svg Promossa nel Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1994-1995 - 7º nel girone H del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1995-1996 - 15º nel girone G del Campionato Nazionale Dilettanti. Red Arrow Down.svg Retrocede in Eccellenza.
  • 1996-1997 - 2º nel girone A di Eccellenza Campania. Green Arrow Up.svg Promossa nel C.N.D. dopo aver vinto i playoff nazionali.
  • 1997-1998 - 15º nel girone G del Campionato Nazionale Dilettanti. Red Arrow Down.svg Retrocede in Eccellenza'. Per dissesto economico riparte dalla Prima Categoria.
  • 1998-1999 - non viene iscritta a nessun campionato. Partecipa solo a campionati giovanili.
  • 1999-2000 - ?º nel girone ? campano di Prima Categoria. Green Arrow Up.svg Promossa in Promozione.

  • 2000-2001 - 5º nel girone B di Promozione Campania. Green Arrow Up.svg Ripescata in Eccellenza.
  • 2001-2002 - 3º nel girone A di Eccellenza Campania. Coccarda Coppa Italia.svg Vince la Coppa Italia Dilettanti e pertanto viene Green Arrow Up.svg Promossa in Serie D.
  • 2002 - L'U.S. Boys Caivanese Acer cambia denominazione in U.S. Boys Caivanese.[4]
  • 2002-2003 - 2º nel girone G della Serie D. Vince i playoff del girone G.
  • 2003-2004 - 11º nel girone G della Serie D.
  • 2004-2005 - 15º nel girone G della Serie D. Perde ai playout. Red Arrow Down.svg Retrocede in Eccellenza
  • 2005-2006 - 5º nel girone A di Eccellenza Campania. Eliminata al primo turno dei playoff.
  • 2006 - Cambia denominazione in U.S.D. Boys Caivanese.[5]
  • 2006-2007 - 7º nel girone A di Eccellenza Campania.
  • 2007-2008 - 7º nel girone A di Eccellenza Campania.
  • 2008-2009 - 14º nel girone A di Eccellenza Campania. Perde ai playout. Red Arrow Down.svg Retrocede in Promozione.
  • 2009-2010 - 15º nel girone A di Promozione Campania. Retrocede in Prima Categoria, ripescata in Promozione.

  • 2010-2011 - 7º nel girone A di Promozione Campania.
  • 2011 - Assume la denominazione di U.S.D. Nuova Boys Caivanese.
  • 2011-2012 - 4º nel girone A di Promozione Campania. Eliminata al primo turno dei playoff.
  • 2012-2013 - 16º nel girone B di Promozione Campania. Red Arrow Down.svg Retrocede in Prima Categoria.
  • 2013-2014 - 8º nel girone A di Prima Categoria. Green Arrow Up.svg Ripescata in Promozione.
  • 2014-2015 - 1º nel girone A di Promozione Campania. Green Arrow Up.svg Promossa in Eccellenza.
  • 2015-2016 - 2º nel girone A di Eccellenza Campania. Non iscritta al campionato successivo, cede il titolo sportivo alla Edilmer Cardito.
  • 2016-2019 - non viene iscritta a nessun campionato.
  • 2019 - Rileva il titolo di Prima Categoria del Cardito Calcio assumendo la denominazione di A.S.D. Boys Caivanese. Ripescata in Promozione.
  • 2019-2020 - nel girone A di Promozione Campania.

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

Colori[modifica | modifica wikitesto]

Boys caivanese logo lele vottis.jpg Evoluzione storica di colori e denominazioni
Colori Periodo Denominazione
600px Giallo e Verde2-Flag.svg 1908-1952 Unione Sportiva Caivanese
1952-1972 Unione Sportiva Caivanese "Mario Faraone"
1972-? Unione Sportiva Boys Caivanese "Mario Faraone"
?-2011 Unione Sportiva Dilettantistica Boys Caivanese
2011-2016 Unione Sportiva Dilettantistica Nuova Boys Caivanese
2019-oggi Associazione Sportiva Dilettantistica Boys Caivanese

Simboli ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

La Boys Caivanese gioca le partite casalinghe allo Stadio Comunale Ernesto Faraone, sito in via A. Diaz a Caivano. Il Faraone è stato ristrutturato in più occasioni, tra cui una volta tra il 1951 e il 1954, e una successiva nel 2002, quando il campo in terra battuta fu sostituito da uno in erba naturale. Da quando è stato dichiarato inagibile le partite in casa vengono temporaneamente disputate al campo sportivo Vittorio Papa della vicina Cardito (suolo in terra battuta); tale struttura è stata condivisa con l'Afragolese nella stagione 2013/2014 e nella prima parte di quella 2014/2015 ed ha già ospitato la Boys Caivanese nei primi mesi della stagione 2002/2003 durante la ristrutturazione del Faraone stesso. Dal 2015 lo stadio "Papa" è dotato di manto in erba sintetica.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Boys caivanese logo lele vottis.jpg
Staff dell'area amministrativa[6]
  • Italia Marco Grullo - Dirigente
  • Italia Gerardo Rubino - Dirigente
  • Italia Pasquale Marruzzella - Direttore sportivo
  • Italia Emanuele Vottis - Dirigente accompagnatore e social media manager
  • Italia Vincenzo Riccio - Addetto stampa

Settore giovanile[modifica | modifica wikitesto]

L'unica squadra giovanile è la formazione Juniores, la quale partecipa al campionato "Juniores Regionale".

Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'U.S.D. Nuova Boys Caivanese e Categoria:Presidenti dell'U.S.D. Nuova Boys Caivanese

Di seguito l'elenco di tutti gli allenatori e i presidenti della storia della società.[7]

Boys caivanese logo lele vottis.jpg
Allenatori

U.S. CAIVANESE


  • 1950-1951 Italia Mario Di Palma
  • 1951-1954 La società è inattiva.
  • 1958-1959 Italia Guarriello
  • 1959-1962 Italia Giuseppe Caiazzo
  • 1962-1963 Italia Vincenzo Mele
    Italia Umberto Pepe
  • 1963-1964 Italia Giuseppe Caiazzo
  • 1964-1965 Italia De Caprio
  • 1965-1966 Italia Gennaro Vitolo
  • 1966-1972 La società è inattiva.

A.S. BOYS CAIVANESE


  • 1961-1963 ...
  • 1963-1965 Italia Michele Iannini
  • 1965-1967 Italia Pietro Matteone
  • 1967-1968 Italia Salvatore Daniele
  • 1968-1969 Italia Franco Gentile
  • 1969-1971 Italia Salvatore Di Sarno
  • 1971-1972 Italia Flagiello

  • 1972-1974 Italia Benito Montalto
  • 1974-1975 Italia Gentile
    Italia Rovani
  • 1975-1976 Italia Franco Festa
  • 1976-1977 Italia Bucci
    Italia Gino Lovless
  • 1977-1978 Italia Vincenzo Damiano
  • 1978-1979 Italia Gino Loveless
  • 1979-1980 Italia Paolo Anastasio
    Italia Franco Festa
    Italia Giuseppe Caiazzo
  • 1980-1982 Italia Vincenzo Damiano
  • 1982-1983 Italia Giovanni Simonelli
    Italia Armando Coco
  • 1983-1984 Italia Gino Loveless
    Italia Armando Coco
  • 1984-1985 Italia Benito Montalto
    Italia Domenico Di Maio
  • 1985-1986 Italia Giovanni Simonelli
    Italia Vincenzo Damiano
  • 1986-1987 Italia Walter Acierno
    Italia Vincenzo Iovino
  • 1987-1988 Italia Vincenzo Iovino
    Italia Domenico Antignani
  • 1988-1989 Italia Domenico Antignani
    Italia Vincenzo Iovino
  • 1989-1990 Italia Vincenzo Iovino
  • 1990-1991 Italia Vincenzo Iovino
    Italia S. Divilio
  • 1991-1992 Italia S. Divilio
    Italia Marco Fazzi
  • 1992-1993 Italia Benito Montalto
    Italia Francesco Lucchetti
  • 1993-1994 Italia Domenico Gargiulo
  • 1994-1995 Italia Vittorio Belotti
    Italia Vincenzo Iovino
  • 1995-1996 Italia Gennaro Marcellino
    Italia Scungio
    Italia Ciccone
  • 1996-1997 Italia Giuseppe Vitiello
    Italia Paolo Anastasio
  • 1997-1998 Italia Paolo Anastasio
  • 1998-1999 La società è inattiva.
  • 1999-2000 Italia Claudio Scotti
    Italia Vincenzo Iovino
  • 2000-2001 Italia Vincenzo Iovino
    Italia Vincenzo Carannante
    Italia Gennaro Marcellino
  • 2001-2002 Italia Gennaro Marcellino
    Italia Bruno Mandragora
    Italia Vincenzo Troiano
  • 2002-2003 Italia Vincenzo Troiano
  • 2003-2004 Italia Vincenzo Troiano
    Italia Giovanni Liguori
    Italia Antonio Sorano
    Italia Marcello Pasquino
  • 2004-2005 Italia Giuseppe Capaccione
    Italia Franco Villa
    Italia Vincenzo Iovino
    Italia Claudio Scotti
  • 2005-2006 Italia Pasquale Lucignano
  • 2006-2007 Italia Pasquale Lucignano
    Italia Giuseppe Capaccione
  • 2007-2008 Italia Domenico Gargiulo
  • 2008-2009 Italia Renato Aversano
    Italia Gennaro Monaco
  • 2009-2010 Italia Vincenzo Fiorito
  • 2010-2011 Italia Giovanni Sannazzaro
  • 2011-2012 Italia Vincenzo Iovino
    Italia Vincenzo La Manna
  • 2012-2013 Italia Antonio Cinquegrana
    Italia Massimo Troise
  • 2013-2014 Italia Vincenzo Pepe
  • 2014-2015 Italia Giovanni Sannazzaro
  • 2015-2016 Italia Giovanni Sannazzaro
    Italia Ciro Amorosetti
  • 2016-2019 La società è inattiva.
  • 2019-2020 Italia Giuseppe Dello Margio
Boys caivanese logo lele vottis.jpg
Presidenti

U.S. CAIVANESE


  • 1908-1930 Italia Mario Faraone
  • 1930-1931 Italia Alberto D'Ambrosio
  • 1931-1932 Italia Luigi Auriemma
  • 1932-1933 Italia Giuseppe Martini
  • 1933-1934 Italia Vincenzo Cogliandro
  • 1934-1935 Italia Mariano Ponticelli
  • 1935-1936 Italia Angelo Di Palo
  • 1936-1938 Italia Carlo Scarabino
  • 1938-1945 Italia Filippo D'Ambrosio
  • 1945-1947 Italia Gennaro Ambrosio
  • 1947-1948 Italia Domenico Mennillo
  • 1948-1950 Italia Gennaro Falco
  • 1950-1951 Italia Pasquale Angelino
  • 1951-1954 La società è inattiva.
  • 1954-1956 Italia Michele Lanna
  • 1957-1958 Italia Renato Maramaldi
  • 1958-1964 Italia Pasquale Angelino
  • 1964-1965 Italia Ernesto Di Paolo
  • 1965-1966 Italia Vincenzo Fusco

A.S. BOYS CAIVANESE


  • 1961-1963 Italia Carmine Iannini
  • 1963-1964 Italia Antonio Montella
  • 1964-1965 Italia Tommaso Migliozzi
  • 1965-1967 Italia Procolo Di Bonito
  • 1967-1968 Italia Francesco Vitale
  • 1968-1969 Italia Procolo Di Bonito
  • 1969-1970 Italia Raffaele Fusco
  • 1970-1971 Italia Giovanni Di Sarno
  • 1971-1972 Italia Domenico Ambrosio

  • 1972-1974 Italia Nicola Maramaldi
  • 1974-1975 Italia Nicola Maramaldi
    Italia Ernesto Di Palo
  • 1975-1977 Italia Giovanni Sellaroli
  • 1977-1980 Italia Nicola Maramaldi
  • 1980-1983 Italia Ernesto Di Palo
  • 1983-1986 Italia Raffaele Fusco
  • 1986-1987 Italia Angelo Marzano
  • 1987-1990 Italia Raffaele Fusco
  • 1990-1995 Italia Giacinto Russo
  • 1995-1996 Italia Giacinto Russo/Italia Biagio Falco/Italia Antonio Celiento (commissari)
  • 1996-1999 Italia Giuseppe Pepe
  • 1999-2001 Italia Biagio Falco
  • 2001-2003 Italia Biagio Falco/Italia Lorenzo Angelino/Italia Raffaele Argiento
  • 2003-2004 Italia Biagio Falco/Italia Lorenzo Angelino/Italia Raffaele Argiento/Italia Antonio Capuano
    Italia Lorenzo Angelino
  • 2004-2005 Italia Lorenzo Angelino
  • 2005-2008 Italia Michele Popolo
  • 2008-2013 Italia Giacinto Russo
  • 2013-2014 Italia Giuseppe Cafaro
  • 2014-2016 Italia Massimiliano Ponticelli
  • 2016-2019 La società è inattiva

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dell'U.S.D. Nuova Boys Caivanese

Lo storico Capitano della squadra è Vincenzo Nettore, recordman di presenze, e bandiera della Boys Caivanese.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2001-2002

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

1993-1994
1996-1997, 2001-2002
2014-2015
1958-1959
1972-1973, 1977-1978

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Terzo posto: 1981-1982 (girone H)
Secondo posto: 1996-1997 (girone A), 2015-2016 (girone A)
Terzo posto: 2001-2002 (girone A)
Finalista: 1992-1993

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Campionato Interregionale 5 1981-1982 1985-1986 11
Campionato Nazionale Dilettanti 3 1994-1995 1997-1998
Serie D 3 2002-2003 2004-2005

Statistiche individuali[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito le classifiche all time dei primatisti di presenze e di reti della storia della società.[7]

Boys caivanese logo lele vottis.jpg
Record di presenze
  • 160 Vincenzo Nettore[8]
  • 156 Vincenzo Pepe
Boys caivanese logo lele vottis.jpg
Record di reti
  • 38 Italia Ciro Monaco[8]
  • 31 Italia L. Falgiano
  • 28 Italia G. Volpe
  • 20 Italia Antonio Pisani
  • 19 Italia Giuseppe Liccardi
  • 17 Italia F. Puntureri
  • 14 Italia S. Sibilli
  • 13 Italia Fortunato Spilabotte
  • 13 Italia Michele Emmausso
  • 12 Italia C. Neva

Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Per 16 anni il gruppo organizzato portante è stato quello dei Boys '01, fondato il 2 dicembre 2001 e sciolto il 2 dicembre 2017. Tra gli ultras del passato si ricordano inoltre la Vecchia Guardia, le Teste incazzate (inizialmente note come Skizzati), gli Ultras gialloverdi e la Brigata gialloverde. La tifoseria caivanese ha generalmente avuto posizioni politiche sinistroidi, infatti spesso lo striscione dei Boys era accompagnato da un'immagine di Che Guevara.

Gemellaggi e rivalità[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi
Amicizie
Rivalità

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A causa della temporanea indisponibilità dello Stadio Ernesto Faraone di Caivano
  2. ^ Scompare il calcio a Caivano. L’Edil Mer rileva il titolo della Caivanese., su Il Giornale di Caivano. URL consultato il 18 agosto 2017.
  3. ^ FIGC Campania cambi denominazione sociale, sede, fusioni, scissioni 2019-2020, su tuttocalciocampano.it.
  4. ^ COMUNICATO UFFICIALE N. 100/A (PDF), http://www.figc.it/, 3 dicembre 2002. URL consultato il 10 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2016).
  5. ^ CAMBIO DI DENOMINAZIONE SOCIALE (PDF), http://www.figc.it/, 2006. URL consultato il 15 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2016).
  6. ^ Nel ritorno in Eccellenza della Boys Caivanese brilla il lavoro di tre figure di spicco casertane, sportcasertano.casertace.net. URL consultato il 28 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 1º aprile 2015).
  7. ^ a b Ambrosio.
  8. ^ a b c d e f Promozione A. Una sola squadra al comando, ecco la Boys Caivanese, su campaniagol.it. URL consultato il 21 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  9. ^ Juventus - Ascoli 2-1 (18.09.2005) 3a Andata Serie A.. URL consultato il 10 settembre 2019.
  10. ^ La Partita Infinita: Boys Caivanese - Herculaneum, Coppa Italia, sportpeople.net, 8 settembre 2014. URL consultato il 17 dicembre 2014.
  11. ^ Amici/nemici, solofra.blogspot.it. URL consultato il 15 ottobre 2015.
  12. ^ Boys Caivanese-Afragolese 0-1, Prima Categoria Campana 2013/14, http://www.sportpeople.net/, 27 maggio 2014. URL consultato il 17 dicembre 2014.
  13. ^ Incidenti in Casertana-Boys Caivanese, vicequestore ferito, repubblica.it/.


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Domenico Ambrosio, U.S.B. Caivanese 1908-2008. 100 anni di storia, Editrice Cerbone, 2008. ISBN non esistente
  • Il 14 Aprile 2015 grazie al giornalista Alfredo Fanire e al maestro Nicola Tufaro nasce l'inno ufficiale della Boys Caivanese" Vola Caivano Vola "

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]