Unione Nazionale dei Minatori (Gran Bretagna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
National Union of Mineworkers
SegretarioChris Kitchen
PresidenteNicky Wilson
StatoRegno Unito Regno Unito
Fondazionegennaio 1945
Sede2 Huddersfield Road, Barnsley
Basi confederaliTrades Union Congress,
Partito Laburista,
National Shop Stewards Network
Iscritti100[1] (2015)
Sito web

L'Unione Nazionale dei Minatori (in inglese National Union of Mineworkers, NUM) è un sindacato britannico dei lavoratori del carbone.

Costituito nel 1945 come riorganizzazione della Federazione dei Minatori della Gran Bretagna (MFGB), il NUM è noto principalmente per il suo ruolo nei tre scioperi nazionali dei minatori del 1972, del 1974 e del 1984-85.

Per buona parte del Ventesimo secolo il NUM ha avuto particolare peso non solo nel movimento sindacale ma anche nella politica britannica. La sua influenza si è drasticamente ridimensionata a seguito del fallimento dello sciopero del 1984-85 e dello smantellamento dell'industria carbonifera della Gran Bretagna.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]