Union Valdôtaine Progressiste (2012)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Union Valdôtaine Progressiste
Union-Valdotaine-Progressiste Logo.svg
Presidente Luigi Bertschy
Stato Italia Italia
Fondazione 23 dicembre 2012
Sede Località Pont Suaz 87
Charvensod
Ideologia Autonomismo,
Regionalismo,
Socialdemocrazia[1]
Collocazione Sinistra [1]
Coalizione Autonomie Liberté Démocratie (2013-)
Seggi Camera
0 / 630
Seggi Senato
0 / 315
Seggi Europarlamento
0 / 73
Seggi Consiglio regionale
6 / 35
[2]
Sito web
« Liberté, démocratie, dialogue avec le peuple, dans l'esprit de nos Pères Fondateurs »

L'Union Valdôtaine Progressiste è partito politico regionalista di centrosinistra,[1] attivo in Valle d'Aosta dal 2012.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Union Valdôtaine Progressiste è nata il 23 dicembre 2012 in un'assemblea a Fénis che ha avuto la partecipazione di 450 persone, da una scissione dell'Union Valdôtaine nata dai consiglieri regionali Laurent Viérin, Luciano Caveri e Andrea Rosset con Elso Gérandin e Luigi Bertschy[3][4]. Presidente provvisorio è Claudio Brédy.

Il 3 gennaio 2013 è nato il sito internet ed è stato presentato il logo a Hône[5]. Il 26 gennaio è stata eletta come primo presidente del partito Alessia Favre, dipendente regionale residente a Saint-Pierre durante l'assemblea tenuta a Aymavilles[3].

Dopo le politiche del 2013, in cui si presenta solo alla Camera ottenendo il 25,11%, per le regionali del 2013 l'UVP raggiunge l'accordo per entrare nella coalizione di centrosinistra Autonomie Liberté Démocratie, in alleanza quindi con il Partito Democratico e Autonomie Liberté Participation Écologie,[6] e candidando come presidente Laurent Viérin; la coalizione ottiene in totale il 40,50% (con il 19,21% dell'UVP) e 15 seggi, perdendo di poco la sfida con il presidente della regione uscente Augusto Rollandin.[7]

Il 7 giugno 2016 entra in maggioranza, con Andrea Rosset eletto presidente del Consiglio regionale della Valle d'Aosta e Laurent Viérin nuovo assessore alla Sanità.

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Voti % Seggi
Politiche 2013 18 191 25,11 0
Regionali 2013 13 843 19,21 7

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Wolfram Nordsieck, Aosta, in Parties and Elections, 2013. URL consultato il 31 agosto 2013.
  2. ^ Composizione dei gruppi consiliari, in Consiglio Regionale della Valle d'Aosta. URL consultato il 2 gennaio 2017.
  3. ^ a b Alessia Favre eletta presidente dell'UVP: «dobbiamo essere rispettosi, onesti e coraggiosi»
  4. ^ UVP: 2012.
  5. ^ L'Union Valdôtaine Progressiste prende forma su Facebook
  6. ^ Si va allo scontro «tre contro tre» per le prossime regionali: UVP, Alpe e PD contro UV, Stella Alpina e Fédération, 12VDA, 19 marzo 2013. URL consultato il 12 giugno 2013.
  7. ^ Valle d'Aosta: sparisce il centrodestra, solo 2 seggi al M5s

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]