Underworld: Blood Wars

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Underworld: Blood Wars
Underworld Blood Wars screen.png
Selene (Kate Beckinsale) in una scena del trailer
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2016
Durata91 min[1]
Genereazione, fantascienza, avventura, orrore
RegiaAnna Foerster
SoggettoCory Goodman, Kyle Ward
SceneggiaturaCory Goodman
ProduttoreLen Wiseman, Tom Rosenberg, Richard S. Wright, Gary Lucchesi, David Kern
Produttore esecutivoAnna Foerster, James McQuaide
Casa di produzioneLakeshore Entertainment, Sketch Films, Screen Gems
Distribuzione in italianoWarner Bros. Pictures
FotografiaKarl Walter Lindenlaub
MontaggioPeter Amundson
Effetti specialiJirí Vojtech
MusicheMichael Wandmacher
ScenografiaOndrej Nekvasil
CostumiBojana Nikitovic
TruccoChase Aston, Natasha Lees
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Underworld: Blood Wars è un film del 2016 diretto da Anna Foerster, al suo esordio come regista cinematografica dopo la regia di alcuni episodi di serie TV, e scritto da Cory Goodman. Il film è interpretato da Kate Beckinsale, Theo James, Tobias Menzies, Lara Pulver, Bradley James e Charles Dance. Si tratta del quinto episodio della saga cinematografica, e il secondo a essere distribuito in versione 3D.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Selene è costretta a difendersi dai brutali attacchi che le vengono sferrati dal clan dei Lycan e dalla fazione di Vampiri che l'ha tradita. Con al fianco due soli alleati, David e suo padre Thomas, deve porre fine all'eterna guerra fra Lycan e Vampiri, anche se questo significa per lei l'estremo sacrificio. Selene si trova in una condizione di reietta, avendo perso il suo compagno ibrido e abbandonato la figlia Eve, ibrida purosangue, per evitare che sia i Vampiri che i Lycan la trovino per aumentare il proprio potere gli uni contro gli altri. I Vampiri vorrebbero Selene morta per aver ucciso gli anziani, i Lycan la reclamano per catturare Eve. David cerca di convincerla a riunirsi ai Vampiri per sconfiggere i Lycan. Vi è però una fazione di Vampiri che vorrebbe impadronirsi del suo sangue per assumere il potere sugli altri membri della loro specie, sicché Selene deve fuggire con David nella casata del nord dove hanno sede Vampiri pacifici, ma avvezzi alle arti divinatorie che permettono loro di viaggiare nell'altro mondo. Nell'altro mondo Selene ritroverà la forza per sconfiggere i Lycan e i Vampiri traditori, diventando finalmente, con tutti gli onori, a fianco di David, un membro degli anziani.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese si sono tenute a Praga dal 19 ottobre.[2] Karl Walter Lindenlaub si è occupato della fotografia, Ondřej Nekvasil della scenografia, Bojana Nikitović ha realizzato i costumi mentre Peter Amundson, si è occupato del montaggio del film. Le riprese del film si sono concluse l'11 dicembre 2015.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il trailer del film è stato distribuito il 7 settembre 2016.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito in Russia dal 25 novembre 2016[4] ed è stato distribuito nelle sale americane il 6 gennaio del 2017,[5] mentre in quelle italiane la distribuzione era inizialmente prevista per il 30 marzo 2017,[6] ma venne poi spostata al 6 aprile.[7]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha incassato 81 093 313 $ a livello globale, a fronte di un budget stimato in 35 milioni di dollari.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Underworld: Blood Wars [2D] (15), su British Board of Film Classification, 14 dicembre 2016. URL consultato il 14 dicembre 2016.
  2. ^ Beatrice Pagan, Underworld 5: iniziate le riprese del nuovo film a Praga, in Movieplayer.it, 19 ottobre 2015. URL consultato il 19 dicembre 2016.
  3. ^ Fabio Fusco, Underworld: Blood Wars, il primo trailer del film con Kate Beckinsale, in Movieplayer.it, 7 settembre 2016. URL consultato il 19 dicembre 2016.
  4. ^ (EN) Underworld: Blood Wars (2016) - Financial Information, in The Numbers. URL consultato il 21 dicembre 2016.
  5. ^ Valentina D'Amico, Underworld Blood Wars: l'uscita slitta al 2017, in Movieplayer.it, 1º luglio 2016. URL consultato il 19 dicembre 2016.
  6. ^ Daniela Catelli, Underworld - Blood Wars si mostra con un nuovo trailer!, in ComingSoon.it, 11 novembre 2016. URL consultato il 19 dicembre 2016.
  7. ^ Underworld - Blood Wars: la prima clip in italiano con Kate Beckinsale e Theo James, in ComingSoon.it. URL consultato il 31 marzo 2017.
  8. ^ (EN) Underworld: Blood Wars, su Box Office Mojo. URL consultato il 10 agosto 2017. Modifica su Wikidata

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema