Una terra chiamata Alentejo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Una terra chiamata Alentejo
Titolo originaleLevantado do Chão
AutoreJosè Saramago
1ª ed. originale1980
1ª ed. italiana1992
GenereRomanzo
Lingua originaleportoghese
Ambientazioneregione dell'Alentejo, Portogallo dal 1910 al 1979
Preceduto daManuale di pittura e calligrafia
Seguito daMemoriale del convento

Una terra chiamata Alentejo è un romanzo dello scrittore portoghese José Saramago, pubblicato nel 1980.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo narra la storia della famiglia Mau-Tempo, composta da Domingos, violento e beone che finirà suicida, dal figlio João, che partecipa alle lotte contadine, e da Antonio, figlio di João. Sono poveri braccianti, costretti a vivere la miseria e le fatiche del latifondo. Le vicende coprono un arco temporale che va dal primo Novecento in poi, sullo sfondo della dittatura salazarista.

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • Una terra chiamata Alentejo, traduzione di Rita Desti, Collana Le finestre, Milano, Bompiani, 1992, pp. 304, ISBN 88-452-1831-7.
  • Una terra chiamata Alentejo, prefazione, nota bibliografica e antologia critica di R. Desti, Collana Grandi Tascabili, Milano, Bompiani, 1993-1997, pp. 287, ISBN 88-452-2065-6.
  • in Romanzi e racconti, 1977-1984, a cura di Paolo Collo, Collana I Meridiani, Milano, Mondadori, 1999, pp. 377-756, ISBN 88-04-46939-0.
  • Una terra chiamata Alentejo, Collana ET Scrittori, Milano, Einaudi, 2006, ISBN 978-88-06-18081-2.
  • Una terra chiamata Alentejo, Collana Universale Economica n.2183, Milano, Feltrinelli, maggio 2010, pp. 314, ISBN 978-88-07-72183-0.
Controllo di autoritàVIAF (EN188299995 · GND (DE4676898-1