Una Rolls-Royce gialla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una Rolls-Royce gialla
Una Rolls-Royce gialla.png
Jeanne Moreau e Rex Harrison in una scena del primo episodio del film
Titolo originaleThe Yellow Rolls-Royce
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneRegno Unito
Anno1964
Durata122 min
Rapporto2,35 : 1
Generedrammatico
RegiaAnthony Asquith
SceneggiaturaTerence Rattigan
ProduttoreAnatole de Grunwald
FotografiaJack Hildyard
MontaggioFrank Clarke
MusicheRiz Ortolani
CostumiAnthony Mendleson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Una Rolls-Royce gialla (The Yellow Rolls-Royce) è un film a episodi del 1964, diretto da Anthony Asquith, con Ingrid Bergman, Alain Delon, Shirley MacLaine e Omar Sharif.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Episodio 1[modifica | modifica wikitesto]

L'aristocratico Lord Charles Frinton porta alla vittoria il suo purosangue nella celebre corsa ad Ascot ma, contemporaneamente, scopre il tradimento della moglie Eloise, consumato nella Rolls-Royce gialla, da lui prelevata in prova.

Episodio 2[modifica | modifica wikitesto]

Il gangster italo americano Paolo Maltese acquista la Rolls-Royce per visitare l'Italia in compagnia dell'amante Mae Jenkins ma, durante la sua assenza, dovuta ad un impegno di affari negli Stati Uniti, Mae inizia una relazione con Stefano, un giovane fotografo, che avrà tragiche conseguenze. Curiosità: le scene girate in piazza nel paese di Soriano in realtà si tratta di Montecatini Alto una frazione di Montecatini Terme in provincia di Pistoia.

Episodio 3[modifica | modifica wikitesto]

Jugoslavia, 1941, durante l'invasione tedesca della Jugoslavia l'aristocratica Gerda Millett, americana conservatrice, vede requisita la Rolls-Royce da un partigiano, con il quale stringerà amicizia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema