Un re a New York

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Un re a New York
Titolo originaleA King in New York
Paese di produzioneRegno Unito
Anno1957
Durata109 min
Dati tecniciB/N
Generesatirico
RegiaCharlie Chaplin
SoggettoCharlie Chaplin
SceneggiaturaCharlie Chaplin
MontaggioJohn Seabourne
MusicheCharlie Chaplin
ScenografiaAllan Harris
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

«Tra le più comuni seccature della vita moderna vanno annoverate le rivoluzioni....»

(Didascalia iniziale)

Un re a New York (A King in New York) è un film del 1957 scritto, diretto e interpretato da Charlie Chaplin.

È il primo dei due film di Chaplin girati in Europa (il secondo è La contessa di Hong Kong) dove viveva da quando, a causa del maccartismo, gli era stato impedito il rientro negli Stati Uniti. Il film ha spunti biografici riferiti ai problemi che egli ebbe ed è molto critico nei confronti degli Stati Uniti.

Un re a New York fu censurato negli Stati Uniti per quasi vent'anni.

È l'ultimo film dove Chaplin recitò come attore protagonista.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un re di uno stato europeo va in esilio negli Stati Uniti d'America, da lui ritenuta come la patria della libertà. Dal momento che scenderà dall'aereo però la sua vita non sarà molto tranquilla, avendo a che fare con una giornalista, il mondo della pubblicità, un bambino terribile e la Commissione per le Attività Antiamericane.

Stanco di tutto ciò decide di ripartire, sperando che presto anche in America le cose cambieranno.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema