Umberto Rotondi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Umberto Rotondi (Milano, 21 maggio 1937Bareggio, 17 gennaio 2007) è stato un compositore e docente italiano. È ricordato tra l'altro come il compositore, tra le altre opere, della "Messa Ambrosiana".

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Allievo del Conservatorio di Milano, si è diplomato in pianoforte nel 1959 e in composizione nel 1964, dopo aver frequentato le classi di Bruno Bettinelli e di Franco Donatoni. Ha frequentato corsi di perfezionamento in diverse città italiane e presso l'Accademia Chigiana di Siena. Ha partecipato a numerosi festival (Graz, Parigi, Helsinki) e nel 1976 è risultato vincitore del Concorso Wieniawski di Poznań.[1] Ha insegnato presso il Conservatorio di Brescia e presso il corso superiore di composizione al Conservatorio di Milano. Nel 1992 ebbe pubblico rilievo la Messa Ambrosiana, composta insieme a ad 8 suoi allievi, sotto la sua supervisione.[2] Tra i suoi allievi, vanno citati i compositori Enrico Renna e Fausto Romitelli. I suoi lavori sono pubblicati dalle case editrici Ricordi, Suvini Zerboni e Edipan.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Interferenze (1969)
  • Musica per 24 (1970)
  • Bemerken (1973)
  • Per Giuliana (1981)
  • ...e Livia? (1983)
  • Il tocco della medusa (1985)
  • Dalla nostra terra (1986)
  • Messa Ambrosiana, composta in collaborazione con Emanuela Ballio, Daniela Gazzola, Fiammetta Pasi, Loris Capister, Fabio Grasso, Bernardo Mariani, Michele Negro e Danilo Zaffaroni (1992)
  • Per Orchestra (ovvero: Omaggio a Mendelssohn) (2004?)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Dizionario enciclopedico universale della musica e dei musicisti, Torino, UTET, 1988, ISBN 88-02-04166-0.

Controllo di autoritàVIAF (EN307415746 · SBN IT\ICCU\MUSV\075049 · WorldCat Identities (ENviaf-307415746
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie