Umberto Milani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Umberto Milani nel suo studio in un ritratto di Paolo Monti (Milano, 1961). Fondo Paolo Monti, BEIC.

Umberto Milani (Milano, 1º dicembre 1912Milano, 5 gennaio 1969) è stato uno scultore e pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sculture di Umberto Milani nel suo studio di Milano. Foto di Paolo Monti (Milano, 1961). Fondo Paolo Monti, BEIC.

Fondò il ""Gruppo dei dieci"" insieme a Giuseppe Scalvini, F. Sebastiani e con i pittori Gian Rodolfo D'Accardi, Olmedo Mezzoli, Giuseppe Motti, Enzo Parrini, Walter Pozzi e Umberto Ravazzi.

Espose alla Società Permanente, all'Exposition universelle et internationale di Parigi, alla XXXI Biennale di Venezia del 1962 con una sala personale e alla XXIX Biennale di Venezia, con una sala a lui dedicata allestita da Carlo Scarpa[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rossella Canuti, Milani, Umberto, Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 74, 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Umberto Milani, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
Controllo di autoritàVIAF (EN96474827 · ISNI (EN0000 0000 7861 6957 · SBN IT\ICCU\SBLV\022246 · LCCN (ENn97084743 · GND (DE11887604X