Umberto Levra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Umberto Levra (Mathi, 26 ottobre 1945) è uno storico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studioso di storia del Risorgimento, si occupa soprattutto di storia politica, sociale e istituzionale. Dal 1969 ha insegnato presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Torino. Ha curato per la casa editrice Einaudi l'edizione della Storia di Torino.

È presidente del Museo nazionale del Risorgimento italiano - di cui ha curato il riallestimento (2000-2011) - e del Comitato di Torino dell'Istituto per la storia del Risorgimento italiano. Fa parte del Comitato direttivo della rivista Il Risorgimento, è socio della Deputazione Subalpina di storia patria e dell'Accademia delle Scienze di Torino.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Il colpo di stato della borghesia : la crisi politica di fine secolo in Italia, 1896-1900, Milano, Feltrinelli, 1976.
  • L' altro volto di Torino risorgimentale, 1814-1848, Torino, 1988.
  • Fare gli italiani : memoria e celebrazione del risorgimento, 1992.
  • Costantino Nigra 1828-1907, a cura di Umberto Levra, Torino, 2008.
  • L'opera politica di Costantino Nigra, a cura di Umberto Levra, Bologna, il Mulino, 2008.
  • Il Museo nazionale del Risorgimento italiano di Torino, Milano, Skira, 2011.
  • Cavour, l'Italia e l'Europa, a cura di Umberto Levra, Bologna, il Mulino, 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN109056083 · LCCN (ENn85233184 · WorldCat Identities (ENlccn-n85233184