Ultrabook

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Asus Zenbook UX21 Ultrabook

Ultrabook è un marchio registrato[1] da Intel che definisce una categoria di computer portatili particolarmente piccoli e leggeri con processori Intel.

Un portatile, per potersi fregiare del nome Ultrabook, deve soddisfare un certo numero di requisiti, questi includono: una batteria con carica a lunga durata, buone prestazioni di calcolo e alcune caratteristiche tipiche dei Tablet, come ad esempio un veloce ripristino dalla modalità standby e un ridotto spessore. Nella costruzione degli Ultrabook vengono usati processori Intel Core di gamma medio-alta a basso consumo, unità di memorizzazione a stato solido (SSD), telaio in unico blocco (unibody) di alluminio-magnesio o fibra di carbonio che contribuiscono a soddisfare i requisiti di ridotte dimensioni, leggerezza e robustezza[2]. Sempre per contenere le dimensioni (in particolare lo spessore) e il consumo, gli Ultrabook non hanno l'unità disco ottico incorporata e la porta Ethernet RJ-45.[3]

Requisiti Hardware[modifica | modifica wikitesto]

Sono previste tre fasi per gli Ultrabook, ognuna basata sulle rispettive architetture: Sandy Bridge, Ivy Bridge e Haswell.

Prima fase (Q4 2011)[modifica | modifica wikitesto]

  • Assottigliamento: spessore inferiore a 21 mm (0,8 pollici)[4]
  • Alleggerimento: peso minore di 1,4 kg (3,1 libbre)[5]
  • Batteria di lunga durata: da 5 a 8 o più ore[2]
  • Prezzo – sotto i 1.000 dollari (per il modello base)[6]
  • Nessun lettore ottico
  • Utilizzo di SSD[7]
  • Utilizzo CULV (17 W TDP) Intel Sandy Bridge
    • Core i5-2467M (1.6 GHz)
    • Core i5-2557M (1.7 GHz)
    • Core i7-2637M (1.7 GHz)
    • Core i7-2677M (1.8 GHz)
  • Utilizzo Intel's graphics sub-system HD 3000 (12 EUs)

Seconda fase (2012)[modifica | modifica wikitesto]

  • Utilizzo CULV Intel Ivy Bridge
  • Intel si rivolge a:
    • incremento del 30% delle prestazioni nell'integrazione grafica rispetto a Sandy Bridge
    • incremento del 20% delle prestazioni della CPU rispetto a Sandy Bridge
  • USB 3.0, PCI Express 3.0

Terza fase (fine 2013)[modifica | modifica wikitesto]

  • Utilizzo CULV Intel Haswell mobile processors
  • Nuovo sistema avanzato di risparmio energetico, metà potenza di consumo rispetto a inizio 2011 (Sandy Bridge)[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Trademark and Patents - Ultrabook, United States Patent and Trademark Office. URL consultato l'8 marzo 2015.
  2. ^ a b Ultrabooks uncovered, Intel, 28 luglio 2011. URL consultato l'8 marzo 2015.
  3. ^ Thin, metal Ultrabook laptops ready for takeoff, CNN, 12 gennaio 2012. URL consultato l'8 marzo 2015.
  4. ^ Intel Capital Creates $300 Million Ultrabook Fund. Newsroom.intel.com. Retrieved on 2011-09-07.
  5. ^ Portable Computing Conundrum: iPad or 'Ultrabook'?. Tech.lifegoesstrong.com. Retrieved on 2011-09-07.
  6. ^ Re-inventing the PC with Ultrabook. Retailadvantage.intel.com. Retrieved on 2011-09-07.
  7. ^ Intel Announces Ultrabook Fund, $300M to Kick off Innovation. Anandtech.com. Retrieved on 2011-09-07.
  8. ^ Intel touts 'ultrabooks' and 2013 'Haswell' Core processors. (archiviato dall'url originale il 28 gennaio 2013).. linuxfordevices.com. 2011-05-31

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica