Ultimate Firestar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Firestar
UC 026.jpg
Firestar, attorniata dai Runaways, affronta gli X-Men di Utopia
UniversoUniverso Marvel
Alter egoElizabeth "Liz" Allan
Autori
EditoreMarvel Comics
1ª app.Febbraio 2001
1ª app. inUltimate Spider-Man n.4
app. it.Settembre 2011
app. it. inUltimate Spider-Man n.3
Abilità
  • combustione umana spontanea
  • volo

Firestar è un personaggio dei fumetti pubblicati dalla Marvel Comics, è una mutante compagna di liceo di Peter Parker.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Compagni di scuola[modifica | modifica wikitesto]

Liz è una ragazza alquanto frivola che frequenta la Midtown High School assieme a Peter, Mary Jane e Kong[1]; durante un'uscita al centro commerciale con i suoi compagni incontra gli X-Men e palesa i suoi sentimenti antimutanti[2], in seguito, partecipa ad una festa che viene interrotta dalle bravate di un giovane mutante esibizionista[3]. Dopo la morte di Gwen Stacy, viene coinvolta in una baruffa con Peter, Mary Jane, Kong e Flash e finisce in punizione[4], successivamente, quando Johnny Storm comincia a frequentare il loro liceo chiede a MJ di presentarglielo ma inavvertitamente il ragazzo prende fuoco e Liz, spaventata, fugge[5], in seguito, sarà lei a fare da ruffiana per l'amica con il giovane Mark Raxton[6].

La peggior paura[modifica | modifica wikitesto]

Quando Kitty Pryde è ammessa nella loro classe la sua avversione verso i geneticamente diversi ricompare[7], paradossalmente, durante la riappacificazione con la Torcia Umana, scopre di essere una mutante e di avere poteri simili a Johnny, Magneto cerca di arruolarla nella sua Confraternita dei Mutanti Malvagi, come favore al vero padre della ragazza, Blob, ma Liz, consigliata da Peter, che le rivela la sua identità, e dall'Uomo Ghiaccio, sceglie di seguire gli X-Men[8]. Tra le file del team mutante, affronta gli Alpha Flight[9] e gli X-Men ribelli guidati da Colosso[10] e incontra i Fantastici Quattro[11].

Dopo Ultimatum[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'ultimatum di Magneto alla Terra, combatte l'esercito antimutante di William Stryker[12] per poi lasciare gli X-Men e trasferirsi con la madre ed il fratellastro Teddy a Costa Verde, dove iniziano una nuova vita con l'eredità lasciata loro da Blob, la pacchia però è di breve durata e, dopo essere stata costretta ad usare i suoi poteri in pubblico, Liz decide di unirsi al gruppo Ultimate X guidato da Karen Grant, identità fittizia di Jean Grey, al cui seguito affronterà la nuova Confraternita dei Mutanti Malvagi in cui milita anche il fratello[13]. Durante una missione nel Sud-Est Asiatico al fianco di Occhio di Falco affrontano il Popolo[14], un esercito di superesseri che, al di là di tutte le aspettative, offre ai giovani mutanti un rifugio che loro accettano abbandonando Ultimate X e divenendo Runaways[15]; l'idillio all'interno del team dura poco, a causa delle manie di controllo di Jean, e Liz e gli altri membri fuggono per unirsi ai mutanti di Utopia[16]. Alla sua ultima apparizione, Liz si reca a Forest Hills per celebrare il primo anniversario della morte di Peter Parker[17].

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Liz è una mutante in grado di proiettare fiamme dal proprio corpo, i suoi poteri le permettono anche di volare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ultimate Spider-Man n.4; edizione italiana: Ultimate Spider-Man n.3
  2. ^ Ultimate Marvel Team-Up n.11; edizione italiana: Marvel Crossover n.35
  3. ^ Ultimate Spider-Man n.40-41; edizione italiana: Ultimate Spider-Man n.21
  4. ^ Ultimate Spider-Man n.65; edizione italiana: Ultimate Spider-Man n.34
  5. ^ Ultimate Spider-Man n.68-69; edizione italiana: Ultimate Spider-Man n.35-36
  6. ^ Ultimate Spider-Man n.78; edizione italiana: Ultimate Spider-Man n.40
  7. ^ Ultimate Spider-Man n.107-108; edizione italiana: Ultimate Spider-Man n.57
  8. ^ Ultimate Spider-Man n.118-120; edizione italiana: Ultimate Spider-Man n.62-63
  9. ^ Ultimate X-Men n.94; edizione italiana: Ultimate X-Men n.49
  10. ^ Ultimate X-Men n.96-97; edizione italiana: Ultimate X-Men n.50
  11. ^ Ultimate X-Men/Fantastic Four Annual n.1, Ultimate Fantastic Four/X-Men Annual n.1; edizione italiana: Ultimate X-Men n.51
  12. ^ Ultimate X-Men n.96-97; edizione italiana: Ultimate X-Men n.52
  13. ^ Ultimate X n.4-5; edizione italiana: Ultimate Comics n.9
  14. ^ Ultimate Comics Hawkeye n.2-4; edizione italiana: Marvel Mega n.77
  15. ^ Ultimate Comics X-Men n.8; edizione italiana: Ultimate Comics n.15
  16. ^ Ultimate Comics X-Men n.32-33; edizione italiana: Ultimate Comics n.27
  17. ^ Ultimate Spider-Man n.200; edizione italiana: Ultimate Comics Spider-Man n.29
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics