Ulteo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ulteo
Sviluppatore Gaël Duval
Famiglia SO GNU/Linux
Modello del sorgente Software libero
Release corrente Ulteo Sirius 1.0 (22 luglio 2008)
Tipo di kernel Kernel monolitico (Linux 2.6)
Licenza GNU/GPL
Stadio di sviluppo Software in produzione
Sito web www.ulteo.com

Ulteo è un progetto composto da tre differenti software GNU/Linux rilasciati sotto licenza GPL: Online Desktop, Virtual Desktop e Application System. Fondatore del progetto è Gaël Duval, noto in quanto creatore a suo tempo della distribuzione Mandrake, ora rinominata in Mandriva Linux.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Lo sviluppo iniziò nel 2006, una parte iniziale di tali cambiamenti era a suo tempo stata implementata nella prima versione alpha di Ulteo Application System denominata "Sirius", rilasciata per il periodo di test in data 6 dicembre 2006 e basata su architettura Kubuntu/Debian.

In seguito, è nato Online Desktop, un servizio "pensato in modo da offrire la possibilità di utilizzare l'Application System all'interno di un browser web", prescindendo in tal modo dal sistema operativo installato sul proprio PC e rendendo possibile l'utilizzo di un Sistema GNU/Linux anche agli utenti che non potessero o non volessero utilizzare una distribuzione live.

Rilasciato il 20 settembre 2007 in beta, rende tra l'altro disponibile al suo interno una suite completa OpenOffice.org a chiunque abbia un web-browser con i plugin JavaScript e Ambiente Sun Java Runtime 1.4+ abilitati.

Il 17 marzo 2008 è la volta[1] della versione beta del Sistema Applicativo Sirius, che permette la sincronizzazione automatica dei documenti/dati presenti nel computer locale sul proprio Online Desktop, e l'aggiornamento automatico in background sia del Sistema Applicativo stesso che dei programmi installati. Il Sistema Applicativo è sempre basato su Kubuntu/Debian.

Il 28 aprile 2008 vede la luce la prima versione del Virtual Desktop, il terzo ed ultimo tassello che completa il mosaico Ulteo, sotto forma di un Sincronizzatore di Documenti per Windows . Questo è un software appositamente pensato per rendere possibile una sincronizzazione automatica dei documenti presenti all'interno di un Computer su cui gira Microsoft Windows con quelli presenti su Online Desktop. A partire da questo momento diventa possibile per la prima volta la piena sincronizzazione automatica tra i documenti presenti su Online Desktop, GNU/Linux Application System ed un computer su cui sia installato Virtual Desktop sotto Microsoft Windows, rendendo di fatto fruibili i dati utente in maniera trasparente ed automatica sui tre sistemi.

Il Sincronizzatore di Documenti si evolve e il 19 maggio 2008 nasce il Virtual Desktop, di fatto un Sistema Operativo GNU/Linux completo che, sfruttando le caratteristiche di CoLinux gira su un computer come se fosse un qualsiasi programma Microsoft Windows.

In data 22 luglio 2008 esce la prima versione stabile del Sistema Applicativo Ulteo, che comprende finalmente tutte le caratteristiche previste dal progetto in forma matura: file system composto da diversi strati SquashFs uniti tramite UnionFs, aggiornamento automatico e trasparente all'utente, sincronizzazione automatica e trasparente dei propri documenti con quelli presenti su Online Desktop e/o Virtual Desktop.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Ulteo è, secondo Duval, un sistema operativo facile-da-usare ed open-source nato per cambiare la maniera in cui le persone utilizzano i propri computer[senza fonte]

Secondo il punto di vista di Gaël Duval e degli sviluppatori di Ulteo, riportato sull'annuncio relativo al rilascio[2] "gli utenti eseguono attività che dovrebbero essere riservate a specialisti dei computer, mentre pensiamo che essi dovrebbero occupare il loro tempo usando le applicazioni di cui hanno bisogno".

I loro interventi si sono concentrati quindi nel fare in modo che Ulteo debba:

  1. fornire sempre le applicazioni stabili più aggiornate ed aggiornarsi automaticamente
  2. richiedere nessuna o pochissima manutenzione all'utente
  3. aprire potenzialmente gli orizzonti dell'utente a qualsiasi applicazione esistente, nel modo più semplice

In aggiunta al processo di sincronizzazione di cui sopra, esiste un sistema di autenticazione a livello mondiale (basato su kerberos) che consente un single sign-on per tutti i servizi locali e on-line di Ulteo.

Inoltre il sistema è strutturato in diversi layers dedicati (kernel, X11, KDE ...) che sono in realtà montati su file SquashFS uniti insieme in un file system UnionFs tramite un meccanismo che può sincronizzare i file di ogni SquashFS con un dettaglio che permette di replicare ogni singolo bit dal server, per cui l'applicazione rimane sempre pulita e aggiornata.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ versione Beta del Sistema Applicativo Sirius
  2. ^ Annuncio relativo al rilascio di Ulteo Sirius Alpha

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]