Ulisse (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ulisse è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3][4].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Maschili: Odisseo[5]
  • Femminili: Ulissa[2]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Ulisse sull'isola di Calipso, di Ditlev Blunck

Si tratta di un nome universalmente noto per essere stato portato da Ulisse, personaggio della mitologia greca, che è protagonista del racconto omerico dell'Odissea e appare anche nell'Iliade[1][2][4][7][8].

Il nome italiano ricalca il latino Ulixes (o Ulysses), documentato già con Livio Andronico nella sua traduzione dell'Odissea[1]; nei poemi omerici appare nelle forme Ὀδυσσεύς (Odysseús) e Ὀδυσεύς (Odyseús)[1]. Nella stessa Odissea si dà una spiegazione del nome: secondo il racconto, esso deriverebbe dal verbo ὀδύσσομαι (odýssomai, "essere irato", "essere irritato"), che deriva dalla stessa radice protoindoeuropea da cui viene il latino odium ("odio"), o da vocaboli analoghi, e quindi vorrebbe dire "colui che è irritato", "colui che è irato"[1][7]; questo significato così insolito sarebbe stato scelto da Autolico, nonno materno di Ulisse, il quale era giunto a Itaca "irato contro molti uomini e donne"[1].

Anche tra i linguisti moderni molti hanno accettato questa etimologia[4][8], e per lungo tempo la forma Ὀδυσσεύς è stata considerata quella più originale[1]. Tuttavia va evidenziato che, sebbene sia quella tradizionale nella poesia epica, è anche la meno diffusa nel panorama linguistico del greco antico: il dialetto attico ha infatti Ὀλυττεύς (Olyttéus), lo ionico Ὀλυσσεύς (Olysséus), il corinzio Ὀλισσεύς (Olisséus); altri studiosi, quali Tagliavini, Beekes e Kretschmer, ritengono quindi che sia la forma in -l- ad essere quella originale, ma che la sua origine sia pregreca, magari anatolica (forse ricollegabile al nome cario Λύξης, Lýxes, rinvenuto su un'iscrizione ad Alicarnasso) e comunque dal significato indecifrabile, mentre la spiegazione fornita dall'Odissea sarebbe solo una paretimologia[1][7].

In Italia, nonostante la notorietà del personaggio di Ulisse anche durante il Medioevo, il nome non sembra essere stato usato come personale prima del Rinascimento; la sua diffusione è quindi successiva, aiutata in epoca moderna anche da varie opere letterarie e cinematografiche riguardanti l'eroe greco[1][2]. Negli anni settanta se ne contavano circa cinquemila occorrenze, sparse dal Nord Italia fino alla Campania[2], a cui andava ad aggiungersi una quantità risibile della variante Odisseo[5] e del femminile Ulissa[2]. Per quanto riguarda i paesi anglofoni, l'uso della forma Ulysses è documentato già dal XVI secolo, ma era principalmente impiegata in Irlanda per "tradurre" in inglese il nome irlandese Uilleac; dal tardo XIX secolo è in uso anche la forma greca Odysseus[8].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

È un nome adespota, cioè non è portato da alcun santo[1]; l'onomastico si può eventualmente festeggiare il 1º novembre, in occasione di Ognissanti.

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Ulisse Aldrovandi
Ulysses S. Grant

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p Tagliavini, pp. 413-414.
  2. ^ a b c d e f g De Felice, p. 136.
  3. ^ (EN) Ulysses, su Behind the Name. URL consultato il 9 settembre 2011.
  4. ^ a b c d e f g h i j (EN) Odysseus, su Behind the Name. URL consultato il 3 febbraio 2022.
  5. ^ a b De Felice, p. 48.
  6. ^ a b c d Albaigès i Olivart, pp. 190, 241.
  7. ^ a b c d e f g h i (EN) Odysseus, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 3 febbraio 2022.
  8. ^ a b c d e f Sheard, pp. 431, 567.
  9. ^ (EN) Ulyssa, su Behind the Name. URL consultato il 3 febbraio 2022.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi