Ulick de Burgh, I marchese di Clanricarde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ulick de Burgh
Clanricarde1.JPG
Ritratto del marchese di Clanricarde, di Alfred d'Orsay, 1847.

Ambasciatore del Regno Unito in Russia
Durata mandato 1838 –
1840
Monarca Vittoria
Predecessore John Lambton, I conte di Durham
Successore Charles Stuart, I barone Stuart de Rothesay

Lord del Sigillo privato
Durata mandato 3 febbraio 1858 –
21 febbraio 1858
Monarca Vittoria
Predecessore Dudley Ryder, II conte di Harrowby
Successore Charles Yorke, IV conte di Hardwicke

Dati generali
Suffisso onorifico Marchese di Clanricarde
Partito politico Tory
Whig

Ulick John de Burgh, I marchese di Clanricarde (Belmont, 20 dicembre 1802Londra, 10 aprile 1874), è stato un politico e ambasciatore inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era il figlio del generale John de Burgh, XIII conte di Clanricarde, e di sua moglie, Elizabeth Burke, figlia di Sir Thomas Burke, I Baronetto. Successe alla contea nel luglio 1808, all'età di cinque anni, alla morte del padre. Studiò a Eton[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1825 venne creato marchese di Clanricarde nel Paria d'Irlanda[2], una ripresa del titolo che si era estinto alla morte di suo zio nel 1797. L'anno seguente fu nominato barone Somerhill nel Pari del Regno Unito[3], che diede il diritto ad un seggio alla Camera dei Lords.

Nel gennaio 1826 è stato nominato Sottosegretario di Stato per gli Affari Esteri, nel governo del conte di Liverpool, incarico che ha ricoperto fino all'agosto dello stesso anno. Nel 1830 entra a far parte del governo Whig di Lord Grey come capitano del Yeomen of the Guard, carica che mantenne fino al 1834[1]. Nel 1830 divenne membro del Consiglio privato[4].

Tra il 1838 e il 1840 fu ambasciatore in Russia. Nel 1846 è stato nominato Postmaster General, durante il governo di Lord John Russell, carica che ha mantenuto fino a quando il governo cadde nel 1852.

Nel 1858 fu Lord del Sigillo privato. Fu Lord Luogotenente della Contea di Galway[1] (1831-1874).

Fu un massone molto attivo, fu iniziato nella Apollo University Lodge No. 711 (poi No. 357) della Gran Loggia unita d'Inghilterra il 15 Novembre 1820[5], quando era studente al Christ Church College di Oxford.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 4 aprile 1825, Harriet Canning (13 aprile 1804-8 gennaio 1876), figlia di George Canning. Ebbero sette figli:

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 10 aprile 1874 a Stratton Street, Piccadilly, a Londra.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine di San Patrizio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di San Patrizio

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c thepeerage.com Sir Ulick John de Burgh, 1st Marquess of Clanricarde
  2. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 18182, 8 October 1825, p. 1813.
  3. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 18259, 17 June 1826, p. 1478.
  4. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 18753, 3 December 1830, p. 2537.
  5. ^ Alphabetical List of Fellows of the Royal Society who were Freemasons (PDF), in The Library and Museum of Freemasonry, 19 novembre 2017. URL consultato il 17 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 27 maggio 2018).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN60650444 · ISNI (EN0000 0000 2738 4877 · LCCN (ENn88255429 · GND (DE1072440490 · CERL cnp02125021 · WorldCat Identities (ENn88-255429