Ugo I di Cipro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Regno di Cipro
Lusignano
Armoiries Lusignan Chypre.svg

Guido (1192 - 1194)
Amalrico I (1194 - 1205)
Figli
Ugo I (1204 - 1218)
Enrico I (1218 - 1253)
Ugo II (1253 - 1267)
Ugo III (1267 - 1284)
Figli
  • Giovanni I Re di Cipro (1284 - 1285)
  • Boemondo di Lusignano (1268 - 1281)
  • Enrico II Re di Cipro (1285 - 1306 e 1310 - 1324)
  • Almarico di Lusignano, reggente di Cipro dal 1306 alla morte (? - 1310)
  • Maria di Lusignano, moglie di Jaime II di Aragona (1273 - 1322)
  • Aimerico di Lusignano
  • Guido di Lusignano (? - 1303)
  • Margherita di Lusignano, moglie di Thoros III d'Armenia
  • Alice di Lusignano, moglie di Baliano d'Ibelin
  • Helis di Lusignano
  • Isabella di Lusignano
Giovanni I (1284 - 1285)
Enrico II (1285 - 1306)
Amalrico II (1306 - 1310)
Enrico II (1310 - 1324)
Ugo IV (1324 - 1359)
Pietro I (1359 - 1369)
Pietro II (1369 - 1382)
Giacomo I (1382 - 1389)
Giano I (1389 - 1432)
Giovanni II (1432 - 1458)
Figli
Carlotta I (1458 - 1464)
Giacomo II (1464 - 1473)
Figli
Giacomo III (1473 - 1474)
Caterina (1474 - 1489)
Modifica
Ugo I di Lusignano

Ugo I di Lusignano (1195Tripoli, 1218) fu re di Cipro della dinastia dei Lusignano, antica dinastia di sangue francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di Amalrico II di Lusignano, re di Cipro, e della sua prima moglie Eschiva di Ibelin, appartenente ad una delle più importanti famiglie nobili del regno di Gerusalemme.

Il 1º aprile del 1205 il padre morì improvvisamente, mentre si trovava a San Giovanni d'Acri (capitale del regno di Gerusalemme) per trattare una tregua con il sultano Safedino, fratello del celebre Saladino. Ugo, a soli 10 anni, fu dunque proclamato re di Cipro. Ad assumere la reggenza fu Gualtiero di Montbéliard, un antico consigliere del regno gerosolimitano, che resse l'isola infelicemente per cinque anni, fino al 1210, quando Ugo poté assumere il potere avendo compiuto 15 anni, che allora significavano l'entrata nella maggiore età. Ugo I estromise Gualtiero dal governo cipriota e lo mandò in esilio.

In tal modo assicurò la successione al figlio Enrico I il Liberale, avuto dalla moglie Alice di Champagne, sorella del suo ex - reggente. Ugo e Alice ebbero tre figli:

Il suo fu un regno tirannico: si dimostrò infatti eccessivamente autoritario e in continuo conflitto con i vicini, con i vassalli e la Chiesa. Dopo otto anni di regno, Ugo I di Cipro partecipò con entusiasmo alla V crociata, bandita da papa Onorio III nell'agosto 1217 per riconquistare i territori perduti nel 1188.

Morì però improvvisamente a Tripoli di Siria, dove si era trasferito per partecipare con i suoi uomini all'offensiva, nel 1218.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]