USS Taylor (DD-468)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
USS Taylor
Lanciere
LanciereD560.jpg
Descrizione generale
Flag of the United States (1912-1959).svg
Naval Ensign of Italy.svg
Tipo cacciatorpediniere
Classe Fletcher
Fante
In servizio con Flag of the United States.svg U.S. Navy
Naval Ensign of Italy.svg Marina Militare
Identificazione United States Navy : DD-468
Marina Militare Italiana: D 560
Costruttori Bath Iron Works
Cantiere Bath, Stati Uniti d'America
Impostazione 28 agosto 1941
Varo 7 giugno 1942
Entrata in servizio United States Navy: 28 agosto 1942
Marina Militare: 2 luglio 1969
Radiazione 1970
Destino finale cannibalizzata per pezzi di ricambio
Caratteristiche generali
Dislocamento Pieno carico: 3.100 t
Lunghezza 114,76 m
Larghezza 12 m
Pescaggio 5,41 m
Propulsione 4 caldaie
2 gruppi di turbine a ingranaggi
2 eliche
60.000hp
Velocità 33 nodi (61 km/h)
Autonomia 6.000miglia a 15nodi
Equipaggio 250
Armamento
Armamento artiglieria:

armamento antisommergibile:

dati tratti da [1]

voci di cacciatorpediniere presenti su Wikipedia

Lo USS Taylor (codice e numero d'identificazione DD-468) venne costruito nei cantieri Bath Iron Works nel Maine impostato il 28 agosto 1941, varato il 7 giugno 1942 e consegnato alla US Navy il successivo 28 agosto 1943 venne destinato all'area del Pacifico dove operò intensamente fino al termine del conflitto nel quale venne decorato di ben quindici Battle Stars.

Lo USS Taylor nella baia di San Francisco

Tornato negli Stati Uniti, venne posto in riserva il 31 maggio 1946, per poi a partire dal 9 maggio 1950 essere sottoposto ad un ciclo di lavori nei cantieri di San Francisco e tornare in servizio il 3 dicembre 1951 per partecipare alla guerra di Corea, nel corso della quale venne decorato di altre due Battle Stars.

A partire dal 1965 la nave fu impegnata nelle acque vietnamite in missioni di pattugliamento e di supporto alle forze americane impegnate nella guerra del Vietnam, nella quale guadagnò altre sei Battle Stars.

All'inizio di giugno del 1969 tornata a San Diego venne posta in disarmo dalla US Navy il 3 giugno e il successivo 2 luglio entrò a far parte della Marina Militare Italiana: fu ribattezzato Lanciere con matricola D 560 e formò con altre due vecchi esemplari della classe Fletcher (USS Walker, USS Prichett) la classe Fante. Le condizioni della nave erano tuttavia talmente disastrose che nel gennaio 1970 il Lanciere venne subito posto in disarmo per fornire pezzi di ricambio alle altre due unità.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lanciere - Cacciatorpediniere, su marina.difesa.it. URL consultato il 13 luglio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Marina Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina