USS Enterprise (NCC-1701-B)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'USS Enterprise (NCC-1701-B) nel dock spaziale

La USS Enterprise NCC-1701-B è un'astronave appartenente all'universo di fantascienza di Star Trek.

Questa è la quarta astronave a curvatura della Flotta stellare che assume il nome di Enterprise (la quinta considerando anche che l'USS Enterprise (NCC-1701) subì un pesante restyling à metà del suo servizio). L'astronave è visibile all'inizio del film Generazioni.

L'USS Enterprise B è una versione modificata di astronave della classe Excelsior. Il vascello è stato commissionato nel 2293 e inizialmente capitanata da John Harriman. Sebbene l'USS Enterprise B non compaia in altri film o telefilm di Star Trek la sua presenza è visibile come modellino a bordo dell'USS Enterprise (NCC-1701-D).

Viaggio inaugurale[modifica | modifica wikitesto]

La prima missione dell'USS Enterprise è raccontata in molte cronache. A bordo della nave si trovavano come ospiti d'onore il capitano James Kirk, il capitano Montgomery Scott e il comandante Pavel Chekov e in teoria il viaggio inaugurale prevedeva solo un breve viaggio interno al sistema solare.

Durante il viaggio l'astronave ricevette una chiamata d'aiuto da parte del trasporto Lakul, un trasporto che portava i profughi El-Auriani ad una nuova patria. Essendo l'unica nave in zona l'USS Enterprise dovette rispondere alla chiamata pur essendo con un equipaggio ridotto e con alcune attrezzature mancanti. Il trasporto è imprigionato da un'anomalia spaziale, l'astronave entra a sua volta nell'anomalia per recuperare con il teletrasporto i rifugiati dalla Lakul dato che l'anomalia sta distruggendo la nave. L'USS Enterprise riesce a salvare solo 47 persone delle 150 a bordo prima che l'anomalia distrugga la nave trasporto. Anche l'USS Enterprise soffre di problemi strutturali a causa dell'anomalia e allora Scott suggerisce che utilizzando un impulso emesso dal deflettore si potrebbe liberare l'astronave. L'impulso richiede una riconfigurazione manuale del gruppo deflettore e quindi Kirk va ad effettuare la modifica. Durante le manovre di fuoriuscita della nave un raggio di energia colpisce il gruppo deflettore asportando un'intera sezione della nave e esponendo diversi ponti allo spazio profondo. Kirk era nella sezione distrutta e quindi si presume la sua morte sebbene non sia mai stato trovato il cadavere. Infatti è rimasto, all'insaputa di tutti, intrappolato per quasi 80 anni nell'anomalia spaziale (o stringa cosmica) fino a quando ne uscì assieme al Capitano Picard.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Star Trek Portale Star Trek: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Star Trek