UEFA Europa League 2017-2018 (fase a eliminazione diretta)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: UEFA Europa League 2017-2018.

UEFA Europa League 2017-2018 - Fase a eliminazione diretta
UEFA Europa League 2017-2018 - Knockout phase
Competizione UEFA Europa League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore UEFA
Date dal 13 febbraio 2018
al 16 maggio 2018
Partecipanti 32
Statistiche
Miglior marcatore Italia Ciro Immobile (6)
Incontri disputati 61
Gol segnati 175 (2,87 per incontro)
Pubblico 2 102 649
(34 470 per incontro)
2017-18 UEL - Round of 16 - Lokomotiv Moscow vs. Atletico Madrid - ATM 2nd goal celebration.jpg
L'Atlético Madrid festeggia il secondo gol realizzato nel ritorno degli ottavi di finale contro la Lokomotiv Mosca
Cronologia della competizione
Left arrow.svg UEL 2016-2017 KP

La fase a eliminazione diretta della UEFA Europa League 2017–2018 si è disputata tra il 13 febbraio 2018 e il 16 maggio 2018. Partecipano a questa fase della competizione 32 club: le due semifinaliste vincenti si sono sfidate nella finale di Lione (Francia) del 16 maggio 2018[1].

Date[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i sorteggi vengono effettuati nel quartier generale dell'UEFA a Nyon (Svizzera).

Turno Sorteggio Andata Ritorno
Sedicesimi di finale 11 dicembre 2017, ore 13:00 CET[2] 13-15 febbraio 2018 21-22 febbraio 2018
Ottavi di finale 23 febbraio 2018, ore 13:00 CET[3] 8 marzo 2018 15 marzo 2018
Quarti di finale 16 marzo 2018, ore 13:00 CET[4] 5 aprile 2018 12 aprile 2018
Semifinali 13 aprile 2018, ore 12:00 CEST 26 aprile 2018 3 maggio 2018
Finale 16 maggio 2018 al Parc Olympique Lyonnais, Décines-Charpieu

Formato[modifica | modifica wikitesto]

Partecipano alla fase a eliminazione diretta 32 squadre: i 24 club che si sono classificati al primo o al secondo posto nei rispettivi gruppi della fase a gironi della UEFA Europa League e le 8 squadre classificatesi al terzo posto nei gruppi della fase a gironi della UEFA Champions League.

Ogni turno della fase a eliminazione diretta, eccetto la finale, viene disputato in gara doppia (andata e ritorno), in modo che ogni squadra possa giocare una gara in casa. Si qualifica al turno successivo la squadra che nel computo totale realizza più gol. Se il risultato complessivo è di parità, viene applicata la regola dei gol in trasferta, grazie alla quale si qualifica la squadra che ha realizzato più reti fuori casa. Se permane la parità anche in questo caso, si disputano due tempi supplementari della durata totale di 30 minuti. La regola dei gol in trasferta viene nuovamente applicata dopo i tempi supplementari (vale a dire che, se il punteggio cambia durante i tempi supplementari e il risultato complessivo tra andata e ritorno è ancora di parità, si qualifica al turno successivo la squadra ospite in virtù del maggior numero di gol realizzati in trasferta). Se non viene realizzata alcuna rete nei tempi supplementari, il passaggio del turno viene deciso dai tiri di rigore. Nella finale, giocata in gara secca, se al termine dei tempi regolamentari il punteggio è di parità, si procede con la disputa dei tempi supplementari seguiti, eventualmente, dai tiri di rigore[1].

Il meccanismo dei sorteggi per ogni turno è il seguente:

  • nel sorteggio per i sedicesimi di finale, sono "teste di serie" le 12 squadre vincitrici dei gironi di UEFA Europa League e le 4 migliori terze dei gironi di UEFA Champions League, mentre non sono "teste di serie" le 12 seconde dei gruppi di UEFA Europa League e le rimanenti 4 terze provenienti dalla UEFA Champions League. Ogni club della prima fascia ("teste di serie") viene sorteggiato con uno della seconda fascia ("non teste di serie") e ha il diritto di giocare in casa la gara di ritorno. Ai sedicesimi di finale non possono incontrarsi squadre provenienti dalla stessa federazione o dallo stesso girone di UEFA Europa League;
  • a partire dal sorteggio per gli ottavi di finale in poi, non vi è più alcuna restrizione e possono incontrarsi tra loro anche club della stessa federazione.

Il 16 luglio 2014, tuttavia, il panel di emergenza della UEFA ha comunicato che non possono essere sorteggiate insieme squadre provenienti dalle federazioni ucraina e russa «fino a nuovo avviso», a causa della situazione politica tra i due paesi[5].

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Finalisti della UEFA Europa League 2017-2018
Semifinalisti
Eliminati ai quarti di finale
Eliminati agli ottavi di finale
Eliminati ai sedicesimi di finale
Dai gironi di UEFA CL 2017–2018
Squadre Coeff
Spagna Atlético Madrid 142.999
Germania Borussia Dortmund 124.899
Italia Napoli 88.666
Scozia Celtic 42.785
Russia CSKA Mosca 39.606
Portogallo Sporting Lisbona 36.866
Russia Spartak Mosca 18.606
Germania RB Lipsia 15.899
Dai gironi di UEFA EL 2017–2018
Squadre Coeff
Inghilterra Arsenal 105.192
Russia Zenit S. Pietroburgo 87.106
Francia Lione 68.833
Ucraina Dinamo Kiev 67.526
Spagna Villarreal 64.999
Spagna Athletic Bilbao 60.999
Italia Lazio 56.666
Italia Milan 47.666
Dai gironi di UEFA EL 2017–2018
Squadre Coeff
Rep. Ceca Viktoria Plzeň 40.635
Austria Salisburgo 40.570
Danimarca Copenaghen 37.800
Portogallo Braga 37.366
Romania FCSB 35.370
Bulgaria Ludogorec 34.175
Francia Marsiglia 28.333
Spagna Real Sociedad 27.499
Dai gironi di UEFA EL 2017–2018
Squadre Coeff
Russia Lokomotiv Mosca 20.606
Francia Nizza 16.833
Kazakistan Astana 16.800
Serbia Partizan 16.075
Italia Atalanta 14.666
Serbia Stella Rossa 7.325
Grecia AEK Atene 6.580
Svezia Östersund 3.945

Sorteggio[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo Testa di serie Non testa di serie
A Spagna Villarreal Kazakistan Astana
B Ucraina Dinamo Kiev Serbia Partizan
C Portogallo Braga Bulgaria Ludogorec
D Italia Milan Grecia AEK Atene
E Italia Atalanta Francia Lione
F Russia Lokomotiv Mosca Danimarca Copenaghen
G Rep. Ceca Viktoria Plzeň Romania FCSB
H Inghilterra Arsenal Serbia Stella Rossa
I Austria Salisburgo Francia Marsiglia
J Spagna Athletic Bilbao Svezia Östersund
K Italia Lazio Francia Nizza
L Russia Zenit S. Pietroburgo Spagna Real Sociedad
UCL Russia CSKA Mosca Italia Napoli
UCL Spagna Atlético Madrid Russia Spartak Mosca
UCL Germania RB Lipsia Scozia Celtic
UCL Portogallo Sporting Lisbona Germania Borussia Dortmund

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Sedicesimi di finale   Ottavi di finale   Quarti di finale   Semifinali   Finale
 Italia Napoli 1 2 3  
 Germania RB Lipsia (gt) 3 0 3      Germania RB Lipsia 2 1 3  
 Scozia Celtic 1 0 1    Russia Zenit S. Pietroburgo 1 1 2  
 Russia Zenit S. Pietroburgo 0 3 3        Germania RB Lipsia 1 2 3  
 Francia Marsiglia 3 0 3        Francia Marsiglia 0 5 5  
 Portogallo Braga 0 1 1      Francia Marsiglia 3 2 5
 Russia Spartak Mosca 1 2 3    Spagna Athletic Bilbao 1 1 2  
 Spagna Athletic Bilbao 3 1 4        Francia Marsiglia (dts) 2 1 3  
 Romania FCSB 1 1 2        Austria Salisburgo 0 2 2  
 Italia Lazio 0 5 5      Italia Lazio 2 2 4  
 Grecia AEK Atene 1 0 1    Ucraina Dinamo Kiev 2 0 2  
 Ucraina Dinamo Kiev (gt) 1 0 1        Italia Lazio 4 1 5
 Germania Borussia Dortmund 3 1 4        Austria Salisburgo 2 4 6  
 Italia Atalanta 2 1 3      Germania Borussia Dortmund 1 0 1
 Spagna Real Sociedad 2 1 3    Austria Salisburgo 2 0 2  
 Austria Salisburgo 2 2 4        Francia Marsiglia 0
 Bulgaria Ludogorec 0 0 0        Spagna Atlético Madrid 3
 Italia Milan 3 1 4      Italia Milan 0 1 1  
 Svezia Östersund 0 2 2    Inghilterra Arsenal 2 3 5  
 Inghilterra Arsenal 3 1 4        Inghilterra Arsenal 4 2 6  
 Serbia Stella Rossa 0 0 0        Russia CSKA Mosca 1 2 3  
 Russia CSKA Mosca 0 1 1      Russia CSKA Mosca (gt) 0 3 3
 Francia Lione 3 1 4    Francia Lione 1 2 3  
 Spagna Villarreal 1 0 1        Inghilterra Arsenal 1 0 1
 Danimarca Copenaghen 1 0 1        Spagna Atlético Madrid 1 1 2  
 Spagna Atlético Madrid 4 1 5      Spagna Atlético Madrid 3 5 8  
 Francia Nizza 2 0 2    Russia Lokomotiv Mosca 0 1 1  
 Russia Lokomotiv Mosca 3 1 4        Spagna Atlético Madrid 2 0 2
 Kazakistan Astana 1 3 4        Portogallo Sporting Lisbona 0 1 1  
 Portogallo Sporting Lisbona 3 3 6      Portogallo Sporting Lisbona (dts) 2 1 3
 Serbia Partizan 1 0 1    Rep. Ceca Viktoria Plzeň 0 2 2  
 Rep. Ceca Viktoria Plzeň 1 2 3  


Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Borussia Dortmund Germania 4 - 3 Italia Atalanta 3 - 2 1 - 1
Nizza Francia 2 - 4 Russia Lokomotiv Mosca 2 - 3 0 - 1
Copenaghen Danimarca 1 - 5 Spagna Atlético Madrid 1 - 4 0 - 1
Spartak Mosca Russia 3 - 4 Spagna Athletic Bilbao 1 - 3 2 - 1
AEK Atene Grecia 1 - 1 (gt) Ucraina Dinamo Kiev 1 - 1 0 - 0
Celtic Scozia 1 - 3 Russia Zenit S. Pietroburgo 1 - 0 0 - 3
Napoli Italia 3 - 3 (gt) Germania RB Lipsia 1 - 3 2 - 0
Stella Rossa Serbia 0 - 1 Russia CSKA Mosca 0 - 0 0 - 1
Lione Francia 4 - 1 Spagna Villarreal 3 - 1 1 - 0
Real Sociedad Spagna 3 - 4 Austria Salisburgo 2 - 2 1 - 2
Partizan Serbia 1 - 3 Rep. Ceca Viktoria Plzeň 1 - 1 0 - 2
FCSB Romania 2 - 5 Italia Lazio 1 - 0 1 - 5
Ludogorec Bulgaria 0 - 4 Italia Milan 0 - 3 0 - 1
Astana Kazakistan 4 - 6 Portogallo Sporting Lisbona 1 - 3 3 - 3
Östersund Svezia 2 - 4 Inghilterra Arsenal 0 - 3 2 - 1
Marsiglia Francia 3 - 1 Portogallo Braga 3 - 0 0 - 1

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Belgrado
13 febbraio 2018, ore 18:00 CET
Stella Rossa 0 – 0
referto
CSKA Mosca Stadion Rajko Mitić (35 642 spett.)
Arbitro Polonia Paweł Raczkowski

Astana
15 febbraio 2018, ore 17:00 CET
Astana 1 – 3
referto
Sporting Lisbona Astana Arena (29 737 spett.)
Arbitro Francia Ruddy Buquet

Dortmund
15 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Borussia Dortmund 3 – 2
referto
Atalanta BVB Stadion Dortmund (62 500 spett.)
Arbitro Polonia Daniel Stefański

Razgrad
15 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Ludogorec 0 – 3
referto
Milan Ludogorets Arena (7 887 spett.)
Arbitro Serbia Milorad Mažić

Nizza
15 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Nizza 2 – 3
referto
Lokomotiv Mosca Stade de Nice (16 918 spett.)
Arbitro Romania István Kovács

Marsiglia
15 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Marsiglia 3 – 0
referto
Braga Stade Vélodrome (21 731 spett.)
Arbitro Paesi Bassi Serdar Gözübüyük

Östersund
15 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Östersund 0 – 3
referto
Arsenal Östersund Arena (7 665 spett.)
Arbitro Spagna David Fernández Borbalán

San Sebastián
15 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Real Sociedad 2 – 2
referto
Salisburgo Anoeta (19 790 spett.)
Arbitro Scozia Bobby Madden

Mosca
15 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Spartak Mosca 1 – 3
referto
Athletic Bilbao Stadion Spartak (43 145 spett.)
Arbitro Francia Benoît Bastien

Amarousio
15 febbraio 2018, ore 21:05 CET
AEK Atene 1 – 1
referto
Dinamo Kiev OAKA Spiros Louīs (30 518 spett.)
Arbitro Spagna Carlos Del Cerro

Glasgow
15 febbraio 2018, ore 21:05 CET
Celtic 1 – 0
referto
Zenit S. Pietroburgo Celtic Park (56 743 spett.)
Arbitro Slovenia Damir Skomina

Copenaghen
15 febbraio 2018, ore 21:05 CET
Copenaghen 1 – 4
referto
Atlético Madrid Telia Parken (34 912 spett.)
Arbitro Bulgaria Aljaksej Kul'bakoŭ

Bucarest
15 febbraio 2018, ore 21:05 CET
FCSB 1 – 0
referto
Lazio Arena Națională (33 455 spett.)
Arbitro Germania Deniz Aytekin

Napoli
15 febbraio 2018, ore 21:05 CET
Napoli 1 – 3
referto
RB Lipsia Stadio San Paolo (14 554 spett.)
Arbitro Portogallo Artur Dias

Décines-Charpieu
15 febbraio 2018, ore 21:05 CET
Lione 3 – 1
referto
Villarreal Parc Olympique Lyonnais (46 846 spett.)
Arbitro Ungheria Viktor Kassai

Belgrado
15 febbraio 2018, ore 21:05 CET
Partizan 1 – 1
referto
Viktoria Plzeň Stadion FK Partizan (17 165 spett.)
Arbitro Grecia Tasos Sidīropoulos

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Mosca
21 febbraio 2018, ore 18:00 CET
CSKA Mosca 1 – 0
referto
Stella Rossa Stadion CSKA Moskva (18 753 spett.)
Arbitro Portogallo Jorge Sousa

Mosca
22 febbraio 2018, ore 17:00 CET
Lokomotiv Mosca 1 – 0
referto
Nizza Stadion Lokomotiv (18 104 spett.)
Arbitro Rep. Ceca Pavel Královec

Madrid
22 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Atlético Madrid 1 – 0
referto
Copenaghen Estadio Metropolitano (44 035 spett.)
Arbitro Lituania Gediminas Mažeika

Kiev
22 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Dinamo Kiev 0 – 0
referto
AEK Atene NSK Olimpiyskyi (27 024 spett.)
Arbitro Slovenia Matej Jug

Roma
22 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Lazio 5 – 1
referto
FCSB Stadio Olimpico (27 597 spett.)
Arbitro Slovenia Slavko Vinčić

Lipsia
22 febbraio 2018, ore 19:00 CET
RB Lipsia 0 – 2
referto
Napoli RB Arena (36 163 spett.)
Arbitro Inghilterra Anthony Taylor

Lisbona
22 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Sporting Lisbona 3 – 3
referto
Astana José Alvalade (30 456 spett.)
Arbitro Ungheria Tamás Bognár

Plzeň
22 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Viktoria Plzeň 2 – 0
referto
Partizan Štruncovy Sady Stadion (10 185 spett.)
Arbitro Danimarca Jakob Kehlet

Vila-real
22 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Villarreal 0 – 1
referto
Lione Estadio de la Cerámica (17 028 spett.)
Arbitro Italia Luca Banti

San Pietroburgo
22 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Zenit S. Pietroburgo 3 – 0
referto
Celtic Saint Petersburg Stadium (50 492 spett.)
Arbitro Spagna Antonio Mateu Lahoz

Londra
22 febbraio 2018, ore 21:05 CET
Arsenal 1 – 2
referto
Östersund Arsenal Stadium (58 405 spett.)
Arbitro Slovacchia Ivan Kružliak

Reggio nell'Emilia
22 febbraio 2018, ore 21:05 CET
Atalanta 1 – 1
referto
Borussia Dortmund Stadio Città del Tricolore (17 492 spett.)
Arbitro Spagna Jesús Gil Manzano

Bilbao
22 febbraio 2018, ore 21:05 CET
Athletic Bilbao 1 – 2
referto
Spartak Mosca Estadio de San Mamés (36 873 spett.)
Arbitro Germania Tobias Stieler

Braga
22 febbraio 2018, ore 21:05 CET
Braga 1 – 0
referto
Marsiglia Estádio Municipal de Braga (9 016 spett.)
Arbitro Norvegia Svein Oddvar Moen

Milano
22 febbraio 2018, ore 21:05 CET
Milan 1 – 0
referto
Ludogorec Stadio San Siro (17 453 spett.)
Arbitro Spagna Alberto Undiano Mallenco

Wals-Siezenheim
22 febbraio 2018, ore 21:05 CET
Salisburgo 2 – 1
referto
Real Sociedad Stadion Salzburg (13 912 spett.)
Arbitro Russia Sergej Karasëv

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Lazio Italia 4 - 2 Ucraina Dinamo Kiev 2 - 2 2 - 0
RB Lipsia Germania 3 - 2 Russia Zenit S. Pietroburgo 2 - 1 1 - 1
Atlético Madrid Spagna 8 - 1 Russia Lokomotiv Mosca 3 - 0 5 - 1
CSKA Mosca Russia 3 - 3 (gt) Francia Lione 0 - 1 3 - 2
Marsiglia Francia 5 - 2 Spagna Athletic Bilbao 3 - 1 2 - 1
Sporting Lisbona Portogallo 3 - 2 Rep. Ceca Viktoria Plzeň 2 - 0 1 - 2 (dts)
Borussia Dortmund Germania 1 - 2 Austria Salisburgo 1 - 2 0 - 0
Milan Italia 1 - 5 Inghilterra Arsenal 0 - 2 1 - 3

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
8 marzo 2018, ore 19:00 CET
Atlético Madrid 3 – 0
referto
Lokomotiv Mosca Estadio Metropolitano (40 767 spett.)
Arbitro Danimarca Jakob Kehlet

Dortmund
8 marzo 2018, ore 19:00 CET
Borussia Dortmund 1 – 2
referto
Salisburgo BVB Stadion Dortmund (53 700 spett.)
Arbitro Slovenia Slavko Vinčić

Mosca
8 marzo 2018, ore 19:00 CET
CSKA Mosca 0 – 1
referto
Lione Stadion CSKA Moskva (13 990 spett.)
Arbitro Spagna Antonio Mateu Lahoz

Milano
8 marzo 2018, ore 19:00 CET
Milan 0 – 2
referto
Arsenal Stadio San Siro (72 821 spett.)
Arbitro Francia Clément Turpin

Roma
8 marzo 2018, ore 21:05 CET
Lazio 2 – 2
referto
Dinamo Kiev Stadio Olimpico (21 562 spett.)
Arbitro Slovacchia Ivan Kružliak

Marsiglia
8 marzo 2018, ore 21:05 CET
Marsiglia 3 – 1
referto
Athletic Bilbao Stade Vélodrome (37 657 spett.)
Arbitro Portogallo Jorge Sousa

Lipsia
8 marzo 2018, ore 21:05 CET
RB Lipsia 2 – 1
referto
Zenit S. Pietroburgo RB Arena (19 877 spett.)
Arbitro Romania Ovidiu Hațegan

Lisbona
8 marzo 2018, ore 21:05 CET
Sporting Lisbona 2 – 0
referto
Viktoria Plzeň José Alvalade (26 090 spett.)
Arbitro Bielorussia Aljaksej Kul'bakoŭ

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Mosca
15 marzo 2018, ore 17:00 CET
Lokomotiv Mosca 1 – 5
referto
Atlético Madrid Stadion Lokomotiv (22 041 spett.)
Arbitro Portogallo Artur Dias

Bilbao
15 marzo 2018, ore 19:00 CET
Athletic Bilbao 1 – 2
referto
Marsiglia Estadio de San Mamés (40 580 spett.)
Arbitro Inghilterra Anthony Taylor

Kiev
15 marzo 2018, ore 19:00 CET
Dinamo Kiev 0 – 2
referto
Lazio NSK Olimpiyskyi (52 639 spett.)
Arbitro Spagna Jesús Gil Manzano

Plzeň
15 marzo 2018, ore 19:00 CET
Viktoria Plzeň 2 – 1
(d.t.s.)
referto
Sporting Lisbona Štruncovy Sady Stadion (9 370 spett.)
Arbitro Germania Tobias Stieler

San Pietroburgo
15 marzo 2018, ore 19:00 CET
Zenit S. Pietroburgo 1 – 1
referto
RB Lipsia Saint Petersburg Stadium (44 092 spett.)
Arbitro Italia Daniele Orsato

Londra
15 marzo 2018, ore 21:05 CET
Arsenal 3 – 1
referto
Milan Arsenal Stadium (58 973 spett.)
Arbitro Svezia Jonas Eriksson

Décines-Charpieu
15 marzo 2018, ore 21:05 CET
Lione 2 – 3
referto
CSKA Mosca Parc Olympique Lyonnais (38 622 spett.)
Arbitro Scozia Bobby Madden

Wals-Siezenheim
15 marzo 2018, ore 21:05 CET
Salisburgo 0 – 0
referto
Borussia Dortmund Stadion Salzburg (29 520 spett.)
Arbitro Francia Benoît Bastien

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
RB Lipsia Germania 3 - 5 Francia Marsiglia 1 - 0 2 - 5
Arsenal Inghilterra 6 - 3 Russia CSKA Mosca 4 - 1 2 - 2
Atlético Madrid Spagna 2 - 1 Portogallo Sporting Lisbona 2 - 0 0 - 1
Lazio Italia 5 - 6 Austria Salisburgo 4 - 2 1 - 4

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Londra
5 aprile 2018, ore 21:05 CEST
Arsenal 4 – 1
referto
CSKA Mosca Arsenal Stadium (58 285 spett.)
Arbitro Rep. Ceca Pavel Královec

Madrid
5 aprile 2018, ore 21:05 CEST
Atlético Madrid 2 – 0
referto
Sporting Lisbona Estadio Metropolitano (53 301 spett.)
Arbitro Russia Sergej Karasëv

Roma
5 aprile 2018, ore 21:05 CEST
Lazio 4 – 2
referto
Salisburgo Stadio Olimpico (42 538 spett.)
Arbitro Romania Ovidiu Hațegan

Lipsia
5 aprile 2018, ore 21:05 CEST
RB Lipsia 1 – 0
referto
Marsiglia RB Arena (34 043 spett.)
Arbitro Spagna Alberto Undiano Mallenco

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Mosca
12 aprile 2018, ore 21:05 CEST
CSKA Mosca 2 – 2
referto
Arsenal Stadion CSKA Moskva (29 284 spett.)
Arbitro Germania Felix Zwayer

Marsiglia
12 aprile 2018, ore 21:05 CEST
Marsiglia 5 – 2
referto
RB Lipsia Stade Vélodrome (61 882 spett.)
Arbitro Paesi Bassi Björn Kuipers

Wals-Siezenheim
12 aprile 2018, ore 21:05 CEST
Salisburgo 4 – 1
referto
Lazio Stadion Salzburg (29 520 spett.)
Arbitro Slovenia Damir Skomina

Lisbona
12 aprile 2018, ore 21:05 CEST
Sporting Lisbona 1 – 0
referto
Atlético Madrid José Alvalade (28 437 spett.)
Arbitro Serbia Milorad Mažić

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Marsiglia Francia 3 - 2 Austria Salisburgo 2 - 0 1 - 2 (dts)
Arsenal Inghilterra 1 - 2 Spagna Atlético Madrid 1 - 1 0 - 1

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Londra
26 aprile 2018, ore 21:05 CEST
Arsenal 1 – 1
referto
Atlético Madrid Arsenal Stadium (59 066 spett.)
Arbitro Francia Clément Turpin

Marsiglia
26 aprile 2018, ore 21:05 CEST
Marsiglia 2 – 0
referto
Salisburgo Stade Vélodrome (62 312 spett.)
Arbitro Scozia William Collum

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
3 maggio 2018, ore 21:05 CEST
Atlético Madrid 1 – 0
referto
Arsenal Estadio Metropolitano (64 196 spett.)
Arbitro Italia Gianluca Rocchi

Wals-Siezenheim
3 maggio 2018, ore 21:05 CEST
Salisburgo 2 – 1
(d.t.s.)
referto
Marsiglia Stadion Salzburg (29 520 spett.)
Arbitro Russia Sergej Karasëv

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Finale della UEFA Europa League 2017-2018.
Squadra 1 Ris. Squadra 2
Marsiglia Francia 0 - 3 Spagna Atlético Madrid
Décines-Charpieu
16 maggio 2018, ore 20:45 CEST
Marsiglia 0 – 3
referto
Atlético Madrid Parc Olympique Lyonnais (55 768[6] spett.)
Arbitro Paesi Bassi Björn Kuipers

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Regolamento della UEFA Europa League 2017/18 (PDF), UEFA.com. URL consultato il 2 novembre 2017.
  2. ^ UEFA Europa League: sorteggio sedicesimi di finale, UEFA.com, 26 maggio 2017. URL consultato l'8 dicembre 2017.
  3. ^ Guida al sorteggio degli ottavi di Europa League, UEFA.com, 21 febbraio 2018. URL consultato il 22 febbraio 2018.
  4. ^ Guida al sorteggio dei quarti di Europa League, UEFA.com, 15 marzo 2018. URL consultato il 16 marzo 2018.
  5. ^ Decisioni del Panel di Emergenza, UEFA.com, 17 luglio 2014.
  6. ^ (EN) Olympique de Marseille-Club Atlético de Madrid (PDF), UEFA.com, 16 maggio 2018. URL consultato il 16 maggio 2018.