UEFA Champions League 2022-2023 (spareggi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UEFA Champions League 2022-2023 - Spareggi
UEFA Champions League 2022-2023 - Play-off round
Competizione UEFA Champions League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore UEFA
Date dal 16 agosto 2022
al 24 agosto 2022
Partecipanti 12
Formula 1 turno A/R a eliminazione diretta
Statistiche
Incontri disputati 12
Gol segnati 31 (2,58 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg UCL 2021-2022 PO

Gli spareggi della UEFA Champions League 2022-2023 si sono disputati tra il 16 e il 24 agosto 2022. Hanno partecipato a questa fase della competizione 12 club: 6 di essi si sono qualificati alla successiva fase a gironi, composta da 32 squadre.

Date[modifica | modifica wikitesto]

Fase Sorteggio Andata Ritorno
Spareggi 2 agosto 2022, ore 12:00 CEST (Nyon) 16-17 agosto 2022 23-24 agosto 2022

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
I club vincitori avanzano alla fase a gironi
I club eliminati partecipano alla fase a gironi della UEFA Europa League
Squadre Coeff
Campioni
Croazia Dinamo Zagabria 49.500
Serbia Stella Rossa 46.000
Danimarca Copenaghen 40.500
Rep. Ceca Viktoria Plzeň 31.000
Azerbaigian Qarabağ 25.000
Norvegia Bodø/Glimt 17.000
Israele Maccabi Haifa 7.000
Turchia Trabzonspor 5.500
Squadre Coeff
Piazzate
Portogallo Benfica 61.000
Scozia Rangers 50.250
Ucraina Dinamo Kiev 44.000
Paesi Bassi PSV 33.000

Sorteggio[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio è stato effettuato il 2 agosto 2022, 12:00 CEST.

Un totale di 12 squadre giocheranno nel girone di spareggio. Sono stati divisi in due percorsi:

  • Percorso Campioni (8 squadre): 2 squadre accedono a questo turno e 6 vincitrici del terzo turno di qualificazione (Percorso Campioni).
  • Percorso Piazzate (4 squadre): 4 vincitrici del terzo turno di qualificazione (Percorso Piazzate).

La posizione delle squadre come teste di serie si è basato sui coefficienti UEFA per club del 2022. Per le vincitrici del terzo turno di qualificazione, la cui identità non sarà nota al momento del sorteggio, verrà utilizzato il coefficiente della squadra con il punteggio più alto per ogni accoppiamento.

Le squadre sono state suddivise in due urne ("teste di serie" e "non teste di serie") in base al loro coefficiente UEFA; la squadra sorteggiata per prima gioca l'andata in casa.[1]

Teste di serie Non teste di serie
Campioni
Croazia Dinamo Zagabria Azerbaigian Qarabağ
Serbia Stella Rossa Norvegia Bodø/Glimt
Danimarca Copenaghen Israele Maccabi Haifa
Rep. Ceca Viktoria Plzeň Turchia Trabzonspor
Piazzate
Portogallo Benfica Ucraina Dinamo Kiev
Scozia Rangers Paesi Bassi PSV

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Campioni
Qarabağ Azerbaigian 1 - 2 Rep. Ceca Viktoria Plzeň 0 - 0 1 - 2
Bodø/Glimt Norvegia 2 - 4 Croazia Dinamo Zagabria 1 - 0 1 - 4 (dts)
Maccabi Haifa Israele 5 - 4 Serbia Stella Rossa 3 - 2 2 - 2
Copenaghen Danimarca 2 - 1 Turchia Trabzonspor 2 - 1 0 - 0
Piazzate
Dinamo Kiev Ucraina 0 - 5 Portogallo Benfica 0 - 2 0 - 3
Rangers Scozia 3 - 2 Paesi Bassi PSV 2 - 2 1 - 0

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Campioni[modifica | modifica wikitesto]

Bodø
16 agosto 2022, ore 21:00 CEST
ritorno
Bodø/Glimt1 – 0
referto
Dinamo ZagabriaAspmyra Stadion (7 762[2] spett.)
Arbitro: Paesi Bassi Danny Makkelie

Copenaghen
16 agosto 2022, ore 21:00 CEST
ritorno
Copenaghen2 – 1
referto
TrabzonsporStadio Parken (27 520[3] spett.)
Arbitro: Inghilterra Michael Oliver

Baku
17 agosto 2022, ore 18:45 CEST
ritorno
Qarabağ0 – 0
referto
Viktoria PlzeňStadio Tofiq Bəhramov (31 150[4] spett.)
Arbitro: Slovenia Slavko Vinčić

Haifa
17 agosto 2022, ore 21:00 CEST
ritorno
Maccabi Haifa3 – 2
referto
Stella RossaStadio Sammy Ofer (29 132[5] spett.)
Arbitro: Spagna Carlos del Cerro Grande

Piazzate[modifica | modifica wikitesto]

Glasgow
16 agosto 2022, ore 21:00 CEST
ritorno
Rangers2 – 2
referto
PSVIbrox Stadium (49 097[6] spett.)
Arbitro: Italia Daniele Orsato

Łódź
17 agosto 2022, ore 21:00 CEST
ritorno
Dinamo Kiev0 – 2
referto
BenficaStadio municipale[7] (16 450[8] spett.)
Arbitro: Germania Felix Zwayer

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Campioni[modifica | modifica wikitesto]

Plzeň
23 agosto 2022, ore 21:00 CEST
andata
Viktoria Plzeň2 – 1
(tot.: 2-1)
referto
QarabağStadion města Plzně (10 963[9] spett.)
Arbitro: Portogallo Artur Soares Dias

Belgrado
23 agosto 2022, ore 21:00 CEST
andata
Stella Rossa2 – 2
(tot.: 4-5)
referto
Maccabi HaifaStadio Rajko Mitić (47 731[10] spett.)
Arbitro: Inghilterra Anthony Taylor

Trebisonda
24 agosto 2022, ore 21:00 CEST
andata
Trabzonspor0 – 0
(tot.: 1-2)
referto
CopenaghenStadio Şenol Güneş (36 128[11] spett.)
Arbitro: Paesi Bassi Danny Makkelie

Zagabria
24 agosto 2022, ore 21:00 CEST
andata
Dinamo Zagabria4 – 1
(d.t.s.)
(tot.: 4-2)
referto
Bodø/GlimtStadio Maksimir (18 349[12] spett.)
Arbitro: Spagna Antonio Mateu Lahoz

Piazzate[modifica | modifica wikitesto]

Lisbona
23 agosto 2022, ore 21:00 CEST
andata
Benfica3 – 0
(tot.: 5-0)
referto
Dinamo KievStadio da Luz (58 705[13] spett.)
Arbitro: Francia Clément Turpin

Eindhoven
24 agosto 2022, ore 21:00 CEST
andata
PSV0 – 1
(tot.: 2-3)
referto
RangersPhilips Stadion (34 893[14] spett.)
Arbitro: Polonia Szymon Marciniak

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sorteggio spareggi di UEFA Champions League, su UEFA.com, 31 luglio 2022. URL consultato il 31 luglio 2022.
  2. ^ (EN) FK Bodø/Glimt-GNK Dinamo (PDF), su it.uefa.com, UEFA.com, 16 agosto 2022. URL consultato il 16 agosto 2022.
  3. ^ (EN) F.C. Copenhagen-Trabzonspor AŞ (PDF), su it.uefa.com, UEFA.com, 16 agosto 2022. URL consultato il 16 agosto 2022.
  4. ^ (EN) Qarabağ FK-FC Viktoria Plzeň (PDF), su it.uefa.com, UEFA.com, 17 agosto 2022. URL consultato il 17 agosto 2022.
  5. ^ (EN) Maccabi Haifa FC-FK Crvena zvezda (PDF), su it.uefa.com, UEFA.com, 17 agosto 2022. URL consultato il 17 agosto 2022.
  6. ^ (EN) Rangers FC-PSV Eindhoven (PDF), su it.uefa.com, UEFA.com, 16 agosto 2022. URL consultato il 16 agosto 2022.
  7. ^ Partita giocata in campo neutro a causa dell'invasione russa dell'Ucraina, cfr. (EN) Decisions from today's extraordinary UEFA Executive Committee meeting, su uefa.com, 25 febbraio 2022. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  8. ^ (EN) FC Dynamo Kyiv-SL Benfica (PDF), su it.uefa.com, UEFA.com, 17 agosto 2022. URL consultato il 17 agosto 2022.
  9. ^ (EN) FC Viktoria Plzeň-Qarabağ FK (PDF), su it.uefa.com, UEFA.com, 23 agosto 2022. URL consultato il 23 agosto 2022.
  10. ^ (EN) FK Crvena zvezda-Maccabi Haifa FC (PDF), su it.uefa.com, UEFA.com, 23 agosto 2022. URL consultato il 23 agosto 2022.
  11. ^ (EN) Trabzonspor AŞ-F.C. Copenhagen (PDF), su it.uefa.com, UEFA.com, 24 agosto 2022. URL consultato il 24 agosto 2022.
  12. ^ (EN) GNK Dinamo-FK Bodø/Glimt (PDF), su it.uefa.com, UEFA.com, 24 agosto 2022. URL consultato il 24 agosto 2022.
  13. ^ (EN) SL Benfica-FC Dynamo Kyiv (PDF), su it.uefa.com, UEFA.com, 23 agosto 2022. URL consultato il 23 agosto 2022.
  14. ^ (EN) PSV Eindhoven-Rangers FC (PDF), su it.uefa.com, UEFA.com, 24 agosto 2022. URL consultato il 24 agosto 2022.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio