U-Boot Tipo UE II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
U-Boot Tipo UE II
SM U 117 Hafen.jpg
SM U-117 a Capo Charles
Descrizione generale
War Ensign of Germany (1903-1918).svg
Tiposommergibile posamine
Numero unità9
ProprietàWar Ensign of Germany (1903-1918).svg Kaiserliche Marine
Completamento1917-1918
Caratteristiche generali
Dislocamentoin superficie: 1164 t
in immersione: 1512 t
Lunghezza81,52-82,00 m
Larghezza7,42 m
Altezza4,22 m
Profondità operativa75 m
Velocità in immersione 7 nodi
Velocità in emersione 14,7 nodi
Autonomia9400 miglia
Equipaggio40
Armamento
Armamentocannone di coperta da 150 mm
14 siluri

(EN) www.uboat.net - Tipo UE II

voci di classi di sommergibili presenti su Wikipedia

Gli U-Boot Tipo UE II erano una classe di sommergibili posamine costieri costruiti dall'Impero tedesco durante la prima guerra mondiale.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Gli U-Boot tipo UE II trasportavano 14 siluri ed erano armati con un cannone di coperta da 150 millimetri. Hanno portato un equipaggio di 40 marinai e aveva un'autonomia di circa 9400 miglia. Ne sono stati costruiti 9 tra il 1917 e il 1918.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli U-Boot tipo UE II si unirono al conflitto a metà del 1917, in un momento in cui il corso della guerra stava girando contro la Germania. Nei mesi precedenti, la Marina degli Stati Uniti è stata aggiunta alla schiera dei loro nemici; e il sistema dei convogli fu introdotto, e ciò rendeva difficile attaccare il naviglio mercantile nemico senza essere notato da torpediniere.[2] Poiché questi sono entrati in servizio alla fine della guerra, la classe UE II affondarono solo 24 navi e ne hanno danneggiate altre 3 prima della fine delle ostilità. L'SM U-117 era di gran lunga quello con il maggior successo, affondando 21 navi sul totale di 24.[3] L'UE II è erano l'ultima delle classi UE costruite dalla Kaiserliche Marine (la marina imperiale tedesca); l'ultima della classe, U-126, è stata commissionata il 3 ottobre 1918, poco più di un mese prima dell'armistizio di Compiègne.[4]

Lista degli U-Boot Tipo UE II[modifica | modifica wikitesto]

Furono 9 i sommergibili Tipo UE II commissionati dalla Kaiserliche Marine:

  • SM U-117
  • SM U-118
  • SM U-119
  • SM U-120
  • SM U-122
  • SM U-123
  • SM U-124
  • SM U-125
  • SM U-126

Navi affondate o danneggiate[modifica | modifica wikitesto]

Navi affondate o danneggiate[5][6][7]
Data Nome Stazza Nazionalitá U-boot
10 agosto 1918 Aleda May 31 Americana U-117
10 agosto 1918 Cruiser 28 Americana U-117
10 agosto 1918 Earl & Nettie 24 Americana U-117
10 agosto 1918 Katie L. Palmer 31 Americana U-117
10 agosto 1918 Mary E. Sennett 26 Americana U-117
10 agosto 1918 On Time 18 Americana U-117
10 agosto 1918 Progress 34 Americana U-117
10 agosto 1918 Reliance 19 Americana U-117
10 agosto 1918 William H. Starbuck 53 Americana U-117
12 agosto 1918 Sommerstad 3.875 Norvegese U-117
13 agosto 1918 Frederic R. Kellogg* 7.127 Americana U-117
14 agosto 1918 Dorothy B. Barrett 2.088 Americana U-117
15 agosto 1918 Madrugada 1.613 Americana U-117
16 agosto 1918 Mirlo 6.978 Britannica U-117
17 agosto 1918 Nordhav 2.846 Norvegese U-117
24 agosto 1918 Bianca* 408 Britannica U-117
26 agosto 1918 Rush 162 Americana U-117
27 agosto 1918 Bergsdalen 2.555 Norvegese U-117
30 agosto 1918 Elsie Porter 136 Britannica U-117
30 agosto 1918 Potentate 136 Britannica U-117
16 settembre 1918 Wellington 5.600 Britannica U-118
29 settembre 1918 Minnesota* 18.000 Americana U-117
4 ottobre 1918 San Saba 2.458 Americana U-117
2 ottobre 1918 Arca 4.938 Britannica U-118
18 ottobre 1918 Njordur 278 Islandese U-122
27 ottobre 1918 Chaparra 1.510 Cubana U-117
9 novembre 1918 Saetia 2.873 Americana U-117

* Nave solamente danneggiata

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Guðmundur Helgason, Type UE 2, su German and Austrian U-Boats of World War I – Kaiserliche Marine – Uboat.net. URL consultato il 24 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2010).
  2. ^ (EN) Greg Goebel, The First Battle of the Atlantic, Vectorsite.net, 24 dicembre 2008. URL consultato il 25 gennaio 2010.
  3. ^ (EN) Guðmundur Helgason, U-117, su German and Austrian U-Boats of World War I – Kaiserliche Marine – Uboat.net. URL consultato il 24 gennaio 2010.
  4. ^ (EN) Guðmundur Helgason, U-126, su German and Austrian U-Boats of World War I – Kaiserliche Marine – Uboat.net. URL consultato il 24 gennaio 2010.
  5. ^ (EN) Guðmundur Helgason, Ships hit by U-117, su German and Austrian U-Boats of World War I – Kaiserliche Marine – Uboat.net. URL consultato il 24 gennaio 2010.
  6. ^ (EN) Guðmundur Helgason, Ships hit by U-118, su German and Austrian U-Boats of World War I – Kaiserliche Marine – Uboat.net. URL consultato il 24 gennaio 2010.
  7. ^ (EN) Guðmundur Helgason, Ships hit by U-122, su German and Austrian U-Boats of World War I – Kaiserliche Marine – Uboat.net. URL consultato il 24 gennaio 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]