Tyrrell 017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tyrrell 017
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  Tyrrell
Categoria Formula 1
Squadra Tyrrell Racing Organisation
Progettata da Maurice Philippe
Brian Lisles
Sostituisce Tyrrell DG016
Sostituita da Tyrrell 018
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in alluminio/fibra di carbonio
Motore Ford Cosworth V8 DFZ
Trasmissione Tyrrell a 5 marce manuali
Altro
Carburante ELF
Pneumatici Goodyear
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio del Brasile 1988
Piloti 3. Jonathan Palmer
4. Julian Bailey
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
16 0 0

La Tyrrell 017 è una vettura da Formula 1 realizzata dalla Tyrrell nel 1988.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

La vettura venne realizzata per competere nella stagione 1988 del campionato di Formula 1 ed era derivata dalla precedente Tyrrell DG016.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

La 017 venne progettata da Maurice Philippe e Brian Lisles ed era equipaggiata con un propulsore Cosworth V8 DFZ appositamente preparato dalla Cosworth che ne abbassò la testata per permettere ai progettisti Lisles e Philippe, di realizzare un'auto dal baricentro più basso. Il cambio era un Tyrrell manuale a cinque marce. Il telaio era di tipo monoscocca in alluminio e carbonio, mentre le sospensioni erano a doppi bracci trasversali con configurazione pull-rod divenuto poi push-road dopo le modifiche apportate dal nuovo tecnico Postlethwaite[1]

Attività sportiva[modifica | modifica wikitesto]

Le due vetture vennero affidate ai piloti britannici Jonathan Palmer e Julian Bailey. I risultati furono alterni, con l'ottenimento come migliori piazzamenti di due quinti posti di Palmer a Monaco e a Detroit. Con 5 punti accumulati, la squadra si classificò ottava nel campionato mondiale costruttori.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tyrrell 017, su statsf1.com. URL consultato il 10 luglio 2014.
Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1