Tyler Hoechlin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tyler Hoechlin ad un'intervista di Teen Wolf nel 2012

Tyler Lee Hoechlin (Corona, 11 settembre 1987) è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il suo trampolino di lancio è stata la sua partecipazione al film Era mio padre (Road to Perdition), con Tom Hanks, nel 2002 nel ruolo di Michael Sullivan Jr. Tyler è nato e cresciuto nel sud della California e ha cominciato a recitare all'età di nove anni.

Oltre che attore, Tyler è anche uno scopritore di talenti del basket. Attualmente Tyler gioca negli Hollywood Knights. Ha cominciato invece a giocare a baseball all'età di sette anni e ha rappresentato il suo paese come membro della squadra americana ai Pan American Games quando aveva nove anni.

La sua interpretazione in Era mio padre gli ha permesso di ottenere nel 2003 il ruolo di Martin Brewer nella serie televisiva Settimo cielo.

Nel 2004 Tyler è stato nominato ai Teen Choice Awards nella categoria Breakout Male Star.

Nel 2011 interpreta la parte del sexy lupo mannaro Derek Hale nel telefilm Teen Wolf, trasmesso su MTV. L'attore lascia il ruolo prima dell'inizio delle riprese della quinta stagione.

Nel 2015 prende parte al cast di Stratton: First Into Action, insieme a Tom Felton, nonché al film Tutti vogliono qualcosa, distribuito ad aprile 2016.

Nel 2016 entra a far parte del cast di Cinquanta sfumature di nero nel ruolo di Bryce Fox, collega della protagonista Anastasia Steele. Nello stesso anno viene scelto per vestire i panni di Clark Kent/Superman nei primi due episodi della seconda stagione della serie televisiva Supergirl.[1]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Tyler Hoechlin è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ SUPERGIRL: ASSEGNATO A TYLER HOECHLIN L'ICONICO RUOLO DI SUPERMAN, movieplayer.it. URL consultato il 16 giugno 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN118300158 · LCCN: (ENno2003031253 · BNF: (FRcb16538337k (data)