Two Sisters

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Two Sisters
Two Sisters.jpg
Una scena del film.
Titolo originaleJanghwa, Hongryeon
Paese di produzioneCorea del Sud
Anno2003
Durata115 min
Genereorrore, thriller, drammatico
RegiaKim Ji-woon
SoggettoKim Ji-woon
SceneggiaturaKim Ji-woon
ProduttoreJeong-wan Oh Ki-min Oh
FotografiaMo-gae Lee
MontaggioHyeon-mi Lee
MusicheByung-woo Lee
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

« Ogni famiglia ha i suoi oscuri segreti »

(Tagline del film)

Two Sisters (Janghwa, Hongryeon) è un film del 2003 diretto dal regista coreano Ji-woon Kim, uscito nei cinema italiani il 27 agosto 2004.

Il film è ispirato ad un romanzo coreano "Janghwa Hongreyon-jon". Nella versione originale i nomi delle due sorelle erano Janghwa e Hongryeon ("rosa" e "fiore di loto"). Nel film, i nomi sono stati cambiati in Su-mi e Su-yeon, il cui significato è sempre "rosa" e "fiore di loto".

Il film ha vinto nel 2003 il gran premio per il miglior film al Festival Internazionale del Cinema di Porto, e nel 2004 il corvo d'argento per la migliore interpretazione (assegnato a Kap-su Kim) al Festival internazionale del cinema fantastico di Bruxelles.

Nel 2009 è stato realizzato un remake statunitense intitolato The Uninvited, diretto dai fratelli Guard.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

« Sai… Sai cos'è veramente spaventoso? Che tu vuoi dimenticare qualcosa,…Cancellarlo dalla tua mente, ma non ci riuscirai. Non potrà sparire capisci? Ti insegue…come un fantasma…tutta la vita! »

(Eun-Joo)

Dopo aver passato un lungo periodo in un istituto per malattie mentali a seguito della morte della madre, le due sorelle Bae Soo-yeon e Bae Soo-mi, fanno ritorno a casa, dove ad attenderle, oltre al padre, c'è anche la sua nuova compagna, la giovane Eun-Joo. Nonostante le apparenti buone intenzioni iniziali della donna nei confronti delle ragazze, il clima fra loro e la matrigna è tesissimo. Solo le due ragazze sembrano notare la presenza di una inquietante presenza nella casa: il padre ignora completamente le richieste d'aiuto delle figlie, come se intorno a lui non stesse accadendo assolutamente nulla.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha un punteggio di 7.1/10 su Rotten Tomatoes.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema