Twill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Saia" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Saia (disambigua).

Il twill (termine inglese largamente usato) o la saia è un tipo di intreccio tessile caratterizzato da una rigatura diagonale. Si chiama anche saglia, sargia, spiga, diagonale, levantina, batavia.

La saia è la seconda armatura base, con tela e raso, ha andamento diagonale, con un dritto e un rovescio, uno a effetto di trama e l'altro a effetto di ordito.

Legenda
  • il quadretto bianco indica che il filo di ordito passa sotto alla trama (riposo).
  • Il quadretto nero indica che il filo di ordito passa sopra al filo di trama (alzata).
  • quando vi sono più quadretti neri consecutivi in verticale abbiamo una slegatura d'ordito.
  • quando vi sono più quadretti bianchi consecutivi in orizzontale abbiamo una slegatura di trama.

Armatura saia[modifica | modifica wikitesto]

La saia è un'armatura nella quale i fili d'ordito legano le trame procedendo con un andamento diagonale. Su un rapporto di almeno tre fili e tre trame gli elementi sono incrociati procedendo in sequenza, dal primo all'ultimo o viceversa.

La nervatura obliqua è data dallo scarto delle legature (una legatura è il passaggio di un filo di ordito sopra ad un filo di trama). L'intreccio così formato dà al tessuto una certa morbidezza (il tessuto risulta meno rigido rispetto alla tela) e una certa adattabilità alla deformazione che rende confortevoli i capi confezionati con esso.

Nei grafici si illustrano saie i cui rapporti d'armatura sono di tre fili e altrettante trame o di 4 fili 4 trame.

Saia faccia trama[modifica | modifica wikitesto]

Denim retro
Armatura saia 1.2 denim

Questo intreccio, nella faccia ad effetto d'ordito, lavorato con fili in cotone color blu indaco e trama bianca è noto come denim. Col denim si confezionano i blue-jeans.

Saia 2.2 detta Batavia[modifica | modifica wikitesto]

Batavia
Messa in carta di armatura saia batavia

Una variante molto usata della saia ha un rapporto di 4 fili. I fili si intrecciano legando su due trame e slegando sulle successive due, dando un rapporto d'armatura equilibrato, con eguale dominanti di trama e ordito.

Spigato[modifica | modifica wikitesto]

Spina di pesce su fondo tela
Messa in carta di saia a spina di pesce

Si possono realizzare molte saie che danno come risultato oltre le diagonali disegni a lisca o spina di pesce.

Pied de poule[modifica | modifica wikitesto]

Pied de poule

Saia 2:2 in cui si montano fili colorati, 4 bianchi e 4 neri. Tramando 4 bianchi e 4 neri con la stessa riduzione si ottiene il pied de poule o zampa di gallina.

Tessuti a saia[modifica | modifica wikitesto]

L'armatura a saia costituisce molti tessuti noti come:

I tessuti realizzati con questa armatura non sono rigidi, si adattano al movimento, anche se fatti con filati o materiali pesanti; per questa caratteristica sono adatti all'abbigliamento anche invernale, da lavoro e sportivo.

Il materiale più usato è la lana ma, a seconda delle necessità, le saie vengono tessute anche in cotone e fibre sintetiche.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Moda Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Moda