Tutti gli uomini del re (film 1949)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tutti gli uomini del re
Tutti gli uomini del Re (film 1949).png
Titolo originaleAll the King's Men
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1949
Durata109 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37:1
Generedrammatico
RegiaRobert Rossen
SoggettoRobert Penn Warren
SceneggiaturaRobert Rossen
ProduttoreRobert Rossen
FotografiaBurnett Guffey
MontaggioAl Clark
MusicheLouis Gruenberg
ScenografiaSturges Carne (art director)
Louis Diage (set decorator)
CostumiJean Louis
TruccoClay Campbell, Helen Hunt, Robert J. Schiffer
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Tutti gli uomini del re (All the King's Men) è un film del 1949 diretto da Robert Rossen.

È un film statunitense, premio Oscar come miglior film nel 1950 e adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo del 1946 di Robert Penn Warren.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film racconta l'ascesa e le difficoltà di Willie Stark, un uomo onesto che decide di scendere in politica, ma perde progressivamente la sua onestà ed integrità morale, con conseguenze devastanti soprattutto nella vita privata; alla fine, la sequenza di bugie, inganni e tradimenti gli costeranno la vita. La trama è ispirata alla vita di Huey Long, un politico realmente esistito degli anni 30.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.[1]

Manifesti e locandine[modifica | modifica wikitesto]

La realizzazione dei manifesti per l'Italia fu affidata al pittore cartellonista Anselmo Ballester.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema