Tunceli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tunceli
comune
Tunceli – Veduta
Localizzazione
StatoTurchia Turchia
RegioneAnatolia Orientale
ProvinciaTunceli
Distretto
Amministrazione
SindacoFatih Mehmet Maçoglu (TKP) dal 31/03/2019
Territorio
Coordinate39°07′N 39°33′E / 39.116667°N 39.55°E39.116667; 39.55 (Tunceli)Coordinate: 39°07′N 39°33′E / 39.116667°N 39.55°E39.116667; 39.55 (Tunceli)
Altitudine940 m s.l.m.
Abitanti27 091 (2000)
Altre informazioni
Cod. postale62000
Prefisso+90 428
Fuso orarioUTC+2
Targa62
Cartografia
Mappa di localizzazione: Turchia
Tunceli
Tunceli
Sito istituzionale

Tunceli (precedentemente nota come Kalan; in curdo: Mamekî; in zazaki: Mamekiye) è capoluogo (e distretto a livello amministrativo) dell'omonima provincia situata nella Turchia centro-orientale.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Tunceli significa la terra (el) del bronzo (tunç) in turco, mentre il vecchio nome della provincia, "Dersim" (o Dêsim), significa porta d'argento (sim) (der) in curdo. Il fatto che il nome della città sia Tunceli o Dersim è stato motivo di scontri politici. L'autorità locale ha deciso di chiamare il capoluogo Dersim nel maggio 2019, mentre il Governatore ha affermato che era contro la legge.[1]

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

La distribuzione linguistica di Tunceli è del 69,5% curdo, del 29,8% turco e dello 0,74% armeno.[2] Il curdo Kurmanji è il dialetto principale intorno a Pertek, mentre lo zazaki è parlato a Hozat, Pülümür, Ovacık e Nazımiye. Sia il Kurmanji che lo Zaza sono parlati a Tunceli e Mazgirt.[3]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Tunceli si trova appena a nord del punto di intersezione di due fiumi, Munzur e Pülümür, che scorrono entrambi a sud. La città è fondata nella valle del Munzur, nota per il suo aspetto pittoresco. È circondato da alte montagne chiamate montagne Munzur. La città ha mezzi di trasporto limitati per altre città. La popolazione della città è 32.815 al 2011.[4] È uno dei centri provinciali meno popolati della Turchia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Durante l'Impero ottomano, Tunceli (allora nota come Kalan) faceva parte della regione chiamata Dersim. Nel 1847 Dersim fu dichiarata sangiaccato (un'unità amministrativa storica più piccola della provincia). Il capoluogo del sangiaccato era Hozat. Durante il periodo repubblicano la provincia di Tunceli fu fondata nel 1935. Nel 1946 l'ex città di Kalan fu ribattezzata Tunceli e fu dichiarata capoluogo della provincia.[5]

Come risultato della campagna turca di "turchizzazione", Tunceli divenne un obiettivo principale dei funzionari turchi dopo l'istituzione della Repubblica turca nel 1923. Tunceli ebbe un ruolo nella ribellione di Dersim.

Tunceli è famosa per le eccellenti classifiche nelle statistiche sull'istruzione nazionale.[6]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

La principale attività economica è l'allevamento di animali. Il grano è l'unico prodotto agricolo degno di nota. Sono presenti sali di cromo e depositi di marmo. Ma si produce solo il sale. Ci sono alcune fabbriche basate sull'agricoltura.[7]

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Tunceli ha un clima continentale estivo secco (classificazione climatica Köppen: Dsa) con estati molto calde e secche e inverni gelidi e nevosi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) A short history of Turkification: From Dersim to Tunceli, su Ahval. URL consultato il 17 maggio 2021.
  2. ^ Hasan YILMAZ, GELENEKSEL BÜROKRASİNİN İLK İZLERİ: MALATYA ARSLANTEPE, in Fırat Üniversitesi Sosyal Bilimler Dergisi, 3 maggio 2021, DOI:10.18069/firatsbed.907497. URL consultato il 17 maggio 2021.
  3. ^ (TR) Dımıli ve Kurmanci Lehçelerinin Köylere Göre. Dağılımı (PDF), su arsivakurd.org.
  4. ^ TURKISH STATISTICAL INSTITUTE ADDRESS BASED POPULATION REGISTRATION SYSTEM (ABPRS) DATABASE, su web.archive.org. URL consultato il 17 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2014).
  5. ^ T.C. Tunceli Valiliği, su web.archive.org, 28 settembre 2013. URL consultato il 17 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2013).
  6. ^ (TR) Eğitim sıralamasında Tunceli birinci, su CNN Türk. URL consultato il 17 maggio 2021.
  7. ^ TUNCELİ - Ekonomik Faaliyetler, su www.cografya.gen.tr. URL consultato il 17 maggio 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN126727825 · LCCN (ENn85022144
Turchia Portale Turchia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Turchia