Tuca tuca/Vi dirò la verità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tuca tuca/Vi dirò la verità
Artista Raffaella Carrà
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1971
Dischi 1
Tracce 2
Genere Musica leggera
Etichetta RCA Italiana, PM 3628
Produttore Gianni Boncompagni
Raffaella Carrà - cronologia
Singolo successivo
(1971)

Tuca tuca/Vi dirò la verità è il quinto singolo di Raffaella Carrà, pubblicato dalla RCA Italiana nel 1971.

Tuca tuca[modifica | modifica wikitesto]

Il brano fu scritto da Gianni Boncompagni per il testo e da Franco Pisano per la musica e arrangiato nell'edizione discografica da Paolo Ormi. Del brano esiste una versione in inglese dal titolo "I like it".

Il ballo[modifica | modifica wikitesto]

Il ballo fu lanciato da Raffaella Carrà nel corso della sesta puntata di Canzonissima 1971 (per la regia di Gino Landi, anche coreografo del programma), andata in onda sabato 13 novembre. La Carrà eseguì il brano con il celebre balletto ideato da Don Lurio[1] insieme al ballerino e coreografo Enzo Paolo Turchi. Il balletto era alquanto osé per quei tempi, ma ottenne subito un immediato successo e riscontro di pubblico, anche per il fatto di costituire una danza semplicissima da mandare a mente. Tuttavia, i dirigenti RAI del 1971, temendo che le inquadrature fisse della seconda camera inducessero i telespettatori a credere che Turchi, anziché i fianchi, sfiorasse altre parti "innominabili" della Carrà, obbligarono i due ballerini a eseguire il "Tuca tuca" quasi girati di tre quarti: posizione scomodissima, che tuttavia non costituiva una eccessiva difficoltà per dei professionisti. Più arduo invece era il movimento dell'inarcarsi all'indietro sullo sfondo musicale di tamburi rullanti, in quanto (ma ciò poteva capitare solo a dei non professionisti) si rischiava regolarmente di ruzzolare a gambe all'aria.

La cantante Madonna, durante il MDNA Tour, ha eseguito con un ballerino del suo corpo di ballo, un ballo simile al Tuca Tuca.[2]

Lato b[modifica | modifica wikitesto]

Vi dirò la verità, scritta da Franco Pisano era il lato b del disco. Entrambi i brani sono stati inseriti nell'album "Raffaella Carrà".

Il singolo raggiunse la quarta posizione della classifica italiana[3].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Tuca tuca – 2:42 (Franco Pisano)

Durata totale: 2:42

Lato B
  1. Vi dirò la verità – 3:26 (Franco Pisano)

Durata totale: 3:26

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1971) Posizione
massima
Italia[4] 4

Note[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica