Tsubouchi Shōyō

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shōyō Tsubouchi

Shōyō Tsubouchi (Oita, 1859Tokyo, 1935) è stato uno scrittore e drammaturgo giapponese.

Profondo innovatore letterario imbevuto di cultura occidentale, è considerato il padre dello shajitsu, il realismo giapponese, che teorizzò nel saggio L'essenza del romanzo (1885).

Sua opera narrativa esemplificativa è da considerarsi La moglie (1889).

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN32091830 · ISNI (EN0000 0000 8111 2733 · LCCN (ENn82003550 · GND (DE118990861 · BNF (FRcb12447931d (data)