Tsoureki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tsoureki
Paskalya coregi.jpg
Tsoureki pasquale (Paskalya çöreği) da Istanbul
Origini
Altri nomipaskalya çörek, choreg o çörək
Luoghi d'origineGrecia Grecia
Turchia Turchia
Armenia Armenia
Azerbaigian Azerbaigian
DiffusioneBalcani, Medio Oriente, Europa orientale, Caucaso
Dettagli
Categoriadolce

Lo tsoureki (in greco τσουρέκι), detto anche Paskalya çörek (turco), choreg (armeno) o çörək (azero) è un pane dolce tipico delle cucine di Grecia, Balcani, Turchia, Azerbaigian e Armenia, e appartiene alla famiglia dei pani dolci (çörek) turchi, da cui probabilmente deriva.[1] È formato da strisce intrecciate di pasta.

Questo tipo di dolce è tradizionale anche in molte altre nazioni, come Ungheria e Repubblica Ceca. Esempi sono il badnji kruh nella cucina croata, la colomba de páscoa nella cucina portoghese, la galette des rois in Francia, il kulich nella cucina russa, l'anise[?] in Italia e il challah nella cucina ebraica.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

La parola tsoureki deriva dal termine turco Çörek, la quale indica ogni pane fatto col lievito.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]