Tropico del Capricorno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il romanzo di Henry Miller, vedi Tropico del Capricorno (romanzo).
World map with tropic of capricorn.svg

Il Tropico del Capricorno è uno dei due tropici della Terra; è una linea immaginaria passante nell'emisfero sud e parallela all'equatore, da cui dista 23° 27′ in latitudine sud

Significato astronomico[modifica | modifica sorgente]

Il Tropico del Capricorno è l'insieme dei punti sulla Terra nei quali il sole culmina allo zenit a mezzogiorno del solstizio d'inverno dell'emisfero sud. A sud del Tropico del Capricorno, il sole non raggiunge mai lo zenit. Il tropico viene definito "del Capricorno" perché circa 2.000 anni fa, nel giorno del solstizio d'inverno, il sole entrava nella costellazione del Capricorno. Oggi questo fatto non si verifica più, a causa del fenomeno della precessione degli equinozi, ma il nome è ancora valido in quanto rimane costante, sempre nello stesso giorno, l'ingresso del Sole nel segno del Capricorno: per definizione, infatti, l'arco del decimo segno ha come punto d'inizio la posizione del Sole nel solstizio d'inverno, e non è vincolata a quella dell'omonima costellazione.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Procedendo dal Meridiano di Greenwich verso est, il Tropico del Capricorno attraversa: Oceano Atlantico, Namibia, Botswana, Sudafrica, Mozambico, Canale del Mozambico, Madagascar, Oceano Indiano, Australia, Oceano Pacifico, Cile, Argentina, Paraguay, Brasile; esso si trova nell'emisfero sud o australe.

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]