Tropaeolum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tropaeolum
Tropaeolum minus2.jpg
Tropaeolum minus
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni centrali
(clade) Superrosidi
(clade) Rosidi
(clade) Eurosidi
(clade) Eurosidi II
Ordine Brassicales
Famiglia Tropaeolaceae
Juss. ex DC.
Genere Tropaeolum
L., 1753
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Geraniales
Famiglia Tropaeolaceae
Genere Tropaeolum
Specie

vedi testo

Tropaeolum L., 1753 è un genere di piante erbacee dell'ordine Brassicales originarie dell'America, l'unico nella famiglia Tropaeolaceae Juss. ex DC.[1] Queste piante vengono spesso chiamate nasturzio, ma non sono da confondere con le brassicacee del genere Nasturtium.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Queste piante sono diffuse dal sud del Messico fino in Patagonia[1] e prediligono in genere il clima montano. Come piante ornamentali, alcune specie sono conosciute anche nel vecchio mondo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di piante erbacee il cui fusto cresce normalmente in posizione strisciante: intorno ad esso, le foglie sono disposte in maniera alterna. Sono foglie peltate, dunque il picciolo è attaccato al centro della loro superficie.

I fiori sono zigomorfi e il calice è composto da cinque sepali, dei quali uno è caratterizzato da un allungamento a sperone. Similmente, anche la corolla è composta da cinque petali, tra i quali i due superiori sono in genere più piccoli dei tre inferiori. Ogni fiore è dotato di otto stami e ovario supero, composto da tre carpelli.[1]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia Tropaeolaceae è inserita nell'ordine Brassicales dalla classificazione APG;[2] il sistema Cronquist la classificava invece in Geraniales.[3]

In questa famiglia è riconosciuto un solo genere, Tropaeolum, il quale comprende quasi 100 specie:[4]

Tropaeolum majus, nasturzio, con il caratteristico sperone

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Tropaeolaceae Juss. ex DC., su Plants of the World Online, Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 7 marzo 2021.
  2. ^ (EN) The Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the ordines and families of flowering plants: APG IV, in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 181, n. 1, 2016, pp. 1–20.
  3. ^ (EN) Cronquist A., The evolution and classification of flowering plants, Bronx, NY, New York Botanical Garden, 1988.
  4. ^ (EN) Tropaeolum L., su Plants of the World Online, Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 7 marzo 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 3461
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica