Trond Fredrik Ludvigsen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Trond Fredrik Ludvigsen
TrondFLudvigsen-2010.jpg
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 177 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Squadra Austevoll
Carriera
Squadre di club1
1997-1999 Alta ? (?)
1999-2001 Bodø/Glimt 58 (23)
2002 Hertha Berlino 2 (0)
2002-2003 Rosenborg 10 (2)
2003-2005 Bodø/Glimt 44 (11)
2005-2007 Brann 6 (0)
2007 Strømsgodset 8 (1)
2008 Brann 6 (0)
2009-2011 Bodø/Glimt 45 (4)
2011-2012 Alta 21 (2)
2012 Austevoll ? (?)
Nazionale
1998 Norvegia Norvegia U-16 8 (8)
1998-1999 Norvegia Norvegia U-17 11 (5)
1999 Norvegia Norvegia U-18 2 (1)
2000 Norvegia Norvegia U-19 2 (1)
2000-2004 Norvegia Norvegia U-21 35 (16)
2002Norvegia Norvegia B2 (0)
Carriera da allenatore
2013-Austevoll
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 settembre 2013

Trond Fredrik Ludvigsen (Alta, 22 giugno 1982) è un allenatore di calcio ed ex calciatore norvegese, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Era un'ala rapida.[1] Bravo nell'uno contro uno, poteva essere schierato su entrambe le fasce.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Soprannominato Ludde,[2] cominciò a giocare a calcio nell'Alta, prima di passare al Bodø/Glimt. Debuttò nell'Eliteserien con questo club, il 18 aprile 1999 (a 16 anni e 314 giorni), sostituendo Eivind Eriksen nel successo per 3-1 sullo Strømsgodset.[3] Il 2 maggio realizzò il primo gol nella massima divisione norvegese, nella sconfitta per 1-3 contro il Brann: questa marcatura fece di lui il più giovane marcatore della storia del campionato norvegese.[1][4] Divenne rapidamente un punto fermo della squadra, nonostante la giovane età.[1]

Fu poi acquistato dall'Hertha Berlino, club della Bundesliga. Debuttò nel campionato tedesco il 30 marzo 2002, sostituendo Dick van Burik nella sconfitta per 3-1 in casa del Borussia Mönchengladbach.[5]

Rosenborg[modifica | modifica wikitesto]

Non riuscì però ad imporsi, in Germania, e tornò così in patria, in prestito per un anno al Rosenborg.[2] L'esordio con il nuovo club fu datato 14 agosto 2002, quando entrò in campo in luogo di Dagfinn Enerly nell'andata del terzo turno preliminare della Champions League 2002-2003, che terminò con un successo per 1-0 sul Brøndby.[6] Il 6 ottobre siglò la prima rete con questa maglia, nel successo per 2-1 sullo Stabæk.[7] Complessivamente, ebbe poco spazio al Rosenborg e le cose peggiorarono quando Åge Hareide fu scelto come nuovo allenatore della squadra.[2] L'esperienza al club di Trondheim fu così considerata fallimentare.[1][2]

Ritorno al Bodø/Glimt, Brann e Strømsgodset[modifica | modifica wikitesto]

Terminato il prestito, fu ceduto a titolo temporaneo al Bodø/Glimt.[1] Rimase in squadra con questa formula finché la società tedesca non lo svincolò nel 2005, con il Bodø/Glimt che lo ingaggiò a titolo definitivo: nel suo contratto c'era però una clausola che permetteva al giocatore di lasciare il club in estate.[1] Si trasferì così al Brann pochi mesi più tardi, squadra per cui giocò il primo incontro ufficiale il 23 luglio, nella sconfitta per 3-1 in casa del Molde.[8] Nel Brann ebbe poco spazio a causa di un infortunio che rimediò al Bodø/Glimt e che si trascinò dietro fino al 2006.[1] Nel 2007 diventò la quarta scelta del Brann per l'attacco e, per questo, fu prestato allo Strømsgodset dal 1º luglio, squadra per cui debuttò il giorno stesso nella sconfitta per 3-2 sul campo dello Stabæk, sostituendo Einar Kalsæg.[9] Nel 2008 giocò un'ultima stagione per il Brann, venendo svincolato a fine stagione.[1]

La parte finale della carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009, ritornò per la terza volta in carriera al Bodø/Glimt.[10] Il 2 agosto 2011 si trasferì all'Alta.[11] Il 30 agosto 2012, passò in prestito all'Austevoll.[12] A fine stagione, appese gli scarpini al chiodo per intraprendere la carriera da allenatore.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ludvigsen giocò 35 partite per la Norvegia Under-21, con 16 reti all'attivo.[13] Esordì nel pareggio per 2-2 contro la Germania Under-21, quando segnò una doppietta.[14]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 novembre 2012, fu nominato nuovo allenatore dell'Austevoll, a partire dal 1º gennaio successivo.[15]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1997 Norvegia Alta 2D ? ? CN ? ? - - - - - - ? ?
1998 2D 8 6 CN ? ? - - - - - - ? ?
1999 Norvegia Bodø/Glimt ES 9 3 CN ? ? - - - - - - ? ?
2000 ES 25 10 CN 4 5 - - - - - - 29 15
2001 ES 24 10 CN 3 1 - - - - - - 27 11
gen.-giu. 2002 Germania Hertha Berlino BL 2 0 CG 0 0 - - - - - - 0 0
lug. 2002 BL 0 0 CG - - - - - - - - 0 0
Totale Hertha Berlino 2 0 0 0 - - - - 2 0
lug.-dic. 2002 Norvegia Rosenborg ES 7 2 CN - - UCL 5[16] 0 - - - 12 2
gen.-lug. 2003 ES 3 0 CN 0 0 UCL+CU - - - - - ? ?
Totale Rosenborg 10 2 0 0 5 0 - - 15 2
lug.-dic. 2003 Norvegia Bodø/Glimt ES 9 4 CN 3 0 - - - - - - 12 4
2004 ES 23+2 5+1 CN 3 6 CU 4[17] 1 - - - 32 13
gen.-lug. 2005 ES 11 2 CN 2 1 - - - - - - 13 3
lug.-dic. 2005 Norvegia Brann ES 1 0 CN 1 0 CU 1[18] 1 - - - 3 1
2006 ES 4 0 CN 2 0 CU 1[18] 0 - - - 7 0
gen.-lug. 2007 ES 1 0 CN 2 1 - - - - - - 3 1
lug.-dic. 2007 Norvegia Strømsgodset ES 6 0 CN 2 1 - - - - - - 8 1
2008 Norvegia Brann ES 6 0 CN 3 1 CU 1[18] 0 - - - 10 1
Totale Brann 12 0 8 2 3 0 - - 23 2
2009 Norvegia Bodø/Glimt ES 24 2 CN 1 0 - - - - - - 25 2
2010 1D 16 2 CN ? ? - - - - - - ? ?
gen.-ago. 2011 1D 5 0 CN 3 1 - - - - - - 8 1
Totale Bodø/Glimt ? ? ? ? - - - - ? ?
ago.-dic. 2011 Norvegia Alta 1D 10 0 CN 1 0 - - - - - - 11 0
gen.-ago. 2012 1D 11 1 CN 2 1 - - - - - - 13 2
Totale Alta ? ? ? ? - - - - ? ?
ago.-dic. 2012 Norvegia Austevoll 3D ? ? CN - - - - - - - - ? ?
Totale ? ? ? ? - - - - ? ?

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i (NO) Spillerprofil: Trond Fredrik Ludvigsen, brann.no. URL consultato il 10 settembre 2013.
  2. ^ a b c d (NO) Trond Fredrik Ludvigsen, rbkweb.no. URL consultato il 10 settembre 2013.
  3. ^ (NO) Bodø/Glimt 3 - 1 Strømsgodset, altomfotball.no. URL consultato il 16 marzo 2011.
  4. ^ (NO) Bodø/Glimt 1 - 3 Brann, altomfotball.no. URL consultato il 16 marzo 2011.
  5. ^ (NO) M'gladbach 3 - 1 Hertha, altomfotball.no. URL consultato il 16 marzo 2011.
  6. ^ Rosenborg 1 - 0 Brøndby[collegamento interrotto], uefa.com. URL consultato il 16 marzo 2011.
  7. ^ (NO) Rosenborg 2 - 1 Stabæk, altomfotball.no. URL consultato il 16 marzo 2011.
  8. ^ (NO) Molde 3 - 1 Brann, altomfotball.no. URL consultato il 16 marzo 2011.
  9. ^ (NO) Stabæk 3 - 2 Strømsgodset, altomfotball.no. URL consultato il 16 marzo 2011.
  10. ^ (NO) «Ludde» klar for Bodø/Glimt, nettavisen.no. URL consultato il 16 marzo 2011.
  11. ^ (NO) Tron Møller Natland, Ny angrepsspiller på plass i Alta IF, altaif.no. URL consultato il 14 agosto 2011.
  12. ^ (NO) Anne Berit Drønen, Ludde klar for Austevoll, aik.no. URL consultato il 31 agosto 2012.
  13. ^ (NO) Trond Fredrik Ludvigsen, fotball.no. URL consultato il 10 settembre 2013.
  14. ^ (NO) Tyskland - Norge 2 - 2[collegamento interrotto], fotball.no. URL consultato il 16 marzo 2011.
  15. ^ (NO) Trond Fredrik Ludvigsen ny Austevoll trener[collegamento interrotto], 3divisjon.no. URL consultato il 10 settembre 2013.
  16. ^ Una presenza nei turni preliminari.
  17. ^ Tre presenze e una rete nei turni preliminari.
  18. ^ a b c Presenza nei turni preliminari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]