Trofeo Eccellenza 2010-2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Trofeo Eccellenza 2010-2011
Logo della competizione
Competizione Trofeo Eccellenza
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 23ª
Organizzatore Federazione Italiana Rugby
Date dal 9 ottobre 2010
al 6 febbraio 2011
Partecipanti 6
Formula a gironi + finale
Sede finale Stadio Enrico Chersoni (Prato)
Risultati
Vincitore Rugby Roma
(2º titolo)
Finalista Mogliano
Statistiche
Miglior marcatore Scozia Garry Law (41)
Record mete Italia Vittorio Candiago (4)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Coppa Italia 2009-2010 Trofeo Eccellenza 2011-2012 Right arrow.svg

Il Trofeo Eccellenza 2010-11 è stata la prima edizione del torneo di rugby a 15 che ha preso il posto della Coppa Italia, e la 23ª edizione assoluta del torneo, considerando le 22 edizioni precedenti della competizione con il vecchio nome; organizzato dalla FIR, si è svolto dal 9 ottobre 2010 al 6 febbraio 2011 e ha visto in finale la vittoria del Rugby Roma sul Mogliano per 33 a 12.

Alla competizione hanno preso parte le sei squadre del campionato di Eccellenza che non hanno partecipato alla European Challenge Cup. La formula utilizzata è quella del girone all'italiana nel quale le squadre, tre per ciascuno dei due raggruppamenti su base territoriale presenti, si sono affrontate in gare di andata e ritorno. Le vincitrici dei gironi hanno quindi disputato la finale a gara unica su campo neutro.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

1ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Mogliano Veneto
10 ottobre 2010, ore 15 CEST
Mogliano19 – 7
referto
VeneziamestreStadio Maurizio Quaggia (500 spett.)
Arbitro:  Marius Mitrea (Treviso)

Riposa: GranDucato

2ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Favaro Veneto
16 ottobre 2010, ore 15 CEST
Veneziamestre29 – 5
referto
GranDucatoCampo comunale di Favaro Veneto (500 spett.)
Arbitro:  Matteo Liperini (Livorno)

Riposa: Mogliano

3ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Colorno
12 dicembre 2010, ore 15 CET
GranDucato13 – 32
referto
MoglianoStadio Gino Maini (200 spett.)
Arbitro:  Stefano Roscini (Milano)

Riposa: Veneziamestre

4ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Favaro Veneto
29 dicembre 2010, ore 15 CET
Veneziamestre3 – 17
referto
MoglianoCampo comunale di Favaro Veneto (700 spett.)
Arbitro:  Giuseppe Vivarini (Padova)

Riposa: GranDucato

5ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Colorno
15 gennaio 2011, ore 15 CET
GranDucato13 – 11
referto
VeneziamestreStadio Gino Maini (100 spett.)
Arbitro:  Filippo Bertelli (Brescia)

Riposa: Mogliano

6ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Mogliano Veneto
22 gennaio 2011, ore 15 CET
Mogliano43 – 7
referto
GranDucatoStadio Maurizio Quaggia (500 spett.)
Arbitro:  Claudio Blessano (Treviso)

Riposa: Veneziamestre

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS B Pt
Play off.png 1. Mogliano 4 4 0 0 111 30 81 2 18
2. Veneziamestre 4 1 0 3 50 54 -4 2 6
3. GranDucato 4 1 0 3 38 115 -77 0 4

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

1ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

L'Aquila
9 ottobre 2010, ore 16 CEST
L’Aquila28 – 28
referto
S.S. LazioStadio Tommaso Fattori (350 spett.)
Arbitro:  Filippo Bertelli (Brescia)

Riposa: Rugby Roma

2ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
16 ottobre 2010, ore 16 CEST
S.S. Lazio10 – 21
referto
Rugby RomaCentro sportivo Giulio Onesti
Arbitro:  Claudio Blessano (Padova)

Riposa: L’Aquila

3ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
11 dicembre 2010, ore 15 CET
Rugby Roma34 – 8
(0 - 20 a tav.[1])
referto
L’AquilaStadio Tre Fontane
Arbitro:  Giuseppe Vivarini (Padova)

Riposa: S.S. Lazio

4ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
23 dicembre 2010, ore 15 CET
S.S. Lazio34 – 16
referto
L’AquilaCentro sportivo Giulio Onesti
Arbitro:  Marius Mitrea (Treviso)

Riposa: Rugby Roma

5ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
15 gennaio 2011, ore 15 CET
Rugby Roma26 – 13
referto
S.S. LazioStadio Tre Fontane
Arbitro:  Matteo Liperini (Livorno)

Riposa: L’Aquila

6ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

L'Aquila
22 gennaio 2011, ore 15 CET
L’Aquila9 – 23
[http://www.comunicatistampagratis.it/rugby-notizie-trofeo-eccellenza-tabellini-vi-giornata/[collegamento interrotto] referto]
Rugby RomaStadio Tommaso Fattori (200 spett.)
Arbitro:  Marius Mitrea (Treviso)

Riposa: S.S. Lazio

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS B Pen Pt
Play off.png 1. Rugby Roma 4 3 0 1 70 52 18 0 4 8
2. S.S. Lazio 4 1 1 2 85 91 -6 1 0 7
3. L’Aquila 4 1 1 2 73 85 -12 1 0 7

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Prato
6 febbraio 2011, ore 15 CET
Mogliano12 – 33
referto
Rugby RomaStadio Enrico Chersoni
Arbitro:  Carlo Damasco (Napoli)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vittoria a tavolino.
    Il Giudice Sportivo della FIR, rilevato dal referto arbitrale che in occasione della gara Futura Park Rugby Roma – Ferla L’Aquila, terzo turno del Trofeo Eccellenza, il club romano presentava la lista gara con 19 giocatori, di cui 15 giocatori di formazione italiana, con ciò violando le disposizioni previste dalla Circolare Informativa 2010/2011 relativamente al numero minimo di giocatori di formazione italiana da inserire in lista gara (17 su 22 giocatori, oppure18 su 23) – ha dichiarato la Futura Park Rugby Roma perdente con il punteggio di 0 a 20 in favore della squadra abruzzese, punendola inoltre con la penalizzazione di quattro punti in classifica.
Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby