Trigla lyra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Capone lira
Trigla lyra.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Scorpaeniformes
Sottordine Scorpaenoidei
Famiglia Triglidae
Genere Trigla
Specie T. lyra
Nomenclatura binomiale
Trigla lyra
Linnaeus, 1758
Particolare della testa
Particolare della testa

Il capone lira (Trigla lyra) è un pesce di mare appartenente alla famiglia Triglidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È diffuso in tutto il mar Mediterraneo e nell'Atlantico a nord fino alla Scozia.
Vive su fondi sabbiosi profondi, in genere tra i 100 ed i 500 m di profondità.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Ha il muso allungato ed appiattito a formare un rostro che, visto da sopra, presenta una profonda intaccatura centrale. Il profilo del capo è nettamente concavo. Le pinne pettorali sono ampie e di colore rossastro. Gli occhi sono più grandi che negli altri Triglidae.
Il colore è rossastro o rosa salmone.
Raggiunge i 70 cm di lunghezza.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di crostacei, molluschi e piccoli pesci (soprattutto Callionymidae).

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Si cattura con reti a strascico e palamiti di profondità. Le carni sono molto apprezzate.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Costa F. Atlante dei pesci dei mari italiani Mursia 1991 ISBN 8842510033
  • Louisy P., Trainito E. (a cura di) Guida all'identificazione dei pesci marini d'Europa e del Mediterraneo. Milano, Il Castello, 2006. ISBN 888039472X

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci