Trientalis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Trientalis
Trientalis europaea LC0160.jpg
T. europaea in fiore, Norvegia.
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Primulales
Famiglia Primulaceae
Genere Trientalis
Classificazione APG
Ordine Ericales
Famiglia Myrsinaceae
Nomenclatura binomiale
Trientalis
Ruppius ex L., 1735
Nomi comuni

Starflower (EN)

Trientalis (Ruppius ex L., 1735) è un genere di piante floreali perenni diffuse nelle aree boscose a clima boreale dell'America settentrionale e dell'Eurasia. Appartengono al genere, due specie nord-americane (T. borealis e T. latifolia, ritenute da alcuni autori due sottospecie della medesima pianta) e una specie euro-asiatica (T. europaea), diffusa prevalentemente in Scandinavia, Belgio e nell'arcipelago britannico.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di specie indicatrici delle aree boscose con clima boreale, adattate alle basse temperature di questo tipo di biomi. Prediligono le aree di sottobosco aperto e si riproducono generalmente mediante rizomi striscianti; fioriscono all'inizio dell'estate. Non più alte di una ventina di centimetri (da cui il nome scientifico "trientalis" che in latino significa un "terzo di piede" con riferimento all'unità di misura anglosassone), sono tutte caratterizzate da un fusto eretto e snello con, all'apice, un ciuffo di foglie lanceolate e un fiore bianco solitario (talora 2 o 3) a forma di stella (da cui il nome comune in lingua inglese di starflower), tipicamente dotato di 6-8 petali.[1][2][3]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere è incluso nella famiglia Primulaceae secondo la classificazione classica e nella famiglia Myrsinaceae secondo la più recente classificazione filogenetica (classificazione APG). Alcuni autori suddividono, inoltre, T. borealis in due sottospecie. In questo caso, alla specie classificata come T. borealis Raf. ssp. borealis, viene affiancata anche T. latifolia, classificata come T. borealis Raf. ssp. latifolia, (Hook.) Hultén.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c USDA Plants Database, op. cit.
  2. ^ a b TelaBotanica, op. cit.
  3. ^ Northern Starflower, op. cit.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]