Tribromuro di azoto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tribromuro di azoto
Nitrogen tribromide.gif
Nome IUPAC
tribromuro di azoto
Nomi alternativi
bromuro di azoto
tribromoammina
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareNBr3
Massa molecolare (u)253.72 g/mol
Aspettosolido instabile
Numero CAS15162-90-0
PubChem3082084
SMILES
N(Br)(Br)Br
Proprietà chimico-fisiche
Temperatura di fusioneesplode a −100 °C[1]
Sistema cristallinotrigonale piramidale
Indicazioni di sicurezza
Temperatura di autoignizione−100 °C
Simboli di rischio chimico
Esplosivo

Il tribromuro di azoto è un composto di azoto e bromo altamente instabile, inesistente in natura ed isolato solo nel 1975 con apparecchiature criogeniche[2].
È un solido rosso scuro e volatile e fu preparato per la prima volta con la brominazione della bistrimetilsilibromammina a -87 °C secondo la reazione:

(Me3Si)2NBr + 2BrCl → NBr3 + 2Me3SiCl

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lide, David R. (1998), Handbook of Chemistry and Physics (87 ed.), Boca Raton, FL: CRC Press, pp. 4–73, ISBN 0849305942
  2. ^ N. N. Greenwood and A. Earnshaw, "Chemistry of the Elements", 2006 Butterworth-Heinemann
Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia