Tri-Rail

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tri-Rail
Servizio di trasporto pubblico
Miami Airport train station Tri-Rail BL36PH 2015-04 front.jpg
Un treno al capolinea di Miami Airport
Tipo servizio ferroviario suburbano
Stati Stati Uniti Stati Uniti
Città Miami
Inizio Mangonia Park
Fine Miami Airport
Apertura 1989
Ultima estensione 1998
Gestore Transdev
N. stazioni e fermate 18
Lunghezza 114,1 km
Passeggeri
al giorno
all'anno
Fonte:[1][2]
13 800 (2016)
4 240 600 (2015)
Trasporto pubblico

Il Tri-Rail è il servizio ferroviario suburbano che collega Miami, Fort Lauderdale e West Palm Beach all'interno dell'area metropolitana di Miami. Il servizio si compone di una sola linea lunga 114,1 km con 18 stazioni ed è gestito dall'azienda Transdev per conto della South Florida Regional Transportation Authority.[3]

Il servizio venne attivato il 9 gennaio 1989, all'epoca limitato tra le stazioni di West Palm Beach e Hialeah.[4] Nel 1998 la linea venne estesa a nord fino a Mangonia Park e a sud fino a Miami Airport, assumendo l'attuale configurazione.[5]

Il servizio[modifica | modifica wikitesto]

Il servizio è attivo sette giorni su sette. Dal lunedì al venerdì le frequenze variano tra i 30 minuti e i 15 minuti, per un totale di 50 corse; nei fine settimana il servizio è invece ridotto a 30 corse con una frequenza costante di 60 minuti.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Transit Ridership Report Second Quarter 2016 (PDF), su apta.com, 22 agosto 2016, p. 5. URL consultato il 15 marzo 2017.
  2. ^ (EN) Transit Ridership Report Fourth Quarter 2015 (PDF), su apta.com, 2 marzo 2016, p. 5. URL consultato il 15 marzo 2017.
  3. ^ (EN) Tri-Rail: Miami, FL, su transdevna.com. URL consultato il 15 marzo 2017.
  4. ^ (EN) Eliot Kleinberg, Tri-Rail first rolled out of the station 25 years ago, su mypalmbeachpost.com, 9 gennaio 2014. URL consultato il 15 marzo 2017.
  5. ^ (EN) Vets Factored Into Tri-rail Plans, su sun-sentinel.com, 14 agosto 1996. URL consultato il 15 marzo 2017.
  6. ^ (EN) Tri-rail Schedule (PDF), su tri-rail.com, 5 aprile 2015. URL consultato il 15 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]