Tri-Rail

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tri-Rail
Servizio di trasporto pubblico
Miami Airport train station Tri-Rail BL36PH 2015-04 front.jpg
Un treno al capolinea di Miami Airport
Tiposervizio ferroviario suburbano
StatiStati Uniti Stati Uniti
CittàMiami
InizioMangonia Park
FineMiami Airport
Apertura1989
Ultima estensione1998
 
GestoreTransdev
 
N. stazioni e fermate18
Lunghezza114,1 km
Passeggeri
al giorno
all'anno
Fonte:[1][2]
13 800 (2016)
4 240 600 (2015)
Trasporto pubblico

Il Tri-Rail è il servizio ferroviario suburbano che collega Miami, Fort Lauderdale e West Palm Beach all'interno dell'area metropolitana di Miami. Il servizio si compone di una sola linea lunga 114,1 km con 18 stazioni ed è gestito dall'azienda Transdev per conto della South Florida Regional Transportation Authority.[3]

Il servizio venne attivato il 9 gennaio 1989, all'epoca limitato tra le stazioni di West Palm Beach e Hialeah.[4] Nel 1998 la linea venne estesa a nord fino a Mangonia Park e a sud fino a Miami Airport, assumendo l'attuale configurazione.[5]

Il servizio[modifica | modifica wikitesto]

Il servizio è attivo sette giorni su sette. Dal lunedì al venerdì le frequenze variano tra i 30 minuti e i 15 minuti, per un totale di 50 corse; nei fine settimana il servizio è invece ridotto a 30 corse con una frequenza costante di 60 minuti.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Transit Ridership Report Second Quarter 2016 (PDF), su apta.com, 22 agosto 2016, p. 5. URL consultato il 15 marzo 2017.
  2. ^ (EN) Transit Ridership Report Fourth Quarter 2015 (PDF), su apta.com, 2 marzo 2016, p. 5. URL consultato il 15 marzo 2017.
  3. ^ (EN) Tri-Rail: Miami, FL, su transdevna.com. URL consultato il 15 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2017).
  4. ^ (EN) Eliot Kleinberg, Tri-Rail first rolled out of the station 25 years ago, su mypalmbeachpost.com, 9 gennaio 2014. URL consultato il 15 marzo 2017.
  5. ^ (EN) Vets Factored Into Tri-rail Plans, su sun-sentinel.com, 14 agosto 1996. URL consultato il 15 marzo 2017.
  6. ^ (EN) Tri-rail Schedule (PDF), su tri-rail.com, 5 aprile 2015. URL consultato il 15 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]