Trebisonda (programma televisivo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Trebisonda
PaeseItalia
Anno2006 - 2010
Generecontenitore, per bambini, per ragazzi
Durata110 min (2006-2009), 50 min (2010)
Lingua originaleitaliano
Crediti
Conduttore2006 - 2008; Danilo Bertazzi, Giulia Cailotto, Vittorio Ciardo e Paola Roman
2008 - 2010 Manolo Martini, Isabella Arrigoni, Elena Castagnoli e Stefano Simmaco
IdeatoreMussi Bollini
RegiaAlfredo Franco
Casa di produzioneCentro di produzione Rai di Torino
Rete televisivaRai 3

Trebisonda è stato un programma contenitore per ragazzi in onda dal lunedì al venerdì dalle 15:10 alle 17:00 su Rai 3. Condotto da Danilo Bertazzi dagli esordi nel 2006 fino al 2008. Dalla stagione 2008-2009 i conduttori sono stati Isabella Arrigoni e Manolo Martini.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Introduzione[modifica | modifica wikitesto]

Trebisonda era da considerarsi come il contenitore della TV dei ragazzi di Rai 3, e andava in onda dal centro produzione Rai di Torino, in diretta TV dal lunedì al venerdì dalle 15.10 alle 17. Dal 2006 affiancò in questo ruolo la Melevisione, contenitore principalmente dedicato all'infanzia.

Edizione 2006/2007[modifica | modifica wikitesto]

Questo programma ha fatto il suo debutto il 9 ottobre 2006, originariamente condotto da Danilo Bertazzi, affiancato da due giovani ragazzi, Nino (Vittorio Ciardo) e Lola (Giulia Cailotto). Vi partecipavano Liyu (Liyu Jin) e Paola (Paola Roman), cugina di Danilo che lo sostituisce una volta alla settimana. Dalla primavera 2007 entrano nel cast due nuovi membri, Giovanni detto Johnny (Matteo Ripaldi), il Pony Express della Furetto Speedy, successivamente presente solo nei video scientifici; ed il Ragionier Giancarlo Carloni (Giusto Lo Piparo), proprietario dello stabile ove si trova anche l'Agenzia.

Il programma era impostato come una specie di agenzia per il divertimento dei ragazzi, la cura di animali e l'assistenza agli anziani. Ogni giorno Danilo riceveva posta e raccomandazioni dalla signora Leonetta Civetta (voce di Paola Roman), anziana signora pettegola, che viveva in un vecchio videogame riparato dallo stesso Danilo. Leonetta è stata uno dei primi "3D character realtime" ovvero una marionetta 3D (realizzata da Davide Borra - No Real Interactive srl) e pilotata dalla stessa Paola Roman vestita con una tuta sensorizzata, che dal backstage la faceva camminare, gesticolare e parlare.[senza fonte]

Nell'angolo della posta, Danilo dava molti consigli ai bambini e ragazzi che gli scrivevano e, con lo strumento del Dedicando, dedicava i cartoni animati successivamente in onda alle persone che i bambini indicavano nelle loro lettere (amici, parenti, maestri, etc.). Altri strumenti erano il Cucù, che annunciava l'inizio del Gt Ragazzi; il Totem Degli Animali, composto da dischi da cui uscivano dei documentari sugli animali; il touch screen che si usava per la visione dei cartoni, telefilm e la Melevisione; l'Immaginario, enciclopedia multimediale fittizia che spaziava su ogni genere di argomento.

Edizione 2007/2008[modifica | modifica wikitesto]

Dalla stagione 2007/08 l'Agenzia Trebisonda si è arricchita di tante novità la prima di tutti si svolge in diretta, nuove rubriche come "Alla scoperta dell'arte con Paola", in cui Paola Roman entra nei quadri attraverso un montaggio al computer; "l'angolo degli ospiti", che verso la fine dell'edizione prendeva gran parte del programma; la rubrica del "come si fa?", gli esperimenti scientifici con Johnny (Matteo Ripaldi); l'"angolo dei video" di Davide De Michelis e il "Club dei lettori" di Trebisonda.

Il 16 ottobre 2007 debutta Margherita (Elena Castagnoli) una ragazza italo-sri lankese, proprietaria di un'agenzia di viaggi, la Viavai. Il 6 gennaio 2008 entra in scena Tony (Stefano Simmaco) il cameriere-ballerino che ogni venerdì insegna il ballo ai ragazzi a casa. Successivamente questi 2 personaggi saranno inseriti. Da quest'edizione ogni giorno gli spettatori potevano giocare o con Leonetta (gioco al computer senza il vero personaggio) o alla Parola Nascosta.

Da gennaio 2008 partecipano come pubblico i bambini di una classe di una scuola. Dalla primavera alla conclusione si formeranno due squadre i Trebi e i Sonda che si sfideranno in vari giochi (cosa che verrà adottata dalla prossima edizione).

Nell'ultima settimana debutta Manolo (Manolo Martini) che dalla successiva edizione prenderà il posto di Danilo e inaugurerà la nuova Trebisonda.

Edizione 2008/2009[modifica | modifica wikitesto]

Dal 6 ottobre 2008 il programma è condotto da Manolo Martini e Isabella Arrigoni (ex volto di Disney Channel Italia). Nel programma c'è la collaborazione di Elena Castagnoli e Stefano Simmaco, già presenti da inizio anno.

Trebisonda dal 2008 è una vera e propria ludoteca televisiva rivolta agli "under 14", dove divertirsi, dialogare, gareggiare, informarsi, tra laboratori, rubriche, ospiti dal mondo dello sport e dello spettacolo, musica dal vivo, giochi e quiz che vedono coinvolti i ragazzi in studio (i T-boys e le T-girls), e a cui partecipano anche i ragazzi a casa. Allo stesso tempo il programma è un contenitore di telefilm (h. 15.15), del Gt Ragazzi (le news a misura di minori del TG3/Rai 3, h. 16), della Melevisione (la storica fiction sitcom per bambini, h.16.30), e, il venerdì, della minifiction sulla sicurezza stradale "Farò Strada" (h.16.50), realizzata in collaborazione con il ministero della Pubblica Istruzione.

Ogni giorno Trebisonda propone un laboratorio diverso: il lunedì, danza hip hop con Stefano Simmaco; il martedì si gioca con le leggi della fisica e della chimica con i divulgatori scientifici Andrea Vico e Paolo Legato; il mercoledì, street art e funambolismo; il giovedì, laboratorio di cucina con le ricette esotiche dello chef Kumalé, i dolci della pasticciera Giulia Marson, o gli esperimenti degli allievi di una scuola alberghiera; il venerdì, laboratorio di magia con il Mago Luciò. Tra le rubriche, la "Prova di Coraggio" con il naturalista Emanuele Biggi per conoscere gli animali più strani, il "Come si fa", e la sfida della fattoria, con ragazzi "super cittadini" che si cimentano in attività come la mungitura di una mucca o la tosatura di una pecora all'interno di una vera fattoria. E ancora, i temi più importanti a confronto con psicologi, dietologi e altri esperti ospitati nello spazio T-Time; e gli esperimenti di ridoppiaggio dei film e delle serie TV più famose.

Trebisonda ha una propria band musicale: la T-Band. Elena Castagnoli (voce), Manolo Martini (basso), Stefano Simmaco (tastiere), Lorenzo Gardenghi (chitarra) e Paolo Inserra (batteria) ogni martedì riarrangiano e reinterpretano in maniera originale - rigorosamente dal vivo - le cover delle hit più richieste dal pubblico. E la musica live continua il venerdì con le band più seguite dai teenager, che si esibiscono e rispondono in diretta alle domande e alle curiosità del pubblico, attraverso le mail che arrivano in tempo reale in trasmissione.

Edizione 2010[modifica | modifica wikitesto]

Dal 25 gennaio 2010, Trebisonda torna con alcune novità. Lo studio e la sua scenografia sono stati in parte rinnovati con l'introduzione di un nuovo spazio apposito per la T-Band ed una pedana per i giochi "Vero o Falso", "La Decima Parola" e " --". Inoltre ci sono dei nuovi giochi: il "Giro d'Italia", "Chissà chi lo sa!" e "Top 5". Ogni venerdì nel "T-Talk" affidato a Flavia Cercato venivano analizzati e commentati dai ragazzi i temi riguardanti la loro realtà. Come nella precedente edizione è presente la "T-Band" anch'essa in parte rinnovata con l'introduzione di nuovi strumenti. Inoltre in alcune puntate sono stati introdotti degli strumenti extra per suonare delle particolari canzoni. A differenza della scorsa edizione la Band suona ogni giorno tranne il venerdì. Ogni martedì un servizio mostra le avventure e le scoperte che Stefano Simmaco, inviato a Nairobi a collaborare con Amref compie. L'edizione è condotta da Manolo Martini, Isabella Arrigoni ed Elena Castagnoli, mentre Stefano Simmaco sarà inviato a Nairobi. In questa edizione di Trebisonda si ha una notevole riduzione della durata del programma che iniziava alle 16:10 e terminava alle 17:00 durando solo cinquanta minuti. Infatti era preceduta dalla Melevisione che occupava la fascia 15:40 - 16:00 e dal Gt ragazzi che occupava la fascia 16:00-16:10. Subito dopo iniziava Trebisonda fino alle 17:00. La settimana di Trebisonda presentava diverse rubriche divise nei cinque giorni in cui andava in onda, oltre ad alcuni appuntamenti fissi:

  • Lunedì: Lo zoo di Emanuele; Sfida di Breakdance
  • Martedì: Le avventure di Stefano a Nairobi
  • Mercoledì: Sfida di Breakdance; I cani dal mondo
  • Giovedì: L'esperto Luigi Bignami
  • Venerdì: T-Talk con Flavia Cercato

La chiusura del programma[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 maggio 2010 andò in onda l'ultima puntata di Trebisonda. La Rai aveva deciso di chiudere la programmazione della "tv dei ragazzi" di Rai 3, per proseguire esclusivamente su Rai 2 e sui canali digitali Rai Gulp e Rai Yoyo.[1] Fece eccezione il Gt Ragazzi che andò in onda su Rai 3 sino all'11 settembre 2010, mentre dal giorno dopo fino al 2014 fu trasmesso da Rai Gulp col titolo Tiggì Gulp. Fino al 2015 vennero girate nuove edizioni di Melevisione, ricomparsa nel palinsesto di Rai YoYo.[2]

TBand[modifica | modifica wikitesto]

Trebisonda, nel 2009 e nel 2010 ha avuto una vera e propria band formata da cinque giovani musicisti. Questi i loro nomi:
Elena Castagnoli: Voce
Paolo Inserra: Batteria
Alex: Batteria (sostituisce Paolo Inserra)
Alberto Santoru: Basso
Emanuele Francesconi: Tastiere
Giovanni Maggiore: Chitarra

Serie TV e cartoni animati[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alla Melevisione, all'interno di Trebisonda venivano mandati in onda cartoni animati e serie televisive per ragazzi. Questi ebbero una rotazione di trasmissione periodica dato che all'interno della trasmissione ne furono inseriti 3 o al massimo 4 per volta.

Ha segnato una novità la scelta di aver acquisito varie serie televisive ed animate provenienti dall'Australia e dalla Germania rispetto a quella usata di solito in Italia, laddove la scelta di queste ricade in grande maggioranza su produzioni provenienti dal Giappone e dagli Stati Uniti.

Segue un elenco in ordine alfabetico delle serie mandate in onda:

Variazioni del palinsesto[modifica | modifica wikitesto]

La quarta edizione del programma, in onda da lunedì 25 gennaio a venerdì 7 maggio 2010, veniva trasmessa in diretta tutti i giorni dal lunedì al venerdì, eccetto qualche mercoledì (o martedì) quando veniva lasciato lo spazio al Question time dal Parlamento. Dopo le tre settimane in cui Rai 3 ha dedicato la propria programmazione al Giro d'Italia, lo spazio per ragazzi è ricomparso nel palinsesto della rete, da giugno a settembre, come nelle estati precedenti, con telefilm, cartoni e le repliche della Melevisione, senza però il contenitore Trebisonda.

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

Trebisonda è un programma realizzato nel Centro di Produzione TV RAI di Torino.

  • Autori: Roberto Avvignano, Dario Baudini, Martina Forti, Caterina Manganella, Tony Mazzara, Antonio Sellitto, Chiara Contu Farci, Davide Venturi.
  • Conduttori: Isabella Arrigoni; Manolo Martini.
  • Regia: Alfredo Franco
  • Scenografie: Maurizio Zecchin
  • Costumi: Cristina Audisio
  • Musiche: Aldo Valente
  • Produttore esecutivo: Danilo Leonardi.
  • Capostruttura Raitre bambini e ragazzi: Mussi Bollini

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su trebisonda.rai.it. URL consultato il 31 ottobre 2008 (archiviato dall'url originale il 31 ottobre 2008).
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione
  1. ^ La Tv dei Ragazzi: La Melevisione e Trebisonda, dal prossimo autunno, abbandoneranno il palinsesto di Rai 3, su davidemaggio.it, 10 febbraio 2010. URL consultato il 14 luglio 2020.
  2. ^ La Tv dei Ragazzi lascia Rai 3: la Melevisione, lo storico cult Rai per bambini, si sposterà su Rai Yoyo, su davidemaggio.it, 5 agosto 2010. URL consultato l'11 luglio 2020.