Trattato di Manila (1946)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Trattato di Manila
ContestoGuerra filippino-americana
Firma4 luglio 1946
LuogoManila, Filippine
CondizioniPieno riconoscimento dell'indipendenza delle Filippine dagli Stati Uniti d'America
PartiStati Uniti Stati Uniti
Filippine Filippine
FirmatariStati Uniti Paul V. McNutt
Filippine Manuel Roxas
voci di trattati presenti su Wikipedia

Il trattato di Manila,[1] dal nome della città ove fu sottoscritto, fu il trattato di pace che pose fine alla dipendenza delle Filippine dagli Stati Uniti d'America. Venne firmato il 4 luglio 1946 dall'ambasciatore Paul V. McNutt, in rappresentanza degli Stati Uniti, e dal presidente filippino Manuel Roxas. L'accordo divenne effettivo negli Stati Uniti a partire dal 22 ottobre 1946, quando fu ratificato dal Senato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]