Traslazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Disambigua compass.svg A questo titolo corrispondono più voci, di seguito elencate.
Questa è una pagina di disambiguazione; se sei giunto qui cliccando un collegamento, puoi tornare indietro e correggerlo, indirizzandolo direttamente alla voce giusta. Vedi anche le voci che iniziano con o contengono il titolo.
  • Traslazione – il termine viene spesso usato per indicare lo spostamento da un luogo ad un altro di una salma, con particolare riferimento alle reliquie.
  • Traslazione – nella terminologia ecclesiastica anglicana il trasferimento di un vescovo da una diocesi all'altra.
  • Traslazione – nella geometria euclidea, indica una particolare trasformazione affine dello spazio euclideo.
  • Traslazione – nell'algebra denota un endomorfismo del sostegno S di una struttura algebrica che può essere considerata un arricchimento di un magma, automorfismo che trasforma un generico elemento di S nel suo prodotto per un particolare elemento di S.
  • Traslazione – In semantica, spostamento di significato di un termine. Il significato secondario, spesso metaforico o figurato, viene definito significato per traslazione o semplicemente traslato; abbreviato trasl.
  • Traslazione – in psicoanalisi, sinonimo di transfert
  • Traslazione – indica la traduzione di una lingua in un'altra.
  • Traslazione – termine usato in astronomia.
  • Traslazione – delle imposte: vedi traslazione delle imposte in scienza delle finanze