Transformers 4 - L'era dell'estinzione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Transformers 4 - L'era dell'estinzione
Transformers4Autobot.jpg
Da sinistra a destra gli Autobot: Hound, Bumblebee, Optimus Prime, Drift e Crosshairs con gli umani.
Titolo originale Transformers: Age of Extinction
Paese di produzione USA
Anno 2014
Durata 165 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35:1
1,44:1 (sequenze IMAX)
Genere azione, fantascienza, avventura, thriller
Regia Michael Bay
Soggetto Ehren Kruger
Sceneggiatura Ehren Kruger
Produttore Lorenzo di Bonaventura, Ian Bryce, Tom DeSanto, Don Murphy
Produttore esecutivo Steven Spielberg, Michael Bay, Brian Goldner, Mark Vahradian
Casa di produzione Paramount Pictures, Hasbro, Di Bonaventura Pictures, Tom DeSanto/Don Murphy Production, Ian Bryce Productions
Distribuzione (Italia) Universal Pictures
Fotografia Amir Mokri
Montaggio William Goldenberg, Paul Rubell, Roger Barton
Effetti speciali Industrial Light & Magic, Legend3D, Method Studios, Prime Focus World
Musiche Steve Jablonsky
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Transformers 4 - L'era dell'estinzione (Transformers: Age of Extinction) è un film di fantascienza del 2014 diretto da Michael Bay.

Il film è il quarto capitolo della serie cinematografica dedicata ai Transformers, che segna un semi-reboot dopo la prima trilogia composta da Transformers, Transformers - La vendetta del caduto e Transformers 3, con un cast umano totalmente nuovo. Ogni singolo Transformers è stato ridisegnato con tanto di nuova forma veicolare[1]. Nel film sono presenti anche i Dinobot, Transformers conosciuti per la loro forma di dinosauri.

Il film è uscito nelle sale statunitensi il 27 giugno 2014 e in quelle italiane il 16 luglio 2014 anche in 3D e IMAX 3D[2]. Il film si trova al 15º posto dei film con il maggiore incasso della storia del cinema.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

« Lasciate il pianeta Terra in pace, perché sto venendo da voi »
(Il messaggio di Optimus Prime ai "Creatori")

L'estinzione dei dinosauri, 65 milioni di anni fa, non fu causata dalla caduta sulla Terra di un grosso meteorite, come si è sempre creduto. Durante il periodo Cretaceo, esseri alieni noti come i "Creatori" raggiunsero la Terra e vi fecero esplodere delle particolari bombe (chiamate "Semi"), che trasformarono tutte le specie viventi esistenti in metallo e causarono la nota estinzione di massa del Cretaceo-Paleocene.

Sono trascorsi cinque anni dalla grande battaglia di Chicago tra le due fazioni aliene Autobot e Decepticon. In conseguenza di tale battaglia, che ha contato diverse vittime sia tra gli umani che tra gli alieni, il mondo ha cambiato opinione sui Transformers, non più i benvenuti sulla Terra. La CIA ha sviluppato nuove e potenti armi e si è messa sulle tracce dei robot rimasti sul pianeta, con l'obiettivo di ucciderli tutti. Una squadra CIA guidata dall'agente Harold Attinger ha localizzato l'Autobot Ratchet e lo ha brutalmente ucciso con l'aiuto del cacciatore di taglie Lockdown, con il quale gli umani si sono alleati. La missione di Lockdown, mandato sulla Terra dai Creatori, è trovare il leader degli Autobot, Optimus Prime.

Nel Texas, Cade Yeager, un inventore squattrinato, insieme al suo collega Lucas compra un vecchio camion, trovato in un cinema chiuso da tempo, nella speranza di rivenderne i pezzi e guadagnarci dei soldi per mandare la figlia Tessa al college e pagare i numerosi debiti. Ben presto il camion si rivela essere Optimus Prime, ferito da un attacco degli umani e alla ricerca di un rifugio. Cade decide di riparare il robot, ma l'amico Lucas, spaventato dalla sua presenza nel garage del collega, avverte il governo, con la speranza di ricevere una ricompensa in cambio della denuncia. Venuta a sapere della segnalazione, la CIA raggiunge la casa di Cade e lo minaccia per estorcergli informazioni sull'Autobot, nascostosi nel capannone dell'inventore. Per salvare gli umani, Optimus esce dal capannone e attacca gli agenti della CIA, consentendo a Cade, Lucas e Tessa di darsi alla fuga. Il gruppo viene tratto in salvo da Shane Dyson, un pilota esperto e fidanzato segreto di Tessa, a bordo di un'auto da rally. Dopo un frenetico inseguimento, il gruppo semina le unità della CIA, ma Lucas rimane ucciso da una granata lanciata da Lockdown, giunto per braccare Optimus, ma fallendo l'obiettivo. Il leader degli Autobot si reca insieme agli umani nel deserto del Nevada, dove assimila un nuovo camion e si ricongiunge alla squadra, composta da Bumblebee, Hound, Drift e Crosshairs.

Cade hackera un drone preso durante l'attacco subito e scopre che la CIA sta lavorando per conto di una società denominata "KSI". Il gruppo decide così di recarsi a Chicago e infiltrarsi nella sede centrale della compagnia per saperne di più. La KSI, formatasi dopo il grande scontro alieno di Chicago, ha recuperato le carcasse degli alieni morti nella battaglia o uccisi dagli umani in seguito ad essa. Dai corpi dei robot morti è stato ricavato un nuovo metallo, denominato "Transformio", molecolarmente instabile e in grado di assumere le sembianze di qualsiasi oggetto meccanico. La KSI ha imprigionato un Autobot sopravvissuto alla battaglia di Chicago di cinque anni prima, Brains, e gli ha incaricato di decodificare le informazioni dei cervelli dei Transformer morti, in modo tale da poterle riutilizzare per riprogrammare nuovi robot fatti di Transformio. A capo della compagnia c'è Joshua Joyce, che ha personalmente ideato un nuovo Transformer, Galvatron, utilizzando i dati del cervello di Megatron, ma rimodellando il robot su Optimus Prime.

Infiltratosi nella sede della ditta, Cade si reca in un laboratorio dell'impianto e scopre alcuni scienziati intenti a fondere la testa di Ratchet. Scoperto il destino del vecchio Autobot, Optimus si infuria e gli Autobot assaltano la struttura. Il gruppo viene però interrotto dall'arrivo di Joshua Joyce, il quale spiega loro che il mondo non ha più bisogno della protezione degli Autobot, poiché adesso gli umani possono creare e controllare nuovi droni in sostituzione dei Transformer, portatori di guerre. Disgustati, gli Autobot abbandonano la struttura, ma Harold Attinger convince Joyce ad attivare i prototipi Galvatron e Stinger (la controfigura di Bumblebee) per inseguire i robot e distruggerli. Tuttavia, Galvatron va fuori controllo e si batte autonomamente contro Optimus Prime, ma lo scontro viene interrotto dall'arrivo di Lockdown, che riesce a catturare l'Autobot e, per errore, porta sulla sua enorme astronave anche Tessa, la figlia di Cade. Lockdown spiega che nessun Transformer è nato, bensì è stato creato per uno scopo preciso, ed i "Creatori" di Optimus Prime ora lo rivogliono indietro. Prima di lasciare la Terra, Lockdown onora il suo accordo con gli umani, ai quali aveva promesso un "Seme" in cambio della loro collaborazione nella caccia ad Optimus Prime. Il Seme è una potente bomba in grado di trasformare qualsiasi materiale in Transformio, che consentirebbe agli umani di ottenere una grande fornitura di metallo utilizzabile per costruire nuovi droni da combattimento.

Cade e Shane salgono sull'astronave, nel tentativo di salvare Tessa, seguiti dagli Autobot, che vogliono recuperare il loro capo. I due umani riescono a trovare la ragazza e a tornare sulla Terra, mentre Crosshairs, Drift e Hound recuperano l'intera sala dei trofei di Lockdown, liberando Optimus e separandosi dall'astronave poco prima della sua partenza verso lo spazio profondo. Mentre gli umani cercano di spiegarsi il perché di questo frenetico susseguirsi di eventi, Brains, recuperato durante l'assalto degli Autobot alla sede della KSI, spiega che Megatron si è a tutti gli effetti reincarnato in Galvatron, infettando il drone con i suoi cromosomi. Adesso il suo obiettivo è rubare il Seme e farlo detonare, per creare un nuovo esercito di Decepticon al suo servizio e sostituire alla Terra un nuovo Cybertron. Cade avvisa del pericolo Joyce, che intanto si stava recando in Cina, in uno stabilimento della KSI a Pechino. La stessa sera, Joyce incontra Attinger, che gli consegna il Seme appena recuperato da Lockdown, ma proprio in quel momento Galvatron si attiva da solo e, prendendo il controllo degli altri droni prototipi della KSI, inizia a seminare caos e distruzione nello stabilimento. Joyce, la scienziata e amica Darcy e la socia in affari Su Yueming scappano, inseguiti da Attinger, infuriato per non aver ricevuto alcun contraccambio come da accordo dopo la consegna del Seme.

Joyce porta il Seme a Hong Kong, dove incontra Cade, Shane e Tessa. Mentre gli umani cercano di nascondere il Seme ai Decepticon, giunti anche loro nella metropoli, gli Autobot affrontano coraggiosamente l'esercito di Galvatron, anche se in netta minoranza. Per poter vincere anche questa battaglia, Optimus libera i Dinobot, enormi guerrieri leggendari con sembianze di dinosauri, che erano stati trofei di guerra di Lockdown, e con il loro aiuto stermina l'esercito di Galvatron. Tuttavia Lockdown, accortosi della fuga di Optimus Prime, ritorna sulla Terra e, con l'ausilio di una potente arma magnetica posta sulla sua astronave, tenta di attirare a sé i trofei di guerra persi. Alla fine Optimus, dopo aver distrutto l'arma, si ritrova a combattere contro Lockdown stesso. Nella lotta rimane coinvolto anche Attinger, giunto per uccidere Cade, ma rimanendo lui stesso ucciso da Optimus. Nel combattimento contro Lockdown, tuttavia, il leader degli Autobot inizialmente sembra avere la peggio e viene trafitto in pieno petto con la sua stessa spada, rimanendo inchiodato ad una colonna di cemento. Ma mentre Cade e Bumblebee distraggono il nemico, Tessa e Shane, grazie all'aiuto di un argano, riescono ad estrarre la spada dal petto di Optimus, che subito dopo uccide Lockdown tagliandolo in due. Galvatron si ritira, ma promette un suo imminente ritorno sul campo di battaglia.

Finalmente lo scontro è concluso, la famiglia di Cade è riunita e Joyce, dopo l'incredibile avventura passata, si ricrede sui Transformers. Optimus Prime lascia liberi i Dinobot e prende con sé il Seme, per poi dileguarsi nello spazio. Egli invia un messaggio ai suoi Creatori, intimandogli di lasciar stare la Terra e annunciandogli che sta per raggiungerli.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Transformers (serie di film).

Il cast comprende nuovi attori e nuovi personaggi, tra cui:

Umani[modifica | modifica wikitesto]

Transformers[modifica | modifica wikitesto]

Autobot[modifica | modifica wikitesto]

Dinobot[modifica | modifica wikitesto]

Decepticon[modifica | modifica wikitesto]

  • Galvatron, doppiato da Frank Welker, è il primo robot creato dagli umani, si trasforma in un camion Freightliner Argosy grigio e nero; Galvatron viene costruito utilizzando i dati nella testa di Megatron, in questo modo l'ex capo dei Decepticon rinasce nel corpo di questo robot.[26]
  • Stinger, si trasforma in una Pagani Huayra rossa e nera del 2013[27], ispirato sul modello di Bumblebee, mentre i dati celebrali provengono da Barricade.
  • Junkheap, si trasforma in un camion dell'immondizia della Waste Management, Inc, è diviso in tre parti: il primo (statura media) è la cabina di guida, il secondo (quello più alto) è il cassone e il terzo (il più piccolo) è il caricatore posteriore, sono tutti armati di mitragliatrici d'assalto, buona parte viene distrutta da Hound e da Bumblebee, il resto viene distrutto da Optimus con la granata.
  • Traxes, sono i droni più costruiti dalla KSI. Si trasformano in Chevrolet Trax del 2015 di diversi colori (principalmente rossi). I loro dati celebrali derivano dai Protoform, i soldati di base dell'esercito Decepticon.
  • Two Heads, Nel film ne appaiono tre: il primo è ucciso da Hound con il suo proiettile-sigaro, gli altri due vengono uccisi da Optimus con una granata di Lockdown. Sono stati creati con i dati celebrali di Shockwave.
  • Boss, droni di statura media (alti più o meno quanto Hound), prodotti in gran serie come i Traxes.

Altri[modifica | modifica wikitesto]

  • Lockdown, doppiato da Mark Ryan, è un cacciatore di taglie, in cerca di Optimus Prime, che si trasforma in una Lamborghini Aventador LP 700-4 Coupe grigia del 2013.[28] Comanda un esercito di mercenari e un gruppo di animali tecno-organici, chiamati Steeljaws.
  • Creatori, razza aliena creatrice dei Transformers, appaiono solo all'inizio del film.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo e Pre-produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 febbraio 2012 viene riconfermato alla regia Michael Bay, insieme allo sceneggiatore Ehren Kruger e al compositore Steve Jablonsky. Viene successivamente annunciato che Shia LaBeouf e il resto del cast della prima trilogia non sarebbero tornati nel nuovo episodio, mentre nel novembre 2012 Mark Wahlberg entra ufficialmente nel cast, dopo la prima collaborazione con Bay in Pain & Gain - Muscoli e denaro[29]. Da gennaio a maggio 2013 entrano nel cast: l'attore esordiente Jack Reynor[30] (scelto tra gli attori Luke Grimes, Landon Liboiron, Brenton Thwaites e Hunter Parrish), Nicola Peltz (scelta tra le attrici Isabelle Cornish, Gabriella Wilde e Margaret Qualley), Stanley Tucci, Kelsey Grammer, Sophia Myles, Li Bingbing, Kun Chen ed infine T. J. Miller. Nell'aprile 2013 viene annunciato che le case di produzioni cinesi Cina Movie Channel e Jiaflix avrebbero co-prodotto il film con la Paramount.[31] Nel settembre dello stesso anno, viene reso pubblico il titolo ufficiale del film, insieme ad un teaser poster.[32] L'8 maggio 2014, Michael Bay annuncia alcuni doppiatori dei Transformers, confermando così ufficialmente la presenza di diversi nuovi personaggi.[25]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Con un budget complessivo di 210 milioni di dollari[33], le riprese si sono svolte dal 28 maggio al 29 ottobre 2013 nella Monument Valley, nello Utah[34][35]; per poi proseguire a Detroit in Michigan, a Chicago in Illinois, e in Cina ad Hong Kong. Transformers 4 è stato il primo film ad usare camere digitali IMAX 3D.[36] Alcune scene sono state girate su antiche navi come la Columbia e la Ste. Clair sull'isola Bois Blanc in Ontario.[37]

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 ottobre 2013, durante le riprese a Hong Kong, Bay è stato aggredito da due fratelli, che hanno cercato di estorcere 100.000 dollari di Hong Kong (circa 12.900 Dollari) senza nessun motivo apparente. Quando il regista si è rifiutato, il fratello più grande lo ha attaccato lanciandogli un condizionatore d'aria e poi ha aggredito i tre poliziotti che cercavano di fermarlo. Entrambi i fratelli e un terzo uomo soprannominato Chan sono stati arrestati con l'accusa di aggressione, e i due fratelli denunciati con l'accusa di ricatto e aggressione. Bay è uscito illeso dalla vicenda.[38]

Effetti speciali[modifica | modifica wikitesto]

Gli effetti speciali del film sono stati curati principalmente dalla Industrial Light & Magic, in collaborazione con i Method Studios, tra le sedi di Los Angeles e Vancouver, con la supervisione di Ollie Rankin e Greg Steele[39].

Effetti sonori[modifica | modifica wikitesto]

Oltre gli Imagine Dragons, che hanno composto e supervisionato l'intera colonna sonora, anche il DJ Skrillex ha lavorato al film, creando effetti sonori per i vari robot, occupandosi esattamente dei Dinobot.[40]

Promozione e Marketing[modifica | modifica wikitesto]

Il 1° Spot Tv del film era il più atteso della stagione[41] ed è andato in onda durante il XLVIII Super Bowl del 2014, con una durata di 33 secondi.[42] Il primo Teaser Trailer viene pubblicato ufficialmente il 4 marzo 2014.[43] A seguito del teaser trailer è cominciata una campagna virale, dove viene utilizzata la frase Transformers Are Dangerous (I Transformers sono pericolosi)[44]. Il 30 marzo è stato pubblicato una mini versione del teaser trailer durante l'episodio finale della quarta stagione di The Walking Dead, un'altra versione è andata in onda durante gli MTV Movie Award 2014.

Le prime clip del film vengono mostrate in alcuni display durante la presentazione al New York International Auto Show delle Chevrolet Camaro, in collaborazione con la General Motors. Un nuovo Spot Tv è andato in onda a metà maggio, inoltre è stata pubblicata una clip che conferma ufficialmente la presenza degli Imagine Dragons come sostituti dei Linkin Park, che hanno composto un singolo insieme al compositore Hans Zimmer (il quale ha supervisionato anche l'intera colonna sonora) e Steve Jablonsky appositamente per il film: Battle Cry. Inoltre il gruppo ha contribuito anch'esso alla composizione della colonna sonora.[45][46]

Il 14 maggio, viene pubblicato il poster ufficiale italiano del film.[47] Il 15 maggio viene pubblicato il Trailer ufficiale, prima in lingua originale, successivamente in italiano.[48] Nei giorni a seguire vengono pubblicati i primi spot tv, e una locandina internazionale. Dal 22 maggio la campagna virale comincia, mostrano una Chicago distrutta, chiedendo ai cittadini di riprendersi la Terra.[44] Il 30 maggio vengono pubblicati tre nuovi spot televisivi.[40]

Il 2 giugno viene pubblicato su iTunes il singolo Battle Cry degli Imagine Dragons.[49] Nei giorni a seguire vengono pubblicati diversi Spot televisivi, contenenti immagini inedite, sia in italiano che in lingua originale. Kelsey Grammer apparso al The Late Show with David Letterman il 9 giugno, ha mostrato in anteprima una clip del film dove il suo personaggio si confronta con il personaggio di Mark Wahlberg. La clip è durata 44 secondi.[50] Il 10 giugno viene pubblicato un terzo trailer della durata di quasi un minuto intitolato "Judgement".[51] Verso metà giugno due nuovi poster vengono pubblicati, uno per pubblicizzare la versione IMAX 3D del film, l'altro per il mercato cinese.[52] Nei giorni successivi, fino all'uscita nei cinema del film, sono stati distribuiti altri spot e clip.[53]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Composta da Steve Jablonsky, con l'aiuto di Hans Zimmer e della Rock Band Imagine Dragons, lo score è composto in due diverse parti. L'EP è stato pubblicato il 30 giugno, mentre la colonna sonora il 3 luglio 2014 su iTunes.[54][55] Nella colonna sonora è presente anche la canzone Battle Cry degli Imagine Dragons, pubblicata il 2 giugno[49], composta con l'aiuto dei compositori Hans Zimmer e Steve Jablonsky.[45][46]

Transformers: Age of Extinction (Music from the Motion Picture)
Artista AA.VV.
Tipo album Colonna sonora
Pubblicazione 3 luglio 2014
Durata 19 min: 33 s (EP)
77 min: 42 s (Colonna sonora)
Genere Colonna sonora
Etichetta Paramount

EP[modifica | modifica wikitesto]

  1. Hunted - 5:57
  2. Tessa - 5:45
  3. Autobots Reunite - 2:57
  4. Lockdown - 4:54

Totale durata EP: 19:33 minuti.

Colonna Sonora[modifica | modifica wikitesto]

  1. Decision - 4:20
  2. Best Thing That Ever Happened - 2:06
  3. I'm an Autobot - 5:06
  4. Optimus is Alive - 2:17
  5. Cemetery Wind - 5:53
  6. His Name is Shane and He Drives - 5:17
  7. Hacking the Drone - 2:05
  8. Transformium - 3:24
  9. Galvatron in Online - 1:56
  10. Your Creators Want You Back - 3:26
  11. The Final Knight - 4:07
  12. Punch Hold Slide Repeat - 2:12
  13. The Presence of Megatron - 2:51
  14. Galvatron is Active - 4:13
  15. Have Faith Prime - 1:29
  16. Hong Kong Chase - 1:43
  17. The Legend Exists - 1:16
  18. Dinobot Charge - 6:37
  19. That's a Big Magnet - 2:51
  20. Drive Backwards - 2:05
  21. Honor to the End - 5:18
  22. Leave Planet Earth Alone - 3:47
  23. The Knight Ship - 3:21

Totale durata: 77:42 minuti.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

In ordine cronologico le uscite nei vari paesi del film[56]:

  1. Australia Australia: 25 giugno 2014
  2. Cina Cina: 26 giugno 2014 (Anteprima Mondiale: 19 giugno 2014)
  3. Stati Uniti Stati Uniti: 27 giugno 2014
  4. Canada Canada: 27 giugno 2014
  5. Polonia Polonia: 27 giugno 2014
  6. Cile Cile: 10 luglio 2014
  7. Messico Messico: 10 luglio 2014
  8. Danimarca Danimarca: 10 luglio 2014
  9. Regno Unito Regno Unito: 10 luglio 2014
  10. Messico Messico: 11 luglio 2014
  11. Panamá Panamá: 11 luglio 2014
  12. Norvegia Norvegia: 11 luglio 2014
  13. Italia Italia: 16 luglio 2014
  14. Svizzera Svizzera: 16 luglio 2014
  15. Francia Francia: 16 luglio 2014
  16. Germania Germania: 17 luglio 2014
  17. Perù Perù: 17 luglio 2014
  18. Egitto Egitto: 23 luglio 2014
  19. Spagna Spagna: 8 agosto 2014
  20. Venezuela Venezuela: 15 agosto 2014

Videogioco e Applicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 febbraio 2014 viene presentato il videogioco Transformers: Rise of the Dark Spark che accompagnerà l'uscita del film, in uscita a metà 2014.

Hasbro l'8 maggio 2014 rilascia per iOS e Android l'App ufficiale del film, che include materiale inedito come: bio dei personaggi, trailer, interviste e foto riguardanti il film.[57]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Con un esordio da 100,038,390 $ solo negli U.S.A., il primo film del 2014 a superare quel traguardo, il film ha incassato globalmente 1,104,039,076 $, mentre in Italia 8,700,000 €.[58] In Italia, nei primi 5 giorni di programmazione, il film ha incassato 3.87 milioni di euro ottenendo un buon risultato, contando anche l'aumento dei biglietti venduti rispetto al terzo capitolo: 511mila biglietti in cinque giorni, contro i 471mila di Transformers 3 (molti gli spettatori che hanno preferito vedere il film in 2D).[59] È inoltre il film che nella storia del cinema ha realizzato il più alto incasso in un singolo paese al di fuori degli Stati Uniti, superando i 300 milioni di dollari al botteghino in Cina, nonché il primo film "miliardario" a non avere come mercato principale gli Stati Uniti.[60]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Malgrado una caratterizzazione dei robot migliore rispetto ai primi tre, Transformers 4 ha ricevuto dalla critica americana fatta quasi completamente di critiche negative, registrando un 18% di gradimento su Rotten Tomatoes (meno anche del secondo capitolo).[61] Anche in Italia la critica si è divisa, ma registrando una percentuale di gradimento leggermente maggiore.[62][63]

Home Video[modifica | modifica wikitesto]

Il DVD e Blu-Ray del film verranno distribuiti negli Stati Uniti d'America a partire dal 30 settembre 2014. In Italia la versione Home video sarà disponibile a partire dal 19 novembre 2014 in diverse versioni: DVD, Blu-Ray 2D + disco contenuti speciali, Blu-Ray 2D + 3D + disco contenuti speciali.[64]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Il quarto capitolo non è stato concepito come ultimo capitolo della saga, ma al contempo la sceneggiatura non lascia una porta completamente spalancata a un possibile sequel. Gli attori Mark Wahlberg, Nicola Peltz e Jack Reynor hanno stretto un accordo che comprende altri due film[65], che verranno realizzati tenendo conto del risultato ottenuto al box office. Precedentemente, infatti, Wahlberg dichiarò:

« Sì, il mio contratto prevede la realizzazione di altre due pellicole. Non posso parlare per Mr. Bay, ma qualcosa mi dice che saremo sul set molto presto. »

La Paramount Pictures ha ufficialmente annunciato che il film avrà un sequel, dal titolo provvisorio di Transformers 5, previsto per il 24 giugno 2016, probabilmente senza la regia di Michael Bay, che ha manifestato il desiderio di dedicarsi ad altro dopo quattro film della saga.[66][67]

Il 27 marzo 2015 l'autorevole blog Deadline rivela che la Paramount Pictures ha intenzione di espandere il franchise con una serie di spin-off, emulando il modello dell'universo cinematografico di Star Wars. Lo sceneggiatore Akiva Goldsman (Io sono leggenda) collaborerà con Michael Bay, Steven Spielberg e Lorenzo di Bonaventura con lo scopo di creare una “stanza degli scrittori” per sviluppare potenziali idee per "sequel in più parti e potenziali spin-off" di Transformers. Goldsman non scriverà nessuno di questi progetti, ma supervisionerà il tutto in quanto coordinatore, trovando gli sceneggiatori e seguendo i progetti. La produzione spera in un ritorno dietro la macchina da presa da parte di Bay, che ha più volte espresso la volontà di abbandonare il franchise come regista, ma stavolta si è detto disposto a tornare in cabina di regia per un altro capitolo del franchise e spera che una storia sia pronta il prima possibile.[65][68]

Il 4 gennaio 2016 Michael Bay ha confermato che dirigerà il quinto capitolo e che sarà scritto da Art Marcum, Ken Nolan e Matt Holloway. Mark Wahlberg tornerà nei panni di Cade Yeager. Il film uscirà nelle sale cinematografiche nell'estate del 2017.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Le seguenti informazioni provengono dal sito.[69]

  • Era stato previsto che le riprese del film durassero meno di 100 giorni. Bay non aveva una seconda unità ed ha girato circa 50/60 riprese al giorno, impiegando la metà del tempo rispetto ad altri blockbuster simili.
  • Tutto il film è stato completato in meno di 18 mesi. Il quarto capitolo ha più effetti visivi dei precedenti ed era necessario che venissero completati in minor tempo rispetto al passato.
  • Le riprese sono state effettuate con diversi formati: nuove telecamere digitali IMAX 3D, telecamere IMAX 70mm. Inoltre sono state effettuate riprese in 3D nativo. Tutte le scene sono sempre state girate con almeno 4 diverse telecamere sul set.
  • Questo film ha alcune cose in comune con il primo capitolo della saga, perché inizialmente si concentra sui personaggi umani. Optimus Prime e gli altri Autobot compaiono nella storia più tardi.
  • Transformers 4 presenta molti più umani malvagi rispetto ai precedenti capitoli: il personaggio di Kelsey Grammer, quello di Stanley Tucci e la sua collega, interpretata da Sophia Myles.
  • La sceneggiatura non è stata concepita perché il film possa essere l'ultimo capitolo della saga, ma allo stesso tempo non lascia una porta completamente spalancata per un sequel. Mark Wahlberg, Nicola Peltz e Jack Reynor hanno stretto un accordo che comprende altri due film, che verranno realizzati tenendo conto del risultato ottenuto al box office.
  • La scena di un trailer dove Bumblebee balla, non rientra nel montaggio finale.
  • Questo è il secondo film di Michael Bay che comincia con l'estinzione dei Dinosauri; il primo fu Armageddon.
  • Kelsey Grammer terminò le sue scene con un po' di anticipo, poiché doveva recarsi sul set di I mercenari 3.
  • Una sua scena, in cui ruba un'auto ad un cinese, è stata tagliata perché le autorità cinesi l'hanno giudicata troppo violenta.[70]
  • La modalità robot di Stinger e Bumblebee, trasformato nella Chevrolet Camaro 2014, è la stessa tranne per il simbolo degli Autobot sulla fronte di quest'ultimo e il colore.
  • Il film si è aggiudicato il primo posto tra i film con il maggior numero di prodotti brandizzati del 2014. Conta, infatti, 55 (cinquantacinque) marche inserite tra una scena e l'altra tra cui Chevrolet, Cadillac, Mini, Ferrari, Lamborghini, Armani, Beats, Budweiser, Coca-Cola, Goodyear, Gucci, Indian Motorcycles, Lenovo, Nike, Nutrilite, Oakley, Nokia, Vogue, Oreo, Red Bull e Victoria's Secret.[71]
  • Inizialmente si era parlato di un budget per la realizzazione del film di 165 milioni di dollari (secondo solo al primo costato 145 milioni), in realtà il film ne è costato 210 di milioni facendolo risultare il più costoso dei quattro realizzati fino ad ora.
  • I Traxes sono probabilmente una citazione a Mudflap, un Autobot del secondo film, che si trasformava proprio in una Chevrolet Trax.
  • Nel film fa un breve cameo la testa di Sentinel Prime, antagonista principale del precedente film.
  • All'inizio del film Attinger ha delle carte con raffigurati gli Autobot (vivi o deceduti), tra queste c'è quella di Sideswipe con la croce rossa (a indicare che è morto), però non è specificata l'assenza di Dino e dei due Wreckers Roadbuster e Topspin (probabilmente sono morti anche loro).
  • Galvatron è un mix tra la reincarnazione di Megatron (appunto Galvatron) e Nemesis Prime, il clone malvagio di Optimus.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Transformers 4: L’era dell’estinzione » MindPress, Cinema
  2. ^ Transformers 4 – L’Era dell’Estinzione, il poster italiano svela la nuova data d’uscita | Best Movie
  3. ^ Michael Bay Re-Teams With His 'Pain & Gain' Star Mark Wahlberg for Transformers 4
  4. ^ July 29, 2013 17:23:17, Mark Wahlberg On 'Transformers 4' Surprise: Dinobots? What Dinobots? - Music, Celebrity, Artist News, MTV.com, 30 luglio 2013. URL consultato il 14 settembre 2013.
  5. ^ Welcome Nicola Peltz to Transformers 4
  6. ^ Mark Julian, Mark Wahlberg On The TRANSFORMERS 4 Human Element, Comicbookmovie.com. URL consultato il 14 settembre 2013.
  7. ^ Jack Reynor Lands Starring Role
  8. ^ Kelsey Grammer Lands Lead (Human) Villain In ‘Transformers’ Sequel
  9. ^ CinemaCon: Stanley Tucci Joins Transformers 4
  10. ^ Sophia Myles to Join Mark Wahlberg in Michael Bay's 'Transformers 4' (Exclusive)
  11. ^ T.J. Miller Joins 'Transformers4'
  12. ^ 'Transformers 4′ Adds Titus Welliver, Deadline Hollywood, 24 luglio 2013.
  13. ^ China's Li Bingbing Boards 'Transformers 4'
  14. ^ Melanie Specht on her Transformers : Age of Extinction role – Moviehole
  15. ^ Victoria Summer: On Playing Julie Andrews and Working with Michael Bay, Viva Glam Magazine, 13 dicembre 2013. URL consultato il 2 febbraio 2014.
  16. ^ SPOILERS! Optimus Prime Audio On TRANSFORMERS: AGE OF EXTINCTION Set, comicbookmovie.com.
  17. ^ Han Geng, Michaelbay.com. URL consultato il 13 luglio 2014.
  18. ^ 09:51 AM, GM's Top Designer Ed Welburn To Make Cameo Appearance In Transformers 4 Age Of Extinction - Transformers News, TFW2005, 20 giugno 2014. URL consultato il 13 luglio 2014.
  19. ^ Optimus Prime : Michael Bay Dot Com
  20. ^ Bumblebee : Michael Bay Dot Com
  21. ^ Bumblebee 2014 Concept Camaro : Michael Bay Dot Com
  22. ^ Hound : Michael Bay Dot Com
  23. ^ Transformers 4: C7 Corvette Stingray : Michael Bay Dot Com
  24. ^ Transformers 4: Bugatti Grand Sport Vitesse : Michael Bay Dot Com
  25. ^ a b John Goodman And Ken Watanabe Join The Autobot Voice Cast in Michael Bay’s ‘Transformers: Age Of Extinction’ : Michael Bay Dot Com
  26. ^ ‘Transformers: Age of Extinction’ Toy Images Reveal New Characters
  27. ^ A Pagani Huayra Joins the Transformers 4 Car Line-Up, in ComingSoon.net, 25 giugno 2013. URL consultato il 25 giugno 2013.
  28. ^ Transformers 4: Lamborghini Aventador : Michael Bay Dot Com
  29. ^ http://transformers-italia.blogspot.it/2012/11/Mark-Wahlberg-in-TF4-nuovo-logo.html
  30. ^ Michael Bay announces Jack Reynor for Transformers 4 cast
  31. ^ http://www.screendaily.com/paramount-partners-with-china-on-transformers-4/5053525.article
  32. ^ Transformers 4's Official Title, Poster Revealed: 'Age of Extinction' - Hollywood Reporter
  33. ^ Transformers: Age of Extinction (2014) - Box Office Mojo
  34. ^ 'Transformers 4' ends filming in downtown Detroit with one last glimpse for fans | The Detroit News
  35. ^ ‘Transformers 4′: New Optimus Prime, Two New Autobots; T.J. Miller Joins Cast
  36. ^ collider.com/transformers-4-imax-digital-camera-michael-bay/
  37. ^ Historic Boblo boats land role in Transformers 4 - Windsor - CBC News
  38. ^ Ecco la verità sull'aggressione subita da Michael Bay sul set di Transformers - Age of Extinction | Transformers Blog
  39. ^ Transformers 4: l’Era dell’Estinzione, Method Studios mostra il suo lavoro sui VFX, badtaste.it. URL consultato il 18 agosto 2014.
  40. ^ a b Transformers: l'Era dell'Estinzione, altri due spot, Skrillex lavora al suono - BadTaste.it
  41. ^ Transformers: Age of Extinction – Michael Bay promette un’ulteriore sorpresa con lo Spot del Super Bowl | Il blog di ScreenWeek.it
  42. ^ Super Bowl 2014, il primo atteso spot tv di Transformers: l’Era dell’Estinzione – UPDATE: anche in italiano | Best Movie
  43. ^ Transformers 4: L’Era dell’Estinzione: «Il tempo degli Autobot è finito». Online il nuovo teaser trailer | Best Movie
  44. ^ a b Transformers are Dangerous | Spread The Word | Join The Fight
  45. ^ a b Transformers 4: Hound e Grimlock in un nuovo spot con le musiche degli Imagine Dragons | Il blog di ScreenWeek.it
  46. ^ a b Transformers 4 – L’era dell’estinzione: gli Imagine Dragons nella colonna sonora. Guarda il video | Best Movie
  47. ^ Transformers 4: L'Era dell'Estinzione, ecco il nuovo poster italiano! - BadTaste.it
  48. ^ Transformers 4: Il nuovo spettacolare trailer italiano tra Autobot, Decepticon e Dinosauri Robot | Il blog di ScreenWeek.it
  49. ^ a b iTunes - Music - Battle Cry - Single by Imagine Dragons
  50. ^ Mark Wahlberg, Kelsey Grammer Face Off in First 'Transformers' Clip - Spinoff Online - TV, Film, and Entertainment News DailySpinoff Online – TV, Film, and Entertainment News ...
  51. ^ Transformers 4 'Judgement'' on Vimeo
  52. ^ Optimus Prime e Grimlock in questi nuovi poster di Transformers 4: L’Era dell’Estinzione | Il blog di ScreenWeek.it
  53. ^ FilmUP.com, Video del film Transformers 4 - L'Era dell'Estinzione, filmup.leonardo.it.
  54. ^ Transformers: Age of Extinction EP, itunes.apple.com.
  55. ^ Transformers: Age of Extinction (Music from the Motion Picture), itunes.apple.com.
  56. ^ Transformers: Age of Extinction : Global Sites & Release Dates
  57. ^ Nuovi dettagli sui robot grazie all’app di Transformers 4: L’Era dell’Estinzione | Il blog di ScreenWeek.it
  58. ^ Box Office, boxofficemojo.com.
  59. ^ Transformers 4 boom di incassi anche in Italia: 3.8 milioni di euro in cinque giorni!, blog.screenweek.it.
  60. ^ China Yearly Box Office., boxofficemojo.com.
  61. ^ Rotten Tomatoes - Transformers: Age of Extinction, rottentomatoes.com.
  62. ^ Transformers 4: l’Era dell’Estinzione, la recensione, badtaste.it.
  63. ^ Transformers 4: l’Era dell’Estinzione, la recensione [2], badtaste.it.
  64. ^ Una featurette dal Blu-Ray di Transformers 4: l’Era dell’Estinzione, BadTaste.it, 27 agosto 2014. URL consultato il 27 agosto 2014.
  65. ^ a b Filippo Magnifico, Non solo sequel ma anche spin-off nel futuro di Transformers, blog.screenweek.it, 29/03/2015.
  66. ^ La Paramount conferma per il 2016 l’uscita di Star Trek 3, blog.screenweek.it.
  67. ^ Da Star Trek 3 a Transformers 5: Paramount svela i blockbuster in arrivo nel 2016., bestmovie.it.
  68. ^ Mike Fleming Jr, Paramount Enlisting Akiva Goldsman To Ramp Up ‘Transformers’ Output, deadline.com, 27/03/2015.
  69. ^ Transformers 4 – Bumblebee è un grande ballerino, la conferma in questo video!, blog.screenweek.it.
  70. ^ Kelsey Grammer, Covert Hollywood Overlord, yahoo.com.
  71. ^ Transformers 4 è il film più brandizzato del 2014
  72. ^ Kids Choice Awards 2015: Ecco tutti i vincitori!, su www.gingergeneration.it. URL consultato il 20 aprile 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]