Tramigna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tramigna
Fontana Cazzano2020 2.jpg
Il Lago della Mora (o Fontana), dove nasce il Tramigna
StatoItalia Italia
RegioniVeneto Veneto
Lunghezza12 km[1]
Altitudine sorgente96 m s.l.m.
NasceLago della Mora (o Fontana), Cazzano di Tramigna
AffluentiRio Panari, Tramignola
SfociaAlpone

Il Tramigna è un fiume della provincia di Verona. Nasce nel centro del paese di Cazzano di Tramigna, a 96 m s.l.m., da una risorgiva popolarmente chiamata Fontana (in passato anche Fontanone) e ridenominata come Lago della Mora.

Il fiume era molto importante in passato per l'attività di vari mulini e frantoi che si affacciavano sulle sue acque.

Il percorso del Tramigna tocca diversi paesi, tra cui Costeggiola, San Vittore, Soave e San Bonifacio.

Le trote del Tramigna[modifica | modifica wikitesto]

Il Tramigna è noto per la presenza di una numerosa popolazione di trote (soprattutto della specie iridee), nonché per le dimensioni dei pesci catturabili (in passato sono stati catturati esemplari oltre i 4 kg); notevole è anche la varietà di specie ittiche presenti (carpe, lucci, anguille).

Gestione[modifica | modifica wikitesto]

Oggi il fiume è gestito dall'APPV (Associazione Pescatori Provincia Verona) e a seguito del rilascio di un apposito permesso vi è consentito pescare (salvo nella risorgiva e nel tratto che va dall'autostrada A4 alla confluenza con l'Alpone)[2].

Alluvione del 2010[modifica | modifica wikitesto]

L'Alpone assieme al Tramigna è esondato nel novembre 2010, allagando Monteforte d'Alpone e Soave.

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Alluvione del Veneto del 2010.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.bacino-adige.it/rivista/adigeetsch2.pdf
  2. ^ APPV[collegamento interrotto]