Tram ATM serie 5400

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tram ATM serie 5400
Vettura tranviaria a carrelli
Modello in scala H0, esposto alla fiera di modellismo "Hobby Model Expo" del 2013
Modello in scala H0, esposto alla fiera di modellismo "Hobby Model Expo" del 2013
Anni di costruzione 1958
Anni di esercizio 1958-1981
Quantità prodotta 3
Costruttore Breda
Lunghezza 13.800 mm
Capacità 23 posti a sedere
112 posti in piedi
Scartamento 1.445 mm
Interperno 7.200 mm
Passo dei carrelli 1.800 mm
Massa in servizio 26 t
Massa a vuoto 17,2 t
Rodiggio Bo' Bo'
Potenza continuativa 4 x 45 kW
Velocità massima omologata 50
Alimentazione elettrica da linea aerea
600 V cc
Tipo di motore CGE CV 1135 A
Dati tratti da:
Cornolò, Severi, op. cit., p. 124

Le vetture tranviarie serie 5400 dell'ATM di Milano erano una piccola serie di elettromotrici tranviarie a carrelli, costruite nel 1958 dalla Breda.

Si trattava di 3 unità, strettamente derivate dalle vetture serie 5300 consegnate tre anni prima, con le quali condividevano il disegno della cassa. Le differenze erano nell'equipaggiamento "all electric", anziché elettropneumatico, e nei carrelli di nuovo tipo, a boccole interne, progettati dalla CGE; i carrelli erano interamente coperti da una carenatura, che rendeva caratteristico l'aspetto di queste vetture. Anche i motori erano di nuovo tipo, notevolmente più potenti di quelli delle vetture 5300.

Le 3 unità vennero numerate da 5451 a 5453, probabilmente per non sovrapporre le decine con le unità della serie 5300, analogamente a quanto fatto con le vetture serie 4700, numerate di seguito a quelle della serie 4600.

Le vetture non fecero servizio a lungo: la 5451 fu utilizzata per allestire, nel 1971, la cassa centrale del prototipo di "Jumbotram" serie 4800; le due unità restanti furono vendute nel 1981 all'ATAC di Roma, che dopo la ricostruzione delle casse le classificò nella serie 8000, con numeri 8041 e 8043.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti