Traforo del Lötschberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Traforo del Lötschberg
Lötschberg Nordportal.jpg
Portale nord della galleria del Lötschberg a Kandersteg
Tipo Galleria ferroviaria
Stato Svizzera Svizzera
Gestore BLS SA
Linea Lötschberg
Lunghezza 14,6 km
Alimentazione 15 000 V ~
16,7 Hz
Inizio dei lavori 1906
Apertura 1913
 

Il traforo del Lötschberg è una galleria ferroviaria lunga 14,6 km che attraversa le Alpi svizzere. Collega Kandersteg, nel Canton Berna, con Goppenstein, nel Canton Vallese.

La costruzione cominciò nel 1906 e da allora subì molti ritardi, a causa di diversi incidenti. Nel 1908 una valanga travolse un alloggio di operai, uccidendone tredici; nel luglio dello stesso anno, una sezione del tunnel crollò, uccidendone altri venticinque. La parte crollata era difficile da riparare quindi una parte del tunnel appena scavata dovette essere abbandonata, oltrepassando il sito del disastro. Tale crollo è all'origine della curiosa forma a "S" del tunnel, al contrario degli altri trafori alpini generalmente diritti (Fréjus, Sempione, Gottardo, Arlberg, ...). Un passo avanti venne fatto nel marzo del 1911, mentre nel 1913 cominciò l'esercizio regolare della tratta, elettrificata a 15 kV a 16,7 Hz in corrente alternata.

La nuova galleria di base del Lötschberg, aperta il 15 giugno 2007, è stata costruita circa 400 metri al di sotto del livello dell'attuale galleria, come parte del progetto AlpTransit.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]